Mangiare bene, fa bene e aiuta a vivere meglio e con gusto

12/03/2013

Mangiare bene, fa bene e aiuta a vivere meglio e con gusto

di Mariella Belloni

Dal 16 al 24 marzo una settimana di eventi per fare il pieno di salute. Visite gratuite di diagnosi precoce oncologica, laboratori di cucina salutare e al ristorante piatti studiati per valorizzare una sana alimentazione.

Si apre sabato 16 marzo la Settimana nazionale della prevenzione oncologica, promossa dalla Lega italiana per la lotta contro i tumori (Lilt) e arrivata già alla 12ª edizione. Istituita con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, l’evento interesserà le principali piazze italiane ed avrà l’obiettivo prioritario di educare la popolazione alla lotta attiva contro il cancro, attraverso uno stile di vita sano, che ha come cardini la prevenzione e la diagnosi precoce. Filo conduttore dell’iniziativa: l’educazione a una alimentazione corretta ed equilibrata, un alleato prezioso per mantenersi in buona salute. Non a caso, l’olio extravergine di oliva, ricco di sostanze benefiche, è il “testimonial” storico dell’iniziativa della Lega italiana per la lotta contro i tumori perché componente della dieta mediterranea promossa a pieni voti dagli studi epidemiologici in quanto in grado di proteggere dal rischio di ammalarsi di tumore.

Per l’occasione la Sezione milanese della Lilt ha organizzato una serie di iniziative e appuntamenti aperti a tutti i cittadini: laboratori di cucina salutare, Piatti salutari in collaborazione con il Consorzio Cuochi e Ristoratori di Lombardia; visite gratuite di diagnosi precoce alla cute, al seno, al cavo orale e alla prostata sull’unità mobile in tour e negli Spazi Prevenzione Lilt; stand con materiale informativo e con la proposta di olio extravergine d’oliva.

«Mi preme sottolineare quanto ognuno di noi possa fare molto per la propria salute», ha dichiarato la dott.ssa Franca Fossati-Bellani, presidente della Lilt sezione provinciale di Milano. «Insieme ai controlli periodici di diagnosi precoce, non fumare, praticare regolare attività fisica, ridurre il consumo di alcol e mangiare bene sono strumenti alla portata di tutti per prendersi cura di sé. La nostra Associazione è da sempre in prima linea sul fronte della prevenzione. In particolare - continua la dott.ssa Fossati- Bellani - vorrei riproporre il significato della dieta mediterranea quale modello nutrizionale riconosciuto dall’Unesco come patrimonio dell’umanità. Le ultime ricerche scientifiche evidenziano infatti che, se consumassimo con regolarità frutta e verdura fresca, cereali integrali, pesce e olio extravergine d’oliva, alimenti che sono alla base della dieta mediterranea, più di un terzo dei tumori non si svilupperebbe».

In Italia i dati Airtum (Associazione italiana registro tumori) evidenziano che ogni anno sono 364mila le nuove diagnosi di tumore, di queste il 56% uomini e il 44% donne. Il tumore più frequente negli uomini è quello alla prostata (20%), poi quello al polmone(15%), mentre nella donna è il tumore al seno il big killer (29%) e a seguire quello al colon-retto (14%). I tumori sono la seconda causa di morte, 30% di tutti i decessi, dopo le malattie cardio-circolatorie, 38% di decessi. Grazie però ai miglioramenti delle cure, nel nostro Paese la mortalità per tumore si sta riducendo. Ci si augura, in futuro, possa diminuirne anche l’incidenza aiutata dagli interventi di prevenzione e dalle campagne di informazione. 

«Il Comune di Milano condivide le finalità della Settimana nazionale per la prevenzione oncologica. Per questo siamo insieme alla Lega italiana per la lotta contro i tumori per l’iniziativa “Mangiare bene, fa bene”», ha affermato Pierfrancesco Majorino, assessore alle Politiche sociali e Cultura della salute. «Essa, infatti, rappresenta efficacemente ciò che il Comune intende quando vuole promuovere cultura della salute. Qui, infatti, non solo vi è una sensibilizzazione al tema della prevenzione, ma si pone l’accento sulla questione della corretta alimentazione. Perché spesso sono i comportamenti quotidiani, come la scelta di ciò che mangiamo, il miglior modo per evitare l’insorgere di malattie».

La salute a tavola

È importante conoscere dunque quali sono gli alimenti da portare in tavola. Per contribuire a sensibilizzare la popolazione su questo tema il Consorzio Cuochi e Ristoratori di Lombardia ha aderito alla Settimana nazionale per la prevenzione oncologica della Lilt milanese.

«La passione per la cucina e la possibilità di mettere questa passione al “servizio” di una buona causa mi ha spinto ad affiancare la Lilt, attraverso anche il coinvolgimento di 20 tra i più noti ristoratori e chef, nella promozione della sana alimentazione nell’ambito di questa campagna di sensibilizzazione», ha dichiarato Matteo Scibilia, direttore scientifico del Consorzio Cuochi e Ristoratori di Lombardia. «L’idea è quella di proporre nei menu dei nostri ristoranti i Piatti salutari: variazioni gustose degli alimenti semplici e tipici della nostra tradizione. Chi sceglierà dal menu il Piatto salutare contribuirà a sostenere le attività della Lilt per la prevenzione e la diagnosi precoce».

«Quando parliamo di prevenzione oncologica anche a tavola - ha affermato la dott.ssaCarla Favaro, specialista in Scienza dell’alimentazione - non possiamo limitarci alla teoria dimenticando la pratica: per questo lo chef, se in linea con i principi di una sana alimentazione, può avere un ruolo di grande importanza. Unendo le forze, e attingendo quindi anche alla sua competenza, diventa più facile dimostrare che è davvero possibile gratificare il palato, mangiando sano».

«La prevenzione dei tumori, ormai è dimostrato, passa anche attraverso una corretta e sana alimentazione», ha sottolineato Alfredo Zini, vice presidente vicario di Epam-Confcommercio. «La dieta mediterranea è sinonimo di equilibrio e corretta alimentazione. Nel nostro paese abbiamo la fortuna, sedendoci a tavola, di poter fare il primo passo per uno stile di vita sano e in questo i ristoratori milanesi sono particolarmente attenti alle esigenze dei propri clienti con la preparazione di ricette salutistiche. In questa logica anche il nostro Ente di formazione Capac, che oggi ci ospita, si sta attrezzando all’interno dei propri corsi, che avviano alla professione, per formare le nuove generazioni di ristoratori con un’attenzione e una conoscenza sui temi dell’alimentazione sana».


Settimana nazionale per la prevenzione oncologica
16-24 marzo 2013


Sostenitori:
SC Johnson
Agos-Ducato
Azienda Speciale Farmaceutica Lainate
BCC - Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate
Consorzio Casalasco del Pomodoro per Pomì
Kyocera
La Cucina Italiana - Giovanni Maggi
Temporary Shop Ozanam 9
Unes Supermercati

Iniziativa “Piatti della Salute”

Sostenitori:
Assofood
Capac - Politecnico del Commercio e del Turismo
Cifa
Consorzio Cuochi e Ristoratori di Lombardia
Deal
Epam
Italia a Tavola

I ristoranti aderenti:
Al Tronco - Sandra Zini
Chic ‘n Quick - Claudio Sadler
D’O - Davide Oldani
Erba Brusca - Alice Delcourt
Hotel de la Ville - Gigi Nardi
Il Liberty - Andrea Provenzani
Joia - Pietro Leemann
La Barca - Domenico Virgilio
La Sprelunga - Stefano Radici
La Veranda di Four Seasons Hotel Milano - Sergio Mei
L’e Maistess - Cosimo Urso
Nesis - Pietro Milo
Nuovo Macello - Marco Tronconi
Osteria Buona Condotta - Matteo Scibilia
Peck Italian Bar - Matteo Vigotti
Piero e Pia - Piero Sagresti
Tano Passami l’Olio - Gaetano Simonato
Tavernetta da Elio - Marco Nicoli
Unico - Fabio Baldassarre
Valtellina - Paolo Manfredi

Le ricette del giorno - 11 marzo:

• Ristorante Il Liberty - Milano
Cuoco Andrea Provenzani
Pasta con germe di Grano di Morelli, piselli freschi e calamaretti spillo

• Ristorante La Tavernetta da Elio - Milano
Cuoco Marco Nicoli
La Ribollita tradizionale toscana

• Osteria della Buona Condotta - Ornago (MB)
Cuoco Matteo Scibilia
Crema di fave con cicoria

• Ristorante La Sprelunga - Seveso (MB)
Cuoco Stefano Radici
Filetto di Baccalà cotto a bassa temperatura in olio extravergine su crema di canellini

• Trattoria La Barca - Rho (Mi)
Cuoco Domenico Virgilio
Marinaresca, brodo di pesce con pasta spezzata

• Osteria Le Maistess - Gaggiano (Mi)
Cuoco Cosimo Urso
Pasta e Ceci

• Tano Passami l’olio - Milano
Cuoco Gaetano (Tano) Simonato
Tortino di cioccolato all’olio extravergine in crema inglese al profumo di arancia e arancia candita

• C.A.P.A.C. - Politecnico del Commercio e del Turismo
Cuoco pasticcere Massimo Pica
Gelato all’olio extravergine d’oliva

• C.A.P.A.C. - Politecnico del Commercio e del Turismo
Cuoco Panettiere Garraffo Francesco
Pani Speciali

• C.A.P.A.C. - Politecnico del Commercio e del Turismo
Docenti sala Rubinacci Salvatore e Baiocchi Nicoletta

• C.A.P.A.C. - Politecnico del Commercio e del Turismo
Docente cucina Losa Ivan
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner