Manifestazioni

tutti | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012
L'eredità di EXPO 2015 a favore dei territori, l'innovativo case history del presidio diffuso di Ancona
30/10/2015

L'eredità di EXPO 2015 a favore dei territori, l'innovativo case history del presidio diffuso di Ancona

I primi frutti concreti che il semestre dell'Esposizione Universale lascia all'ItaliaSperimentato con successo ad Ancona un progetto multicentrico e “guest oriented”, autentico laboratorio a cielo aperto. Sono oltre 285.000 le persone “intercettate” dal Presidio diffuso ”Ancona e il suo territorio”, promosso da Camera di Commercio di Ancona e Marchet-Azienda speciale per l’internazionalizzazione
Expo Milano 2015 - la fine è l'inizio per fare rete per il dopo Expo con Expoi.org
30/10/2015

Expo Milano 2015 - la fine è l'inizio per fare rete per il dopo Expo con Expoi.org

Community "per non disperdere l'esperienza e l'energia"Antonio Piemontese, 34 anni, di Monza, che ha lavorato per sei mesi a Expo, è uno degli ideatori di Expoi. L'approccio è partecipativo, gli strumenti sono quelli tipici del web 2.0: ha creato una community su Facebook che in due settimane ha già raccolto più 900 iscritti. E un blog a tema. Anche INformaCIBO darà spazio a questo progetto. Perchè non creare una rete con gli #expottimisti?
Albero della Vita, un simbolo che rimane per rappresentare la Tour Eiffel di Milano
30/10/2015

Albero della Vita, un simbolo che rimane per rappresentare la Tour Eiffel di Milano

L'Albero della vita il più ammirato e fotografato dai visitatori arrivati da tutto il mondoHanno richiesto strutture simili i Paesi del Golfo, la Cina e uno dei Paesi 'stan', come ad esempio il Kazakistan o l'Uzbekistan. L'Albero della Vita è stata una delle opere più travagliate di Expo, si è anche temuto di non realizzarla. Alla fine l'opera è stata realizzata grazie al Consorzio che riunisce 19 imprese bresciane, a Pirelli e alla Coldiretti che sono state sponsor dell'opera per i sei mesi espositivi
Il Ministro Martina sugli sprechi: con la legge di stabilità rendiamo più conveniente per le imprese donare che sprecare
30/10/2015

Il Ministro Martina sugli sprechi: con la legge di stabilità rendiamo più conveniente per le imprese donare che sprecare

Soddisfazione di Federcongressi per la proposte di legge del ministro“Ora è  importante arrivare quanto prima a un’approvazione della legge contro gli sprechi, che può essere per l’Italia una delle grandi eredità di Expo”
Food and Wine in Progress. e il Cuoco 3.0: Visioni, valori e vantaggi
30/10/2015

Food and Wine in Progress. e il Cuoco 3.0: Visioni, valori e vantaggi

Il mondo della ristorazione italiana in scena a Firenze dall’8 all’10 novembreIl grande evento che si svolgerà alla Stazione Leopolda di Firenze. Federazione italiana cuochi, Unione regionale cuochi toscani, Ais Toscana, Cocktail in the world e Mercato Centrale di Firenze presentano la manifestazione in programma dall’8 all’10 novembre 2015 alla Stazione Leopolda. Dal Congresso dei cuochi a eventi per il pubblico, un evento mai visto
2008-2017: migliora il profilo nutrizionale dei dolci
29/10/2015

2008-2017: migliora il profilo nutrizionale dei dolci

Aidepi e Ministero della Salute rinnovano ad Expo Protocollo d’Intesa La firma a Expo Milano, alla presenza del Ministro Lorenzin e del Presidente AIDEPI Paolo Barilla. Si rinnova così l’impegno dell’industria dolciaria italiana per il miglioramento delle caratteristiche nutrizionali del comparto dei dolci e che riguarda la produzione di biscotti, merendine, gelati ma anche di crackers e cereali da prima colazione. Un percorso di responsabilità iniziato volontariamente nel 2008
"Parma e Le Regioni…a tavola" in omaggio a Parma candidata a "Città Creativa della Gastronomia Unesco"
29/10/2015

"Parma e Le Regioni…a tavola" in omaggio a Parma candidata a "Città Creativa della Gastronomia Unesco"

La città di Parma da Arte & Gusto incontra chef e prodotti delle Regioni ItalianeIl Video di Walter Perotti. La serata con la cucina umbra si è svolta in continuità con la kermesse “La Cucina Italiana nel Mondo verso l'Expo 2015” che aveva ricevuto il patrocinio di Expo 2015, del Comune di Parma, della Regione Emilia Romagna, dell’Apt Servizi e la collaborazione del Consorzio del Prosciutto di Parma, Consorzio del Parmigiano Reggiano, Fabbri 1905, Parma Alimentare, Cibus, Alma, Pentole Agnelli, Delverde
Un Ciao a Expo 2015 da Fabio Zanchi e dal suo team del Padiglione Italia
29/10/2015

Un Ciao a Expo 2015 da Fabio Zanchi e dal suo team del Padiglione Italia

Rai Expo guidata da Caterina StagnoA tre giorni alla fine di Expo 2015 iniziano i commiati di quanti sull’evento ci hanno investito anche in passione e professionalità. Oggi pubblichiamo una divertente foto del team giornalistico del Padiglione Italia e lo staff di Rai Expo che ci ha fatto vivere l'Esposizione Universale dagli studi del Media Center Expo
Il dopo Expo del Padiglione Cibus è Italia: le iniziative per aumentare la presenza dell'alimentare sui mercati esteri
28/10/2015

Il dopo Expo del Padiglione Cibus è Italia: le iniziative per aumentare la presenza dell'alimentare sui mercati esteri

La replica del format nelle fiere estere e a Cibus a Parma nel maggio 2016“Cibus è Italia” è stato il mix di esposizione e degustazione dei prodotti (con quasi 300 mila visitatori, per lo più esteri), convegnistica, incontri business con i buyer esteri ed italiani. La 18° edizione della fiera Cibussarà il primo evento in cui si replicherà il format del padiglione Cibus è Italia. Sarà poi la volta di altre fiere in Asia ed anche negli USA, come la IDDBA di Houston e la FMI CONNECT di Chicago
Puglia, la terra che racconta la tipicità in un confronto tra  istituzioni ed esperti
27/10/2015

Puglia, la terra che racconta la tipicità in un confronto tra istituzioni ed esperti

Un evento organizzato dal GAL Piana del Tavoliere “I linguaggi della comunicazione – Raccontare le tipicità”. “Le nostre eccellenze produttive promuovono il nostro territorio meglio di qualsiasi campagna di marketing, - ha spiegato Valerio Caira, presidente del GAL Piana del Tavoliere - perché nei nostri prodotti c’è la terra, il lavoro, la storia e la capacità d’innovazione che le imprese del Basso Tavoliere e di tutta la Capitanata sanno esprimere”.
Sigla.com - Internet Partner