Le Cantine Riunite & Civ sul podio delle cantine che hanno fatturato di più nel 2013

Il gruppo di Campegine (Reggio Emilia) è titolare di un giro d’affari di oltre 500 milioni

15/04/2014

Le Cantine Riunite & Civ sul podio delle cantine che hanno fatturato di più nel 2013

Ieri lunedì 14 aprile è uscita su il Corriere Economia, supplemento economico del Corriere della Sera, la classifica dei fatturati delle cantine italiane che negli anni scorsi veniva pubblicato dal settimanale “Il Mondo” che ha sospeso l'uscita nelle scorse settimane.

L'attesa classifica sempre curata dalla bravissima giornalista economica, Anna Di Martino, presenta i fatturati delle principali cantine italiane e la relativa classifica.

A salire sul podio delle cantine che hanno fatturato di più, in Italia, nel 2013 nell'ordine ci sono: le Cantine Riunite & Civ con 533,59 milioni di euro (di cui 348 milioni dalla controllante Gruppo Italiano Vini), seguita da Caviro, con 224,31 milioni di euro, e dal Gruppo Mezzacorona con 163,05 milioni di euro.

Quattordici sono le aziende che, nel 2013, hanno superato i 100 milioni di euro di fatturato, e che queste realtà hanno fatturato, complessivamente, 2,38 miliardi di euro (+6,45% sul 2012), più del 20% del totale italiano, e con una netta propensione all'export, da dove arriva ben il 64,17% del fatturato complessivo, per una produzione di 970 milioni di bottiglie.

Alle spalle del tris di cooperative alla testa del settore, troviamo Marchesi Antinori, protagonista del secondo importante exploit 2013: la prestigiosa griffe fiorentina sale infatti dal sesto al quarto posto e risulta la maggiore realtà produttiva privata del mercato italiano.
Alle sue spalle Gianni Martini, titolare dell'omonima grande azienda di vinificazione e imbottigliamento, si piazza al quinto posto, seguito al sesto dalla casa vinicola Zonin, che anno dopo anno sale in graduatoria, dividendo con Marchesi Antinori il podio delle due più grandi cantine private a controllo familiare di taglio squisitamente produttivo.

QUI in dettaglio la classifica delle più grandi cantine italiane a cura di Anna Di Martino
Il mercato tiene, cresce, ha tanta voglia di ripresa, ma quanta fatica

Nella presentazione del sito così scrive, tra l'altro, Anna Di Martino:
“.....Questo sito è un piccolo contenitore che nasce per raccogliere, prima di tutto, la mia classifica annuale delle maggiori aziende vitivinicole del mercato italiano del vino. Un lavoro artigianale, iniziato con un pugno di cantine e diventato nel tempo molto più impegnativo, che ho sempre fatto dialogando direttamente con le aziende, via mail, via telefono, di persona, quando è stato possibile.
Con il solo decisivo aiuto di mio marito Alberto Miragliotta per il terribile trasferimento dei dati nella tabellona in excel e per la creazione delle mini graduatorie.


Ogni anno qualche cantina in più, ogni anno qualche utile aggiustamento, per un lavoro che non è mai stato e non sarà mai un’analisi da ufficio studi, ma un’indagine giornalistica, con tutti i suoi pro di semplicità e i suoi contro di possibili inesattezze, spero sempre veniali. Nata e cresciuta sul Mondo, la classifica sui bilanci 2013 ha trovato quest’anno l’ospitalità importante del CorriereEconomia, il settimanale economico del Corriere della Sera”.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner