Le novità di Olio Officina Festival ideata e diretta da Luigi Caricato

11/01/2018

La tre giorni milanese del più grande happening dedicato all'olio da olive e ai condimenti. Il primo giorno, giovedì 1 febbraio, si parte alle ore 17, mentre i giorni successivi, venerdì 2 e sabato 3 febbraio 2018, dal mattino alle ore 9 fino alle ore 21
Olio Officina Festival edizione 2018, ideata e diretta da Luigi Caricato, inizia, (ad ingresso libero previa registrazione sul sito) nel pomeriggio di giovedì 1 febbraio alle ore 17, con la consegna dei Premi Olio Officina Cultura dell'Olio.
Venerdì 2 e sabato 3 febbraio 2018, l'ingresso è invece a pagamento.

Il tema portante di questa edizione, la sede è sempre quella del Palazzo delle Stelline, in corso Magenta 61 a Milano, proprio in centro città, in un luogo accogliente e bello, di fronte al cenacolo di Leonardo da Vinci, e per l'esattezza dove il grande genio coltivava la vite nei ritagli di tempo. è "Io sono un albero", con massima attenzione ovviamente agli olivi, ma, come sempre, saranno tanti i temi affrontati nel corso della manifestazione, tra cui, un grande spazio sarà dedicato, nella giornata di venerdì, al packaging e all'abbigliaggio degli oli da olive, con focus molto approfonditi alla presenza di qualificati esperti e con la premiazione dei vincitori della quinta edizione del concorso internazionale "Le Forme dell'Olio". 

Sempre nella giornata di venerdì 2 febbraio, sarà affrontata la presenza - con i suoi aspetti positivi e i lati oscuri - dell'olio extra vergine di oliva sugli scaffali della Grande distribuzione organizzata, e saliranno per l’occasione sul palco del festival, alcuni tra i più prestigiosi buyer e imprenditori oleari.

Nella giornata di sabato 3 febbraio vi sarà un utile focus sull'analisi sensoriale applicata agli oli da olive, oltre a un altro atteso focus sul frantoio del futuro.

Questi e tanti altri momenti saranno affrontati nella tre giorni milanese alla presenza di un pubblico che di volta in volta si apre sempre a nuovi Paesi. Non mancheranno le sollecitazioni strettamente culturali, da quelle letterarie, con presentazioni di libri alla presenza dei rispettivi autori, a quelle artistiche, con una serie di mostre tematiche, di cui presto ci saranno le prime anticipazioni, tra le quali la storica presenza del movimento culturale "Arte da Mangiare", e la mostra collettiva a cura di Francesco Sannicandro, "Olio d'Artista - Atto terzo".

La quota di partecipazione giornaliera è di 15 euro, mentre per entrambi i giorni è di 30 euro.

È ancora possibile, per le aziende che vogliano sostenere il progetto culturale di OOF, partecipare in veste di sostenitori o di sponsor, scrivendo a posta@olioofficina.com, ma una forma di sostegno al progetto consiste anche nel regalare degli ingressi. Si tratta di un evento unico nel panorama internazionale, per come viene concepito e strutturato l'evento, con un taglio estremamente culturale.

Tutti i Laborari di OOF
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner