Le aziende della Provincia di Reggio Calabria a Gusto in Scena

Presente a Venezia anche l'assessore provinciale Domenico Giannetta

29/03/2013

Le aziende della Provincia di Reggio Calabria a Gusto in Scena

Venezia 29 marzo 2013. Sono state cinque le aziende della Provincia di Reggio Calabria presenti a Venezia alla kermesse Gusto in Scena: azienda vinicola Ceratti Pasquale; azienda agricola Pratticò Arturo; Le terre di Zoè; Lombardo Srl e Salumi Benedetto. Queste imprese si sono presentate sotto il brand collettivo "Le Reggine dei Sapori" della Provincia di Reggio Calabria.

A rappresentare le istituzioni reggine c'erano anche Domenico Giannetta, Assessore alle Attività Produttive della provincia di Reggio Calabria e Vincenzo Barca, Capo Struttura Assessorato alle Attività Produttive. La partecipazione della provincia di Reggio Calabria a Gusto in Scena, come alle altre manifestazioni a cui le aziende del nostro territorio hanno partecipato recentemente (in primis Cibus di Parma e poi il Salone del Gusto Internazionale di Torino), dimostrano, ha sottolineato l'assessore Giannetta, «come i nostri prodotti siano altamente competitivi sul mercato e all’altezza della situazione anche in un momento di crisi come quello che stiamo attraversando». Questo grazie soprattutto a «persone, uomini e donne, laboriose che lavorano con passione e grande capacità nella nostra provincia» ha aggiunto Barca.

L'azienda agricola biologica “Le terre di Zoè”

Proprio una di queste, Giovanna Frisina, dell'azienda agricola biologica “Le terre di zoè” ha portato a Venezia, tra i tanti prodotti, anche quella che rappresenta la punta di diamante della sua azienda, la marmellata biologica, o meglio le tante marmellate prodotte artigianlmente da questa piccola realtà.

L'azienda agricola biologica “Le terre di Zoè”, a stampo prettamente familiare, tramandata da padre in figlia, ha un orientamento agrumicolo ed olivicolo. I terreni che fanno parte dell'azienda agricola sono situati in provincia di Reggio Calabria per un'estensione complessiva di circa 20 ettari. La dislocazione in diversi comuni della provincia permette di sfruttarne le caratteristiche, consone alla tipologia di coltivazione approntata.

“Dal 2004 -afferma Giovanna- abbiamo intrapreso la via della conversione al biologico, per sostenere appieno un'agricoltura pulita. La certificazione di conformità dell'ente certificatore Q Certificazioni Srl, che ci ha seguito in questa operazione, annualmente conferma che la nostra produzione è in linea con i rigidi dettami del biologico. Dall'agosto 2012, abbiamo ottenuto l'accreditamento come Punto Campagna Amica, che è un progetto della Fondazione Campagna Amica di Coldiretti. Questo nuovo traguardo rappresenta un'ulteriore garanzia per i nostri clienti, circa l'autenticità di un prodotto esclusivamente "Italiano". L'esperienza di decenni di vendita al mercato del fresco, ci permette di poter vantare un certo grado di specializzazione oltre che nelle fasi produttive, anche a valle in tutte le fasi di raccolta che avvengono a cura di personale specializzato adottando l'imballaggio più consono al cliente.
Arrivata all'attuale terza generazione, la tradizionale vendita al mercato del fresco viene affiancata dall'attività di trasformazione dei frutti, amabilmente coltivati, in confettura. La nascita di questa avventura è stata battezzata con un nuovo nome, che ne diventa il marchio ma anche il filo conduttore: "Le terre di zoè"..

Zoè, ζωή, deriva dal greco antico e vuol dire "essenza della vita".

“Per essenza della vita noi vogliamo intendere -continua l'imprenditrice reggina- tanto la frutta, a cui la terra da vita, quanto l'impulso che ha portato a questa nuova evoluzione. Come percepire la vita se non con i "5 sensi". Sono proprio i sensi ad essere coinvolti in tutte le fasi che portano alla raccolta e trasformazione della nostra frutta, destinata a deliziare la tavola ed alla realizzazione delle nostre confetture. Al fine di trasformare nel miglior modo che noi riteniamo possibile, da una parte cogliamo la frutta al giusto punto di maturazione, e quindi del suo grado zuccherino, dall'altra ci appoggiamo a laboratori specializzati, che forti della loro esperienza, sono in grado di trattare il prodotto al meglio, per ottenere il meglio. Riteniamo infatti, che fare rete e collaborare, sia il miglior modo massimizzare i propri punti di forza e non disperdere energie. L'artigianalità della nostra lavorazione fa si che il prodotto riceva cure specifiche, che lo rendono unico e diverso, rispetto al prodotto industriale”.

Giovanna Frisina infine ci ricorda, con questa metafora poetica, la filosofia che sta alla base dei prodotti della sua azienda:

La frutta va guardata per riconoscerne il colore,

va toccata per sentirne la consistenza,

va annusata per coglierne il profumo,

va assaggiata per gustarne il sapore.

Infine, ne va ascoltato il piacere del palato. E’ tutto questo che fa da propulsore alla fase di raccolta dei nostri frutti che arrivano sulle vostre tavole sotto forma di frutta fresca e conserve”.

"Le terre di Zoè"
phone +39 333 6977552
e-mail: sales@leterredizoe.it

Il sito Le Terre di Zoè  

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner