Lo chef abruzzese Silverio Marrone vince in Giamaica la Medaglia d'argento al Chef of the year competition

Lavora con la compagnia Sandals, la piu grande catena alberghiera dei Caraibi

10/07/2014

Lo chef abruzzese Silverio Marrone vince in Giamaica la Medaglia d'argento  al Chef of the year competition
Giamaica luglio 2014. Silverio Marrone, è un 35enne tutto abruzzese. La sua forte anima vagabonda, che lo ha sempre caratterizzato, lo ha portato da ormai 7 anni in Giamaica dove è diventato uno dei tre chef più bravi di questa isola delle Grandi Antille, situata nel mar dei Caraibi.

Se in Giamaica, come è noto, si sono formati molti tra i più grandi velocisti di sempre e non a caso l'attuale detentore del record del mondo e campione olimpico dei 100 metri è il giamaicano Usain Bolt, l'abruzzese Silverio Marrone, non è da meno e colleziona medaglie su medaglie nel campo culinario.

Tutto ciò  porta a far felice mamma Miranda, la sorellina Tonia e gli abitanti di Villalfonsina, un piccolo comune in provincia di Chieti che lo aveva visto scorazzare da piccolo su Corso del Popolo dove la mamma Miranda  ha vissuto da piccola prima di trasferirsi a Vasto dove tuttora abita.

Ma torniamo a parlare dei successi di Silverio in Giamaica.
Nel 2012 Silverio ha conquistato una medaglia di bronzo partecipando nella team competition di pasticceria, nel 2013 è stato selezionato tra i 13 semifinalisti nella categoria "cuoco dell'anno", arrivando fino alla finale a 5 e conquistando poi la medaglia di bronzo individuale.

Recentemente da grande chef, con i colori della nazionale Giamaicana, ha vinto la medaglia d'argento conquistata al Taste of Jamaica, come miglior chef nella competizione svoltosi a Miami che ogni anno vede in gara i migliori chef, pasticcieri e barman della nazione.
 
Questo il piatto che ha meritato la medaglia d'argento': Crocchetta di aragosta, crosta si mandorle, sevita con mango salsa e foam alla noce di cocco jerked tagliata di manzo servita con rum pan jus, salsa alla zucca e ginger,
vegetali al forno purea di patate alle erbe farcita di sorrel chutney e chips di cassava.

Silverio si è dimostrato così un vero fuoriclasse della cucina. Ma nonostamnte i ripetuti successi non si ferma, continua a coltivare con certosina professionalità la sua grande passione per i fornelli.

E' felice per la medaglia conquistata. “E' stata una bellissima esperienza -dice Silverio a INformaCIBO- e sono molto onorato di rappresentare i colori della nazionale Giamaicana che negli ultimi sette anni mi ha dato tante soddisfazioni”.

Chi è Silverio
il giovane Marrone ha iniziato a lavorare in Giamaica nel 2006, dove ha sposato una ragazza giamaicana, e nello stesso anno ha aperto un Italian Restaurant all'interno del Royal Plantation in Ocho Rios Jamaica.

Dopo un anno e otto mesi, si è trasferito sempre con la stessa compagnia Sandals, la piu grande catena alberghiera nei Caraibi, in un'altro albergo Sandals Grande Riviera dove è stato promosso da Italian restaurant chef ad Executive sous chef, con la responsabilità di due pizzerie e due Italian restaurant.
Lo chef Marrone ha continuato a scalare le vette più alte della buona cucina, è stato infatti promosso
Executive chef per le ville private della Sandals, in particolare per la Villa Rio Chico che sarebbe la casa privata del chairman della Sandals Mr. Gordon Stewart.

Inoltre controlla altre due ville private una a Discovery bay ed una in Whitehouse, sempre in Jamaica.
Queste credenziali lo ha portato ad entrare a far parte del National team Jamaica, partecipando al Taste of Jamaica, competizione culinaria di prestigio a livello nazionale.

In bocca al lupo Silverio e, eventualmente, arrivederci a Villafonsina o a Vasto dove tra qualche giorno "sbarca"  per trascorrere, insieme alla famiglia e ai parenti tutti compreso zio Vincenzo, alcune settimane di vacanza!
 



I giornali locali riportano la notizia dei successi del team culinario giamaicano
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner