La qualità è di casa: successo per Vinum 2014 a Villa Meli Lupi di Vigatto (Parma)

Le eccellenze del territorio e i vini marchigiani ospiti della manifestazione

24/09/2014

La qualità è di casa: successo per Vinum 2014  a Villa Meli Lupi di Vigatto (Parma)
di Giulia Siena

Parma 24 settembre 2014. Domenica all'insegna del buon vino a Villa Meli Lupi di Vigatto. L'occasione è stata la terza edizione Vinum, la manifestazione dedicata al vino e alla sua storia organizzata da “La Famiglia” Circolo ANSPI in collaborazione con l'Associazione Italiana Sommelier delegazione di Parma, che ha portato nella suggestiva e storica location parmense l'eccellenza vitivinicola e le specialità gastronomiche del paniere agroalimentare italiano.

Ad arricchire Vinum 2014 anche la presenza della regione ospite, le Marche, che attraverso le 13 cantine presenti ha permesso al pubblico di wine lowers e intenditori di conoscere e degustare le migliori espressioni vitivinicole di un territorio ricco e variegato. Il successo di pubblico, - sono state oltre 1.200 le presenze – poi, non ha fatto altro che sottolineare il grande e rinnovato impegno dei produttori locali e delle istituzioni nel divulgare la cultura del vino di qualità.

Lo scopo di questa manifestazione – ha dichiarato Claudio Piazza, delegato di Parma per AIS – Sezione Emilia è dare risalto alla varietà e ricchezza dell'enologia italiana. Lo abbiamo fatto – ha continuato Piazza - ospitando la regione Marche e premiando le cantine del nostro territorio che si sono distinte con l'eccellenza nella guida Ais dell'Emilia  Romagna”.

Quella di Vinum, infatti, è stata anche la festa della convivialità, l'elogio alla qualità dei vini locali; è stata la festa dei sette vini di eccellenza della provincia di Parma che trovano spazio nella Guida Ais dell'Emilia Romagna: Virgo Colli di Parma Doc Sauvignon 2013 di Oinoe Vini, La Corona Ferrea Colli di Parma Doc Spumante Rosato 2009 dell'Azienda Agricola Il Cortile; Malpassito del Castellaro Emilia Igt Malvasia Passito 2012dell'Azienda Agricola Palazzo; Otello 1813 Emilia Igt Lambrusco 2013 delle Cantine Ceci; Nabucco Emilia Igt Rosso 2012 e Emilia Igt Cabernet Franc 2010 dell'Azienda Agricola Monte delle Vigne; Colli di Parma Doc Malvasia Frizzante 2013 dell'azienda Amadei Federico.

Questi premi sono la dimostrazione che il nostro territorio, da circa dieci anni, sta vivendo una crescita costante – ha dichiarato Maurizio Dodi, Presidente del Consorzio Volontario per la Tutela dei Vini D.O.P. dei Colli di Parma - e vogliamo, anche collaborazione e sinergia con il Consorzio del Prosciutto e con quello del Parmigiano Reggiano, valorizzare le eccellenze rispettando la tradizione e puntando sugli abbinamenti tra i nostri grandi prodotti e i nostri grandi vini”.

Vinum 2014, grazie anche alla presenza della regione ospite, si è arricchita di varietà, gusto e curiosità.
La Tenuta Colli di Serrapetrona, che sorge nel cuore delle Marche, sui colli maceratesi, è nata con la volontà di far rivivere la Vernaccia Nera, un antico e prezioso vitigno coltivato da sempre in questa parte di terra. La volontà dei sette soci della Tenuta si è subito tradotta in una ricerca enologica dei vitigni e delle antiche tecniche di lavorazione di queste uve. Sono nati, così, vini di fortissima identità che esprimono nel bicchiere l'antica e variegata storia di queste terre. Ci siamo fatti stupire piacevolmente dal Blink, uno Spumante Rosato Brut ottenuto esclusivamente da uve di Vernaccia nera che regalano al vino un colore rosato brillante con bollicine finissime e persistenti. Il gusto è equilibrato, fresco e sorprendente, perfetto per un aperitivo o da abbinare, a tutto pasto, con i piatti di mare della storia gastronomica marchigiana.
Spostandoci sui rossi non abbiamo potuto non assaggiare il Robbione, un Serrapetrona DOC fermentato per due settimane in vasche d'acciaio e affinato per 24 mesi in botti di legno di rovere e 12 mesi in bottiglia. Nasce così un vino rosso di grande struttura e personalità, che si esprime al meglio abbinato a formaggi stagionati e a piatti a base di cacciagione. Il viaggio tra gli stand di Vinum ci ha portato, poi, fino a Staffolo, in provincia di Ancona, dove sorge la giovanissima Tenuta San Martino (è alla sua seconda vendemmia), otto ettari di uliveti e vigneti che danno vita a vini dalle grandi potenzialità. Tra i vini dell'azienda di Mauro Cerioni, ci ha sorpreso Visciola, vino fortemente aromatico fatto “come vuole la tradizione” e che racchiude in se tutta la tipicità marchigiana. Di piacevole impatto olfattivo, la Visciola della Tenuta San Martino – perfetto in abbinamento a dolci a base di cioccolato e alla pasticceria secca - conserva al gusto quella aromaticità, quella rotondità e quella freschezza che fanno di un buon vino un vino da ricordare.
Concludiamo il nostro tour nelle Marche offerto da Vinum presso la Cantina Offida con il Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Classico, un vino elegante e strutturato, di colore giallo paglierino con evidenti riflessi verdolini - da qui il nome Verdicchio – che ne evidenziano la fragranza floreale e il gusto corposo e caratteristico.

Il lungo viaggio intrapreso con Vinum attraverso le eccellenze si chiude con un arrivederci alla prossima edizione!
 

Galleria immagini

La qualità è di casa: successo per Vinum 2014  a Villa Meli Lupi di Vigatto (Parma)
La qualità è di casa: successo per Vinum 2014  a Villa Meli Lupi di Vigatto (Parma)
La qualità è di casa: successo per Vinum 2014  a Villa Meli Lupi di Vigatto (Parma)
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner