L’agenda del Gusto di INformaCIBO: gli eventi enogastronomici da non perdere a settembre

01/09/2017

Una nuova rubrica di Informacibo per raccontare il buono dell’Italia. Un viaggio attraverso l’Italia da assaporare. E da scoprire attraversi i suoi migliori eventi gastronomici. Ecco una selezione degli appuntamenti dedicati al cibo e al vino in Italia nel mese di settembre. La redazione di Informacibo ha selezionato per voi una selezione delle sagre dedicate ai prodotti tipici, festival dedicati a piatti della tradizione e ricette storiche, appuntamenti dedicati al food per scoprire sapori e tradizioni anche in luoghi inconsueti.
La tua guida ideale per una gita fuoriporta dedicata ai sapori italiani.
Ogni mese. Il primo del mese. Il tuo punto di riferimento per gustare appieno il territorio.

Il Grande Viaggio Conad si rimette in strada per fare tappa aTrieste (1-3 settembre), Vigevano (8-10 settembre) e San Remo (15-17 settembre). Le piazze di queste tre città si animeranno per far assaporare il gusto di incontrarsi, di dialogare e di fare festa. Un’occasione per riscoprire la vostra città e le sue bellezze trascorrendo insieme a Conad due giorni all’insegna della cultura, della musica dal vivo, del buon cibo e dello sport.

Braci e abbracci. in versione estiva. A Martina Franca dal 1 al 3 settembre in piazza Filippo d’Angiò (dalle ore 19 in poi, ingresso libero) arriva l’evento che mette insieme le migliori espressioni del fornello pugliese con il barbecue americano: dalla bombetta pugliese all’arrosticino abruzzese, birre artigianali e tanti eventi correlati.

Festival del Prosciutto di Parma. L’appuntamento principe per conoscere, gustare e apprezzare l’originale Prosciutto di Parma, in un evento che permette di poter assaporare anche le bellezze culturali e naturalistiche del luogo dove nasce. Il Festival del Prosciutto di Parma si tiene dal 2 al 10 settembre con un calendario ricchissimo di appuntamenti.

Pizzocchero dOro a Teglio. Il settembre in Valtellina ha il sapore dei pizzoccheri. Dal 2 settembre al via 13 gustosissimi weekend enogastronomici, nei quali i ristoranti, oltre a presentare i pizzoccheri secondo l’antica ricetta originale dell’Accademia del Pizzocchero di Teglio, proporranno i piatti della tradizione valtellinese, nelle vesti più sfiziose. In tutti i weekend del mese: 2-3, 9-10, 16-17, 23-24 settembre.

Eataly e le donne del vino. Per tutto settembre le Donne del Vino si alleano con Eataly, il gruppo italiano dell’enogastronomia creato da Oscar Farinetti. Accadrà in piena vendemmia 2017: dal 2 al 28 settembre molti punti vendita italiani (Torino, Milano, Trieste, Bari e Roma) si animeranno di incontri, degustazioni, carte del vino dedicate nei vari ristorantini Eataly, con focus sui vitigni autoctoni.

Festival Internazionale del Brodetto di Fano. Un weekend lungo (7-8-9-10 settembre) dedicato alla celebre zuppa di pesce con declinazioni ai piatti tradizionali a base di pesce nel mondo. Cibo, contaminazioni culturali, buona musica, show cooking, approfondimenti e tante opportunità imperdibili per gustare un autentico brodetto di pesce alla fanese.

Tufo Greco Festival. Dal 7 al 10 settembre, nel cuore dell’areale del Greco di Tufo, il grande vino bianco irpino diviene protagonista assoluto. Il centro storico di Tufo, in provincia di Avellino,celebra la sua denominazione Greco di Tufo Dop, tra le più rappresentative d’Italia, con la 33esima edizione del Tufo Greco Festival.
In programma spettacoli, eventi, visite in cantina,degustazioni, storytelling e wine trekking. Un viaggio a 360 gradi tra le eccellenze enogastronomiche del territorio.

Made in Malga. Celebra dieci anni di tutela l’Asiago DOP Prodotto della Montagna, categoria istituita dal Consorzio di Tutela. A Made in Malga, l’appuntamento nazionale del formaggio di montagna in programma dal 7 al 10 settembre ad Asiago e nel suo Altopiano, il Consorzio di Tutela, promotore dell’evento, sarà presente con due caseifici di montagna, un’azienda agricola e sette malghe produttrici di Asiago Prodotto della Montagna. In questa occasione, passato e presente dell’alpeggio si confronteranno, sabato 9 settembre, in un appuntamento dedicato all’Asiago DOP e alla tradizione dei canti cimbri arricchito, domenica 10, dall’incontro tra le diverse stagionature di Asiago DOP e le birre di montagna.

Cous Cous Fest. A San Vito Lo Capo in Sicilia appuntamento la ventesima edizione del Festival del couscous, dal 15 al 24 settembre prossimi. Dieci giorni dedicati al couscous di appuntamenti tra gastronomia, cultura, musica, spettacolo. Tra le novità di quest’anno i Celebrity cooking: personaggi dello spettacolo che si metteranno ai fornelli.

Food Truck Festival. I furgoncini dello street food, le birre artigianali e tante musica animano il lungo lago di Castel Gandolfo dal 15 al 17 settembre. Ai Castelli Romani debutta la prima edizione di Food Truck Festival, un grande evento per tutte le età che celebra lo street food in tutte le sue declinazioni e coniuga i sapori della tradizione ad altri più innovativi da assaporare in libertà, mentre si passeggia e si gode dell’incantevole vista del lago Albano. Il Festival esalta le eccellenze culinarie a 360 gradi: 16 food truck con un menu ricco e variegato e birre chiare e scure dai birrifici del territorio locale.

Franciacorta in cantina. Per consolarsi dell’arrivo imminente dell’autunno in Franciacorta si brinda tra le migliori cantine. Il weekend del 16 e 17 settembre, in piena vendemmia le cantine della zona a due passi da Milano, aprono le porte per una pioggia di eventi, attività, degustazioni. Affacciata sulle sponde del Lago d’Iseo in un’area che comprende 19 Comuni della Provincia di Brescia, per una superficie totale di 20.000 ettari, la Franciacorta è un territorio da scoprire, assaporare e respirare.

Festa del Bacalà alla Vicentina De.Co. A Sandrigo, in provincia di Vicenza, dal 15 al 25 settembre il protagonista assoluto della tavole è il baccalà in tutte le sue versioni. Si potranno assaggiare gli gnocchi di zucca al bacalà, lo Stoccafisso all’Anconetana, fino alla Lofoten FiskSuppe, la tipica zuppa preparata con merluzzo e salmone pescati nei mari di Rost, l'isola norvegese gemellata con Sandrigo. Non mancheranno il bacalà alla vicentina e quello mantecato (anche in versione gluten free), e tanti prodotti tipici e ricette tradizionali del Veneto. Tra i momenti clou, domenica 24 settembre la solenne Cerimonia di investitura dei nuovi confratelli che il priore Galliano Rosset benedirà con un bacalà secco (stoccafisso) e le giornate italo norvegesi, con oltre 130 ospiti dalla Regione del Nordland. Per il trentennale della Confraternita e della Festa del Bacalà è prevista l'emissione di un francobollo commemorativo.

Sagra Nazionale del Gorgonzola. Il 16 e 17 settembre Gorgonzola diventa il punto di riferimento per gli amanti dell’omonimo formaggio. Degustazioni, assaggi, stand gastronomici, musica e spettacoli.

Cheese, le forme del latte. Torna a Bra (Cuneo) la manifestazione internazionale a ingresso libero dedicata al mondo lattiero- caseario di qualità. Si prepara un’edizione speciale per le vie e le piazze della cittadina, dal 15 al 18 settembre. Durante l’evento, oltre a degustazioni ed appuntamenti per tutti, ci saranno approfondimenti di settore come gli Stati generali del latte crudo, in cui Slow Food riunisce i casari che in tutto il mondo continuano a produrre formaggi con latte non pastorizzato rispettando le normative igienico sanitarie, nonostante le difficoltà quotidiane che incontrano. Ma la battaglia in difesa dei formaggi a latte crudo attraversa tutta la manifestazione, dalle Conferenze ai Laboratori del Gusto, tant’è che per la prima volta il Mercato di Cheese presenta solo ed esclusivamente formaggi prodotti con latte non soggetto a pastorizzazione.

Acetaie Aperte. Il 24 settembre è la giornata interamente dedicata all'oro nero di Modena in tutte le sue declinazioni organizzata dal Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena e dal Consorzio Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP per far conoscere al pubblico come nasce questo prezioso alimento dalla storia secolare.
Sono 37 le acetaie aderenti nella Provincia di Modena che propongono visite guidate in azienda, con la possibilità di assistere alle varie fasi di produzione e degustazioni del prezioso alimento in abbinamento ad altri prodotti di eccellenza del territorio, il tutto inserito nel contesto di iniziative personalizzate organizzate dalle singole Acetaie. Da segnalare la possibilità di intrattenersi per aperitivi e merende o pranzi con menù “balsamici” o possibilità di assistere a showcooking in acetaia.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner