Milano Fair Cuisine fa tappa al Klima Hotel

La struttura green si affaccia su Expo

07/05/2015

Milano Fair Cuisine fa tappa al Klima Hotel
Sapori e aromi del commercio equo e solidale saranno i protagonisti della serata gastronomica prevista per giovedì 21 maggio da Klima Hotel, nuovissima struttura green affacciata su Expo, in occasione dell'iniziativa Milano Fair Cuisine, che dal 16 al 31 maggio mirerà a promuovere i consumi etici in ambito ristorativo. In questa occasione 20 chef, nella città sede dell'Esposizione Universale e non solo, porteranno in tavola menù con una vasta gamma di ingredienti del Fair Trade: un cibo che “nutre” il Pianeta in modo equo da oltre quarant'anni, rispettando lavoratori e ambiente. Milano Fair Cuisine, che introduce e accompagna la World Fair Trade Week, in programma dal 23 al 31 di maggio, affianca infatti agli ingredienti di Paesi lontani l’eccellenza della tradizione culinaria italiana. Gli chef avranno a disposizione per i loro piatti prodotti locali italiani biologici, coltivati nel rispetto dell’ambiente, attenti alla salvaguardia della biodiversità, e spesso coltivati da cooperative sociali sui terreni confiscati alle mafie.

Il ristorante Visconteo del Klima, un ambiente di design molto rilassante con ampie vetrate dai motivi floreali, in linea con l'evento, servirà quindi ai propri ospiti piatti con ingredienti provenienti da una “dispensa etica” a cui attingere, tra quelli del commercio equo e quelli della tradizione locale, per una cucina attenta al territorio, che valorizza identità e produzioni dalla filiera corta, e al biologico. Il valore aggiunto nel menù è quello della giustizia sociale, senza rinunciare all’altissima qualità dei prodotti, prelevati direttamente dal produttore grazie a quella che si definisce “filiera corta”, frutto del lavoro e delle tecniche tradizionali di produzione nei Paesi del Sud e del Nord del mondo. Decine di materie prime di grande gusto e alta qualità merceologica e organolettica (spesso provenienti da agricoltura biologica) coltivate e lavorate dai produttori del circuito equo e solidale, come il caffè, lo zafferano, il fagiolo, la lenticchia, la cannella, lo zenzero, l'amaranto, il masala, la curcuma e la quinoa.

Il menù scelto da Massimo Civale, chef del Klima Hotel: insalatina di Quinoa Real Bio (Bolivia) al limone e zenzero (Sri Lanka), cous cous (Palestina) alle verdurine primaverili come entrée, quindi due primi piatti: riso thay rosso integrale (Thailandia) con pesto di spinacino novello, uvetta essiccata (Sud Africa) e chips di Parmigiano e, a seguire, pennette rigate integrali bio in salsa di pomodorini bio e basilico (azienda italiana). Per finire, parfait al cocco bio (India) e cioccolato fondente (70% cacao monorigine, Ecuador) con confettura di mango (Kenya).

Portavoce di un'alimentazione sana, il cui processo di produzione tenga conto del rispetto dell'ambiente è Roberta Scardola, attrice romana di fiction, cinema e teatro, che il Klima Hotel ha scelto come testimonial per il 2015 e che sarà protagonista - alle 21, dopo la cena - della commedia teatrale in due atti “Questa volta te lo dico che ti amo”, della compagnia “I mercanti di stelle” per la regia dell'autore Luca Franco. Una trama che strizza l'occhio nostalgicamente agli anni Ottanta e Novanta, coinvolgente ed emozionante, che trasporta lo spettatore in un revival di ricordi insieme ai personaggi.

Il costo della serata del 21 maggio, comprensivo di cena (dalle 19.30 alle 20.45) e spettacolo (ore 21), ha un costo di 35 euro a persona. I ragazzi al di sotto dei 14 anni pagano 20 euro.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner