Marr: incrementa il risultato netto raggiungendo i 25,4 milioni di Euro (23,6 nel 2015)

05/08/2016

Marr: incrementa il risultato netto raggiungendo i 25,4 milioni di Euro (23,6 nel 2015)
Rimini, 04 ago 2016 – Il Consiglio di Amministrazione di MARR S.p.A. (Milano: MARR.MI), società leader in Italia nella commercializzazione e distribuzione di prodotti alimentari al foodservice, ha approvato in data odierna la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2016.

Principali risultati consolidati del primo semestre 2016
I ricavi totali del primo semestre sono stati pari a 722,8 milioni di Euro, in incremento rispetto ai 697,9 milioni di Euro del 2015.
In crescita anche la redditività operativa con EBITDA a 49,5 milioni di Euro (47,2 milioni nel 2015) ed EBIT a 41,5 milioni (39,7 milioni nel 2015).
Il risultato netto consolidato dei primi sei mesi è stato di 25,4 milioni di Euro, in incremento rispetto ai 23,6 milioni del pari periodo 2015.
Il capitale circolante netto commerciale al 30 giugno 2016 è stato pari a 219,6 milioni di Euro in decremento, nonostante la crescita dei ricavi, rispetto ai 220,4 milioni del 30 giugno 2015.

L’indebitamento finanziario netto si è attestato a 201,8 milioni di Euro e nel confronto con i 172,5 milioni del 30 giugno 2015 risente anche del prezzo di acquisto della società DE.AL. Srl (36 milioni di Euro), pagato per il 50% al closing del 4 aprile scorso e per il residuo contabilizzato tra i debiti finanziari.
Il patrimonio netto consolidato al 30 giugno 2016 ha raggiunto i 253,7 milioni di Euro, rispetto ai 237,2 milioni del 30 giugno 2015.

Risultati per segmento di attività del primo semestre 2016
Alla fine dei primi sei mesi le vendite del Gruppo MARR sono state pari a 711,4 milioni di Euro (685,6 milioni nel 2015), mentre quelle del secondo trimestre hanno raggiunto i 410,9 milioni (395,2 milioni nel 2015).
In particolare, le vendite del primo semestre ai clienti della “Ristorazione Commerciale e Collettiva” (clienti delle categorie Street Market e National Account) hanno raggiunto i 586,1 milioni di Euro (555,4 milioni nel 2015), mentre quelle del secondo trimestre sono state pari a 347,5 milioni di Euro (326,2 milioni nel 2015).

Nella principale categoria dello “Street Market” (ristoranti e hotel non appartenenti a Gruppi o Catene) le vendite dei primi sei mesi hanno raggiunto i 443,0 milioni di Euro (405,2 milioni nel 2015), con un contributo di 18,1 milioni di Euro per il consolidamento dallo scorso 4 aprile di DE.AL. e di 2,6 milioni di Euro relativo alla Sama (servizi di commercializzazione e distribuzione al segmento Bar) entrata a far parte del Gruppo MARR il 1 giugno dell’anno scorso.

Il positivo impatto della neo-acquisita DE.AL. ha beneficiato di un’accelerazione delle vendite a quei clienti che prima dell’acquisizione erano serviti anche da MARR.

Nel secondo trimestre le vendite dello Street Market sono state pari 274,0 milioni di Euro (250,3 milioni nel 2015).

L’andamento del mercato finale di riferimento dei clienti dello Street Market stando alla più recente rilevazione dell’Ufficio Studi Confcommercio (Luglio 2016) si conferma positivo, facendo registrare a maggio per la voce “Alberghi, pasti e consumazioni fuori casa” una crescita dei consumi (a quantità) del +1,5%; nel primo trimestre la crescita era stata del +2,0%.

Le vendite del “National Account” (operatori della ristorazione commerciale strutturata e della ristorazione collettiva) del semestre sono state pari a 143,0 milioni di Euro (150,3 milioni nel 2015), mentre quelle del secondo trimestre si sono attestate a 73,6 milioni di Euro (75,9 milioni nel 2015) con una flessione di 2,3 milioni che risulta in diminuzione rispetto a quella del primo trimestre in cui erano state registrate vendite per 69,5 milioni rispetto ai 74,4 milioni del 2015.

Le vendite ai clienti della categoria dei “Wholesale” (grossisti) nel semestre sono state pari a 125,3 milioni di Euro (130,2 milioni nel 2015), mentre nel secondo trimestre si sono attestate a 63,4 milioni rispetto ai 68,9 milioni del 2015.
Marr: incrementa il risultato netto raggiungendo i 25,4 milioni di Euro (23,6 nel 2015)

Evoluzione prevedibile della gestione
L’andamento delle vendite di luglio ai clienti della Ristorazione Commerciale e Collettiva colloca le vendite dei primi sette mesi in linea con gli obiettivi di crescita per l’anno.
Si conferma positivo e in linea con i piani l’andamento delle vendite di DE.AL. e continua il processo di coordinamento e integrazione nel Gruppo MARR della società neo-acquisita.

Il management della società, sulla base dei positivi risultati del primo semestre, conferma i propri indirizzi di: crescita di quota di mercato, mantenimento dei livelli di redditività raggiunti e controllo dell’assorbimento di capitale circolante netto commerciale.

Fusione per incorporazione in MARR S.p.A. delle società interamente possedute Baldini Adriatica Pesca S.r.l. e Sfera S.p.A..
Nel corso della riunione odierna il Consiglio di Amministrazione ha inoltre approvato il progetto di fusione per incorporazione in MARR S.p.A. delle società interamente possedute Baldini Adriatica Pesca S.r.l. e Sfera S.p.A..

L’operazione di fusione è finalizzata a ottenere una razionalizzazione della gestione economica, finanziaria ed amministrativa, in quanto Baldini Adriatica Pesca S.r.l. e Sfera S.p.A. sono società la cui attività è limitata all’affitto di rami di azienda alla controllante MARR S.p.A..
L’operazione è esclusa dall’applicazione della Procedura per le Operazioni con Parti Correlate adottata da MARR S.p.A. in quanto è effettuata con società controllate e non vi sono interessi significativi  di altre parti correlate di MARR S.p.A.; è inoltre esclusa dall’obbligo di pubblicazione del documento informativo di cui all’art. 70 comma 6 del Regolamento Emittenti Consob n. 11971/1999 in quanto effettuata con società interamente controllate.

In data odierna, in osservanza della vigente normativa di legge e regolamentare, il progetto di fusione, anche ai sensi e per gli effetti dell’art. 2505 comma 3 codice civile, è stato depositato per l’iscrizione presso il Registro delle Imprese di Rimini ed è stato reso disponibile al pubblico presso la sede legale, sul sito internet di MARR all’indirizzo http://www.marr.it, nonché sul meccanismo di stoccaggio autorizzato http://www.emarketstorage.com unitamente alle situazioni patrimoniali delle società coinvolte nell’operazione di fusione riferite al 30 giugno 2016; presso la sede sociale sono altresì disponibili i bilanci degli ultimi tre esercizi delle società.

L’operazione di fusione sarà sottoposta all’approvazione di un prossimo Consiglio di Amministrazione e l’ulteriore documentazione richiesta dalla normativa vigente, ivi inclusi i verbali delle deliberazioni di fusione, sarà messa a disposizione del pubblico con le modalità e nei termini di legge e regolamentari.

Aggiornamento Regolamenti e Procedure di Corporate Governance
Il Consiglio di Amministrazione odierno ha inoltre deliberato, anche ai fini del recepimento delle disposizioni di cui al Regolamento (UE) n. 596/2014, cosiddetta Market Abuse Regulation, l’aggiornamento dei seguenti Regolamenti e Procedure di Corporate Governance:
–        Regolamento interno per la gestione ed il trattamento delle informazioni riservate e per la comunicazione all’esterno di documenti e di informazioni privilegiate;
–        Regolamento per la gestione dell’elenco delle persone aventi accesso a informazioni privilegiate ex art.18 Regolamento (UE) n. 596/2014;
–        Procedura internal dealing.


MARR (Gruppo Cremonini), quotata al Segmento STAR di Borsa Italiana, è la società leader in Italia nella distribuzione specializzata di prodotti alimentari alla ristorazione extra domestica ed è controllata da Cremonini S.p.A..
Attraverso un’organizzazione composta da oltre 800 addetti commerciali, MARR serve oltre 40.000 clienti (principalmente ristoranti, hotel, pizzerie, villaggi turistici, mense aziendali), con un’offerta che include circa 10.000 prodotti alimentari, tra cui pesce, carne, alimentari vari, ortofrutta.
La società opera su tutto il territorio nazionale attraverso una rete logistico-distributiva costituita da 34 centri di distribuzione, 5 cash&carry, 4 agenti con deposito e si avvale di circa 800 automezzi.

MARR ha realizzato nel 2015 ricavi totali consolidati per 1.481,0 milioni di Euro, un EBITDA consolidato di 105,7 milioni di Euro ed un utile di Gruppo di 58,1 milioni di Euro.

Per maggiori informazioni su MARR visita il sito Internet della società alla pagina http://www.marr.it
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner