La terza edizione di Taste of Roma dal 18 al 21 settembre

I nomi dei dodici chef protagonisti della prossima edizione

16/09/2014

La terza edizione di Taste of Roma dal 18 al 21 settembre
Roma 16 settembre 2014. Il regno di Taste of Roma sta per aprire le sue porte nel fine settimana. Chiunque voglia vivere un’esperienza di incontro ravvicinato con il gusto, che lasci il segno, lo potrà fare a Taste of Roma: dal 18 al 21 settembre 2014,
Roma diventa, infatti, punto di riferimento dell’enogastronomia di qualità, dei vini più eleganti e, per la prima volta a Roma, di cucina “sostenibile”.


La terza edizione di Taste of Roma, che si terrà anche quest’anno sui giardini pensili dell’Auditorium Parco della Musica, attesta l’evento come uno dei più spettacolari della capitale in ambito food, sia per la qualità della cornice che per la varietà e il valore dei contenuti proposti, vero momento di attrazione anche per turisti italiani e stranieri.

Una tappa di grandissimo valore all’interno del più grande Food Festival al mondo, in grado di raggiungere in 21 città dei cinque continenti oltre 400.000 persone.

Anche quest’anno Electrolux, leader mondiale nella produzione di apparecchiature domestiche e professionali, è main partner di Brand Events Italy nell’organizzazione dei tre eventi italiani (Milano, Roma e la nuova edizione Taste of Christmas). Electrolux curerà alcune delle iniziative di Taste più amate dal pubblico come l’Electrolux Chefs’ Secrets, la scuola di cucina dove 24 visitatori potranno cucinare con gli elettrodomestici più innovativi, guidati da chef prestigiosi, e l’Electrolux Taste Theatre, quest’anno completamente rinnovato per avvicinare ulteriormente i grandi cuochi al pubblico.

“Taste of Roma si conferma un appuntamento da non perdere per chi vuole vivere un viaggio nell’eccellenza della cucina italiana della capitale, alla scoperta di nuovi sapori e diversi stili di cucina”, spiega Mauro Dorigo, General Manager di Brand Events Italy. “Inoltre, attraverso attrazioni sempre più interattive, esclusive e da condividere, come il Wine Caveau, o ancora, il Blind Taste e l’area Kids, sarà facile per grandi e piccini sperimentare abbinamenti che mai si potrebbero immaginare…difficili a volte da credere e da raccontare, ma non da gustare”, continua Mauro. “Infine, quest’anno in vista di Expo 2015, cavalcando il tema Nutrire il Pianeta Energia per la Vita, abbiamo chiesto ai nostri chef di pensare e di realizzare un piatto in una duplice ottica: di sostenibilità ambientale misurabile da un lato e dall’altro per l’energia positiva che il piatto stesso può produrre in chi lo assaggia. Il risultato sarà una Food Print unica nel suo genere e disciplinare”.

Mai così prima d’ora!
Roma Caput Mundi della cucina: nessun Taste nelle innumerevoli edizioni internazionali ha mai avuto una squadra a pari livello di eccellenza. 12 fra i più rinomati e blasonati ristoranti del panorama romano, spaziando dal centro storico fino al litorale, presenteranno 36 piatti straordinari creati ad hoc per il pubblico di Taste of Roma. Un evento unico e irripetibile per chi non si vuole accontentare...tantomeno a tavola.

I dodici protagonisti della prossima edizione pronti a stupirci con inediti assaggi gourmet sono: Giulio Terrinoni (Acquolina Hostaria), Riccardo Di Giacinto (All`Oro), Danilo Ciavattini (Enoteca La Torre a Villa Laetitia), Andrea Fusco (Giuda Ballerino), Cristina Bowerman (Glass Hostaria), Angelo Troiani (Il Convivio Troiani), Anthony Genovese (Il Pagliaccio), Francesco Apreda (Imago all’Hassler), Heinz Beck (La Pergola-Hotel Rome Cavalieri), Fabio Ciervo (La Terrazza dell`Eden), Roy Caceres (Metamorfosi), Daniele Usai (Ristorante Il Tino).
www.tasteofroma.it

 
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner