Le Emozioni dal Mondo: i vini di Turchia e Israele sul podio dei vincitori

Il concorso enologico è promosso dal Consorzio Tutela Valcalepio & Vignaioli Bergamaschi

19/10/2013

Le Emozioni dal Mondo: i vini di  Turchia e Israele  sul podio dei vincitori

Bergamo 19 ottobre 2013. A conclusione del nono  Concorso Enologico Internazionale “Emozioni dal Mondo Merlot e Cabernet Insieme” (QUI l'elenco di tutti i premiati), come da consuetudine (Leggere QUI le notizie delle altre edizioni), a conclusione della manifestazione, si è svolto in mattinata nella sala Mosaico della Camera di Commercio un interessante convegno imperniato quest’anno su temi strettamente tecnici e scientifici alla presenza di grandi nomi della ricerca universitaria europea.

Hanno partecipato al convegno: il presidente onorario Oiv Italia Mario Fregoni, Alain Bertrand dell'Università di Bordeaux, Marin Berovic dell'Univresità di Lubiana, l'enologo maltese Roger Aquilina, Giampaolo Braceschi del Centro studi assaggiatori di Brescia e Sergio Cantoni direttore del Consorzio Valcalepio.

In apertura del Convegno ha portato il saluto il Consigliere Regionale lombardo, Mario Barboni, che ha sottolineato come, “Emozioni dal Mondo Merlot e Cabernet Insieme” ricopre un ruolo di grande importanza per la promozione del territorio bergamasco e dei suoi prodotti, il Valcalepio in primis, a livello internazionale, soprattutto in vista del 2015 quando si svolgerà l’Expo”.  Un assist importante questo lanciato dal consigliere Barboni che va nella direzione auspicata dai vertici del Consorzio Valcalepio che è quello di far giocare, proprio durante l’Esposizione Universale milanese, un ruolo importante a questo Concorso che negli anni è riuscito ad imporsi come uno degli eventi più importanti del mondo vinicolo internazionale. (leggere QUI la proposta avanzata a Milano durante la presentazione del Concorso alla stampa).

Il Presidente del Consorzio Tutela Valcalepio Enrico Rota, il  Presidente di Vignaioli Bergamaschi Marco Bernardi, il direttore del Consorzio Sergio Cantoni con due donne imprenditrici di vino che hanno vinto la Medaglia d'Oro

I Risultati del Concorso internazionale

Stamane è stato il direttore del Concorso, Sergio Cantoni, a leggere l’elenco dei premiati e ad illustrare i criteri delle scelte: “il livello dei campioni, ancora una volta, si è dimostrato altissimo” precisa Cantoni, “La soglia stabilita dall’OIV (Organisation International de la Vigne et du Vin) per l’ottenimento delle medaglie è del 30% dei campioni partecipanti; quest’anno abbiamo dovuto stabilire lo sbarramento ad un punteggio di 87/100. Il regolamento del Concorso prevede che ai campioni che ottengono un punteggio superiore a 85/100 venga assegnata la medaglia d’oro: fermandoci a 87 abbiamo assegnato solo medaglie d’oro. Un grandissimo risultato”.

Gran Medaglia d’Oro

Due sono state le gran medaglie d’oro assegnate entrambe a vini stranieri. Le due aziende premiate sono state: Corvus Sarapcilik (Turchia) con un vino dell’annata 2006, e Ella Valley Vineyards (Israele) con un vino dell’annata 2007.  

Complessivamente 62 le medaglie d’oro assegnate:

41 medaglie d’oro assegnate all’Italia (di cui 10 a vini Bergamaschi tra i quali 8 Valcalepio Doc e 2 Bergamasca IGT), 8 alla Croazia, 3 ad Israele, 2 rispettivamente alla Serbia e al Montenegro e una a Romania, Argentina, Georgia, Bulgaria, Francia e Bulgaria.

17 i premi della stampa selezionati dai giornalisti che hanno preso parte alle degustazioni di venerdì 18 ottobre.

Veniamo poi alla grande novità del 2013, la Scelta del Consumatore.

Attraverso l’elaborazione dei dati dei consumatori che, a seguito di una selezione, sono entrati a fare parte delle commissioni di degustazione, sono stati selezionati 4 vini. 2 tedeschi, 1 croato e un italiano: ecco la scelta del Consumatore di Emozioni dal Mondo 2013.

“Quello della Giuria dei Consumatori” ha spiegato Cantoni “è stato un esperimento decisamente riuscito, che ci ha permesso di aprire le porte dei concorsi internazionali ai consumatori e, al contempo, di sentire la loro opinione. Da notare che dei 4 vini scelti dai Consumatori (ossia quelli che hanno ottenuto il punteggio più alto) 2 hanno anche ottenuto la medaglia d’oro da parte delle giurie tecniche. Un esperimento che saremo lieti di ripetere nuovamente in futuro”.

Anche questa edizione del Concorso Enologico Internazionale “Emozioni dal Mondo Merlot e Cabernet Insieme” ha quindi confermato la  grande internazionalità che questo Concorso si è conquistato nel corso delle passate edizioni.

I dati

209 campioni provenienti da 17 paesi nel mondo sono stati degustati dalle 7 commissioni composte da 81 giudici provenienti da 27 paesi e selezionati tra tecnici, giornalisti e consumatori nella spendida cornice di Villa Redona – Medolago Albani a Trescore Balneario nel corso della mattinata di venerdì 18 ottobre 2013.

Il Concorso e il territorio bergamasco

Come gli altri anni il Consorzio Tutela Valcalepio e la Vignaioli Bergamaschi hanno voluto mostrare agli ospiti italiani e stranieri il meglio del territorio bergamasco.

In particolare i degustatori hanno avuto l’occasione di trascorrere un pomeriggio sul fiume Adda provando l’esperienza del Traghetto Leonardesco e una piacevole crociera lungo il fiume sul battello Addarella.

Nel pomeriggio di venerdì, inoltre, le commissioni sono state portate in visita al Castello di Monasterolo e alla Cappella Suardi di Trescore Balneario o, come opzione al tour turistico, all’azienda agricola Il Calepino e alla Tenuta Castello di Grumello.

“Ancora una volta “Emozioni dal Mondo Merlot e Cabernet Insieme” si conferma un’ importantissima occasione per mostrare al mondo quanto la regione di Bergamo sia ricca di risorse agricole e turistiche” ha precisato il Presidente di Vignaioli Bergamaschi Marco Bernardi. “Come ci piace spesso ricordare, per tre giorni all’anno Bergamo diventa a tutti gli effetti la Capitale Internazionale del Merlot e del Cabernet Sauvignon”.

“Una scommessa vinta”, così il Presidente del Consorzio Tutela Valcalepio Enrico Rota ha definito la fruttuosa collaborazione con l’IPSSAR di S. Pellegrino Terme che si è occupato del servizio dei campioni nel corso delle degustazioni. “Abbiamo voluto mostrare ai nostri ospiti quanta professionalità il nostro territorio sia in grado di generare e abbiamo puntato tutto su questi ragazzi che si sono dimostrati non solo all’altezza della situazione ma decisamente professionali e disponibili, pronti ad apprendere quanto più possibile da questa importante occasione di crescita”.

I relatori del Convegno svoltosi stamane alla Camera di Commercio di Bergamo

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner