Le Regioni d'Italia omaggiano Parma «Città Creativa per la Gastronomia Unesco»: la Calabria

Con lo chef Gennaro Di Pace del gruppo di chef "Cooking soon"

01/02/2016

Le Regioni d'Italia omaggiano Parma «Città Creativa per la Gastronomia Unesco»: la Calabria
Parma gennaio 2016. Si è svolto a Parma il secondo evento dedicato alle regioni d'Italia che omaggiano Parma «Città creativa per la Gastronomia Unesco».

Dopo il debutto a dicembre della Regione Umbria che aveva visto protagonista la chef Gina Park (Qui il video della serata), il 26 gennaio scorso è stata la volta della cucina calabrese.
E' stata davvero una bella serata golosa!

Ecco come la maggiore tv locale lo ha presentato in un serivizio durante il telegiornale:
 
La Calabria a Parma con lo chef Gennaro Di Pace e i prodotti calabresi


La Gazzetta di Parma 1 febbraio 2016

Ideata dal giornale web di enogastronomia INformaCIBO, le serate fanno parte del ciclo di iniziative de “Mangiare all’italiana – Parma for Unesco” che vede centinaia di chef di tutto il mondo preparare piatti “made in Parma”.

Le Cucine regionali a PARMA
Cene di alto gusto dove Parma incontra e accoglie chef e prodotti delle Regioni Italiane.
Nell’appuntamento di martedì svoltosi nel locale gourmet Arte & Gusto è stata la regione Calabria con Gennaro Di Pace, uno degli chef più prestigiosi della Calabria, membro del gruppo di chef di "Cooking soon", assieme ai prodotti tipici di qualità della Calabria, Bergamotto, Moscato di Saracena e vini Cirò, ad omaggiare la città di Parma.

Dopo il saluto di Donato Troiano, direttore di InformaCIBO, è stata Maria Eugenia Bertaccini coordinatrice di eventi, a presentare l'Ospite della serata il Prof. Andrea Fabbri, Presidente del Corso di Laurea in Scienze Gastronomiche, Dipartimento di Scienze degli Alimenti dell’Università degli Studi di Parma, co-artefice della preparazione del Dossier per la candidatura di Parma Città creativa per la Gastronomia Unesco, che ha raccontato i vari aspetti della bella avventura che ha portato l'11 dicembre 2015 all'incoronazione di Parma Citta per la gastronomia Unesco.

La serata si è svolta con la collaborazione del Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari Regione Calabria e con il sostegno del Consorzio del Prosciutto di Parma, Consorzio del Parmigiano Reggiano, Calabria Food, Parrilla Vini Cirò, Cantine Viola Moscato Saracena, Azienda agricola Patea, Azienda Agricola Dott. G.B. Odorardi.
 
Walter Potenza, Alberto Rossetti, Donato Troiano e Cristiano Casa

Mangiare all'italiana - Parma for Unesco
Conferenza stampa a Parma al Ristorante Al Tramezzo
INformaCIBO lancia il progetto Mangiare all'italiana - Parma for Unesco” con iniziative durante tutto il 2016.
Tanti piatti "made in Parma" dedicati alla Città Creativa per la Gastronomia Unesco
Valorizzare le produzioni enogastronomiche del parmense attraverso i piatti degli chef in Italia e nel Mondo.
Conferenza stampa mercoledì 13 gennaio a Parma alle ore 17 presso il Ristorante Al Tramezzo Via Alberto Del Bono 5/B. Parma
QUI la cronaca da INformaCIBO

Le dichiarazioni su “Mangiare all’italiana - Parma for UNESCO”
Cesare Azzali Amministratore unico di Parma Alimentare
Andrea Zanlari, Presidente della Camera di Commercio di Parma
Paolo De Castro, ex ministro delle Politiche agricole e membro della Commissione Agricoltura e Sviluppo rurale del Parlamento europeo
 
Mangiare all'italiana - Parma for Unesco nasce dal progetto
La Cucina Italiana nel Mondo verso l'Expo”
Mangiare all'italiana - Parma for Unesco nasce dal progetto “La Cucina Italiana nel Mondo verso l'Expo” che ha ricevuto il patrocino dell'Expo 2015 Milano e si è avvalsa del sostegno del Consorzio del Prosciutto di Parma, Consorzio del Parmigiano Reggiano, Parma Alimentare, Fabbri 1905, Cibus di Fiere di Parma, e Alma, Scuola internazionale di Cucina Italiana e della collaborazione dell' Apt dell'Emilia Romagna, Fiere di Parma, Regione Emilia Romagna, Comune di Parma, Provincia di Parma, Parmigiano Reggiano Bonat Medaglia d'Oro, ASCOM, Ifse Scuola di Cucina, Pentole Agnelli, Delverde, Righi Pignoletto, Irvea, Acquerello Riso, Cav. Giuseppe Cocco, Consorzio Tutela Vini Colli di Parma, Fiera del riso e di tutti quelli che hanno collaborato all'iniziativa in questi anni.
Media Partner del progetto: Affari Italiani, Degusta, L'Italiano, Italia chiama Italia e ChronicaLibri.

Il sito: La Cucina Italiana nel Mondo
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner