MARR: Il Consiglio di Amministrazione approva il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2015

Il Consigliere Paolo Ferrari nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione

14/11/2015

MARR: Il Consiglio di Amministrazione approva il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2015
Rimini, 13 novembre 2015 – Il Consiglio di Amministrazione di MARR S.p.A. (Milano: MARR.MI), società leader in Italia nella commercializzazione e distribuzione di prodotti alimentari al foodservice, ha approvato in data odierna il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2015.

Principali risultati economici consolidati del terzo trimestre 2015
I ricavi totali consolidati del terzo trimestre hanno fatto registrare un incremento di 19,1 milioni di Euro raggiungendo i 454,8 milioni di Euro (435,7 milioni nel 2014).

In crescita anche la redditività operativa con EBITDA a 40,7 milioni di Euro (38,7 milioni nel 2014) ed EBIT a 35,9 milioni (33,8 milioni nel 2014).

Il risultato netto del periodo si è attestato a 25,3 milioni di Euro in incremento rispetto ai 21,1 milioni del terzo trimestre 2014 e ha beneficiato di un provento non ricorrente di 1,7 milioni di Euro per il saldo prezzo (più interessi) della cessione delle quote di Alisea; importo il cui pagamento era condizionato all’aggiudicazione – in via definitiva – da parte di Alisea di importanti servizi di ristorazione, condizione questa avveratasi nello scorso mese di luglio.

Principali risultati consolidati dei primi nove mesi del 2015
I ricavi totali consolidati dei primi nove mesi sono stati pari a 1.152,7 milioni di Euro, con un incremento di 34,6 milioni rispetto ai 1.118,1 milioni di Euro del 2014.

Nei primi nove mesi del 2015 l’EBITDA ha raggiunto 88,0 milioni di Euro (84,6 milioni nel 2014) mentre l’EBIT è stato di 75,5 milioni (72,6 nel 2014).
Il risultato netto consolidato dei nove mesi, che beneficia per 1,7 milioni di Euro del provento non ricorrente per il saldo prezzo di Alisea, è stato di 48,9 milioni di Euro con un incremento di 5,3 milioni rispetto ai 43,6 milioni di Euro del 2014.

Il capitale circolante netto commerciale al 30 settembre 2015 è stato pari a 213,2 milioni di Euro rispetto ai 207,2 milioni di Euro del 30 settembre 2014, importo che già beneficiava del programma di smobilizzo di crediti (pro soluto) avviato nel corso del terzo trimestre 2014 e della durata massima di 5 anni.
L’indebitamento finanziario netto di fine periodo si è attestato a 151,8 milioni di Euro rispetto ai 168,6 milioni del 30 settembre 2014.

Il patrimonio netto consolidato al 30 settembre 2015 è stato di 262,7 milioni di Euro rispetto ai 246,9 milioni del 30 settembre 2014.

Risultati per segmento di attività al 30 settembre 2015
Le vendite del Gruppo MARR nei primi nove mesi del 2015 sono state pari a 1.132,9 milioni di Euro (+33,0 milioni rispetto i 1.099,9 milioni del 2014) mentre quelle del terzo trimestre sono state pari a 447,2 milioni di Euro (+19,5 milioni rispetto 427,7 milioni del 2014).

In particolare, le vendite verso i clienti della “Ristorazione commerciale e collettiva” (clienti delle categorie Street Market e National Account) al 30 settembre 2015 sono state di 933,9 milioni di Euro (909,9 milioni del 2014) con 378,4 milioni di Euro nel terzo trimestre (361,6 milioni nel 2014).

Le vendite nella principale categoria dello Street Market (ristoranti e hotel non appartenenti a Gruppi o Catene) dei primi nove mesi hanno raggiunto i 714,9 milioni di Euro (677,2 milioni nel 2014); mentre nel terzo trimestre sono state pari a 309,7 milioni (+20,4 milioni rispetto ai 289,3 milioni del 2014) con una componente organica del +6,5% e a fronte di un mercato che nel pari periodo, stando alle recenti rilevazioni dell’Ufficio Studi di Confcommercio (novembre 2015), ha fatto registrare per la voce “Alberghi, pasti e consumazioni fuori casa” una crescita dei consumi (a quantità) del +1,8%, in progresso rispetto al +1,5% della stessa voce di consumo nel precedente secondo trimestre.
Le vendite ai clienti del “National Account” (operatori della ristorazione commerciale strutturata e della ristorazione collettiva) al 30 settembre 2015 sono state pari a 219,0 milioni di Euro (232,7 Le vendite dei primi nove mesi 2014 includevano 3,8 milioni di Euro relative alla società Alisea di cui MARR SpA ha ceduto le proprie quote il 31 marzo 2014 nel 2014) con 68,7 milioni di Euro nel terzo trimestre e che nel confronto con i 72,3 milioni del pari periodo 2014 risentono di un approccio selettivo (volto alla salvaguardia della redditività operativa) nelle forniture dirette agli Enti Pubblici.

Le vendite ai clienti della categoria dei “Wholesale” (grossisti) nei primi nove mesi del 2015 si sono attestate a 199,0 milioni di Euro (189,9 milioni nel 2014), con 68,8 milioni nel terzo trimestre (66,1 milioni nel pari periodo 2014).

Eventi successivi alla chiusura del terzo trimestre 2015
Il 5 novembre scorso è stata data informazione con effetti dalla data odierna delle dimissioni di Ugo Ravanelli dagli incarichi di Presidente e Consigliere non esecutivo di MARR SpA.
Le dimissioni di Ugo Ravanelli, dopo 20 anni alla guida di MARR, concludono un percorso di avvicendamento, avviato nel 2012, che ha permesso di rendere totalmente autonomi i rinnovati vertici aziendali, caratterizzati dalla continuità e dall’obiettivo di proseguire nella crescita e nel rafforzamento competitivo del Gruppo.

I Consiglieri non esecutivi Illias Aratri e Vincenzo Cremonini hanno informato il Consiglio di Amministrazione in merito alla sentenza del Tribunale di Milano che li ha condannati in primo grado per fatti risalenti al 2008 e che non riguardano MARR S.p.A.. Gli stessi Consiglieri hanno anche riferito al Consiglio di aver già dato mandato ai propri legali per il ricorso in appello contro tale sentenza fiduciosi che verrà finalmente data corretta lettura dei fatti di causa. Il Consiglio nel prendere atto ha rinnovato la propria piena fiducia ai Consiglieri.

Approvazione della nuova stesura del Codice di Autodisciplina
Il Consiglio di Amministrazione odierno ha approvato, con effetto dal 1 gennaio 2016, una nuova stesura del Codice di Autodisciplina della Società, aggiornata in funzione delle modifiche apportate lo scorso luglio al Codice di Autodisciplina delle società quotate, redatto dal Comitato per la Corporate Governance e promosso da Borsa Italiana S.p.A., ABI, Ania, Assogestioni, Assonime e Confindustria.

Nomine
Il Consiglio di Amministrazione convocato in data odierna ha provveduto a nominare:
- il Consigliere indipendente Paolo Ferrari alla carica di Presidente del Consiglio di Amministrazione. Paolo Ferrari è inoltre componente del Comitato Controllo e Rischi e del Comitato per la Remunerazione e le Nomine di cui è Presidente;
- Antonio Tiso alla carica di Consigliere, con deliberazione approvata dal Collegio Sindacale, a seguito di cooptazione ex art 2386 del Codice Civile.

Il curriculum vitae aggiornato del Presidente Paolo Ferrari e quello del neo nominato Consigliere Antonio Tiso sono disponibili sul sito internet della società (www.marr.it). Si informa inoltre che Antonio Tiso in qualità di Chief Financial Officer della Società e Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari è Consigliere esecutivo.

Paolo Ferrari e Antonio Tiso hanno dichiarato di non possedere azioni MARR alla data odierna.

Evoluzione prevedibile della gestione
In un contesto di mercato che in questi mesi ha evidenziato un graduale miglioramento, beneficiando anche di condizioni favorevoli quali l’evento EXPO e il buon andamento della stagione turistica estiva, sulla base dei risultati dei primi nove mesi, il management conferma per il fine esercizio i propri obiettivi di: crescita della quota di mercato, mantenimento dei livelli di redditività raggiunti e controllo dell’assorbimento di capitale circolante netto commerciale.

MARR (Gruppo Cremonini), quotata al Segmento STAR di Borsa Italiana, è la società leader in Italia nella distribuzione specializzata di prodotti alimentari alla ristorazione extra domestica ed è controllata da Cremonini S.p.A..
Attraverso un’organizzazione composta da oltre 700 tecnici commerciali, MARR serve più di 38.000 clienti (principalmente ristoranti, hotel, pizzerie, villaggi turistici, mense aziendali), con un’offerta che include oltre 10.000 prodotti alimentari, tra cui pesce, carne, alimentari vari, ortofrutta.
La società opera su tutto il territorio nazionale attraverso una rete logistico-distributiva costituita da 33 centri di distribuzione, 5 cash&carry, 4 agenti con deposito e si avvale di circa 750 automezzi.

MARR ha realizzato nel 2014 ricavi totali consolidati per 1.441,4 milioni di Euro, un EBITDA consolidato di 101,8 milioni di Euro ed un utile di Gruppo di 51,1 milioni di Euro.
Per maggiori informazioni su MARR visita il sito Internet della società alla pagina www.marr.it

Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Antonio Tiso, dichiara ai sensi del comma 2 articolo 154 bis del Testo Unico della Finanza che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.

***

Si rende noto che il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2015, approvato in data odierna dal Consiglio di Amministrazione di MARR S.p.A., sarà reso disponibile entro tale data nella Sezione Investor Relations del sito internet della Società alla pagina: http://www.marr.it/it/bilanci nonché presso la sede sociale e il meccanismo di stoccaggio autorizzato www.emarketstorage.com.

***
I risultati al 30 settembre 2015 saranno illustrati nel corso di una conference call con la comunità finanziaria, che si terrà oggiAggiungi un appuntamento per oggi alle ore 17:30 (CET). La presentazione sarà disponibile nella sezione "Investor Relations - Presentations" del sito MARR (www.marr.it) a partire dalle ore 17:15.
Lo speech in Inglese della presentazione con la sintesi del Q&A verrà pubblicato nella sezione "Investor Relations - Presentations" (versione Inglese) dove sarà reso disponibile per 7 giorni a partire dalla mattina di lunedì 16 novembre.

Tag: MARR Rimini

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner