La Senatore Vini porta un po' di Storia a Expo Milano

A Vito Senatore il Premio Oscar Green "Campagna Amica"

05/08/2015

La Senatore Vini porta un po' di Storia a Expo Milano
MILANO, Agosto 2015 – Non c’è efficace comunicazione senza contenuti e non c’è marketing senza storia. A far respirare, ad Expo di Milano, un pizzico di quell’autorevole storia classica e medioevale di cui l’Italia è stata protagonista e deve continuare ad andare fiera insieme al suo inimitabile patrimonio identitario, è stata la SENATORE Vini. Nel nome, con il quale l’Azienda di Cirò ha battezzato uno dei suoi rossi d’eccezione, di Flavius Magnus Aurelius CASSIODORUS Senator, l’illustre politico e letterato del sesto secolo dopo Cristo, originario di Squillace, ricordato tra le altre cose come appassionato animatore dell'ideale di fusione tra Romani e Goti.
 
E proprio la presentazione storica del CASSIODORO SENATOR, vino dal colore rosso intenso, con sentori di frutta matura e note speziate di caffè, cioccolato e pepe nero, intenso e persistente, è stata uno dei momenti più interessanti della ricca ed intensa settimana calabrese di eventi, cooking show, dibattiti, approfondimenti e degustazioni dell’eccellenza agroalimentare ed enologica calabrese curate dall’agrichef Enzo BARBIERI ed ospitati negli stand del Padiglione COLDIRETTI dal 27 luglio al 2 agosto, il testimone passerà poi alla Regione Umbria.
 
A catapultare gli ospiti nell’atmosfera magica e letteraria, poetica ed avvincente dell’epoca del Console CASSIODORO, raffinato diplomatico e consigliere le cui opere furono preziose per la formazione della cultura medioevale, è stata la seguitissima  rappresentazione teatrale curata dalla compagnia "Il vaporetto di Calabria" insieme all’estro ed ai testi di Ulderico NISTICÒ. A rappresentare l’Azienda dell’Unicorno c’erano Raffaele e Vito SENATORE, responsabile commerciale.
 
Alla quarta generazione di vitivinicoltori, il Presidente regionale di COLDIRETTI, Pietro MOLINARO ha consegnato il premio Oscar Green per la categoria Campagna Amica.
 
L’azienda – si legge nella motivazione – ha deciso di costruire il nuovo opificio affiancando alla tradizione e alla passione che li contraddistingue, tecnologie all’avanguardia nel mondo vitivinicolo. Il tutto per produrre vini unici nel loro genere, come il Cassiodoro Senator – IGP Calabria Rosso, connubio in un uvaggio di vitigno internazionale e di vitigno autoctono; uve rigorosamente coltivate nei vigneti del terroir del cirotano. La filosofia aziendale è in coerenza con il brand che è rappresentato da un unicorno, immagine mitologica di bellezza, rarità e unicità; principi che Vito SENATORE, con i propri vini, promuove quotidianamente in giro per il mondo.
 
Un riconoscimento ulteriore per la capacità della SENATORE Vini, di tenere insieme tradizione e innovazione, senso della storia e attenzione al territorio, che, in poche settimane, si aggiunge a quello conquistato nelle scorse settimane dal PUNTALICE Dop Cirò Rosato, classificatosi primo, giudicato da una giuria internazionale tra i rosati del Sud, alla X Edizione di RADICI DEL SUD a Corte di Torrelonga (Bari).
 
Ma il Rosso CASSIODORO SENATOR è stato protagonista dell’intera settimana calabrese di COLDIRETTI a Expo, apprezzatissimo allo speciale pranzo COLDIRETTI per la riunione degli ambasciatori italiani, in delegazione ad EXPO. Un grande momento di qualità per il vino calabrese.  
 
E la tappa ad Expo è stata anche l’occasione per l’Azienda SENATORE di ringraziare personalmente il Ministro delle Politche agricole Maurizio MARTINA, insieme al Commissario Unico Expo Giuseppe SALA, per l'apprezzamento del Rosso UNICO Senator fatto durante la visita del Ministro all'inaugurazione del nuovo punto Campagna Amica di Coldiretti Calabria all'Aeroporto di Lamezia Terme.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner