Modena verso l'Expo 2015, tutti i progetti in programma a Modena e provincia nel corso del 2015

Ai Giardini Ducali di Modena incontri, mercati, laboratori, show cooking

17/12/2014

Modena verso l'Expo 2015, tutti i progetti in  programma a Modena e provincia nel corso del 2015
Modena 17 dicembre 2014. Sono 44 le iniziative legate a Expo in programma a Modena e provincia nel corso del 2015. Si tratta di festival, eventi, rassegne, mostre, convegni, che la Regione Emilia Romagna ha già inserito nel calendario da proporre a visitatori e operatori in arrivo sul territorio. Di queste 44, 27 sono state valutate vere e proprie eccellenze, e avranno quindi una visibilità particolare, e altri sono ancora in progetto, perciò il numero aumenterà.

LA PRESENTAZIONE DI "MODENA PER EXPO". Il punto sul progetto “Modena per Expo” è stato fatto lunedì scorso in Municipio nel corso dell’incontro del tavolo di coordinamento presieduto dal sindaco Gian Carlo Muzzarelli.


L’elenco delle iniziative, che si terranno non solo a Modena ma in diversi comuni della provincia, è consultabile sul sito del Comune di Modena (www.comune.modena.it) che propone l’anteprima, in lingua italiana e inglese, del portale VisitModena di valorizzazione del territorio in corso di allestimento.

I PROGETTI

IL VILLAGGIO DEL GUSTO. Tra i progetti inseriti nelle “eccellenze” c’è il Villaggio del gusto, promosso da Camera di commercio e Palatipico. Si tratta di una rassegna che per tutta la durata di Expo 2015, da maggio a ottobre, proporrà ai Giardini Ducali di Modena incontri, mercati, laboratori, show cooking, mettendo al centro i prodotti tipici e la tradizione gastronomica modenese.

DISCOVER FERRARI & PAVAROTTI LAND. Un altro progetto creato appositamente per Expo, ma che potrebbe proseguire anche dopo, è “Discover Ferrari & Pavarotti Land”: un bus-navetta concepito per offrire al visitatore in arrivo sul territorio la possibilità di visitare le eccellenze culturali e produttive. Con il pagamento di un biglietto unico i turisti, compresi quelli in arrivo alle stazioni dell’alta velocità di Bologna e Reggio Emilia, avranno a disposizione un itinerario che tocca i due musei Ferrari di Modena e Maranello, la casa-museo del maestro Luciano Pavarotti, i centri storici e il patrimonio storico-culturale di Modena e provincia, ma anche caseifici, antiche acetaie e cantine dove potranno degustare i prodotti e acquistarli.

LE MOSTRE TEMATICHE. E ancora: rassegne che propongono confronti con altre culture (CuCina, 7 giorni di eventi sulla Cina), mostre tematiche (“Eat Art” di Daniel Spoerri alla Galleria Civica, il cibo e le Esposizioni Universali al Museo della Figurina, “Cristalli ai raggi X” proposta dall’Università di Modena e Reggio), una performance artistica sull’aceto balsamico a Spilamberto, una mostra sul Rinascimento e le installazioni di “Vestire di luce” a Carpi, il nuovo allestimento del Palazzo Ducale di Sassuolo, festival e rassegne che nel 2015 parleranno dei temi al centro di Expo.

MODENA ALL'EXPO. Il termine per la presentazione delle candidature scade il 30 gennaio.“Nel 2015 misureremo la capacità di agire uniti – ha spiegato il sindaco – investendo insieme sulla promozione, sul marketing, sulla valorizzazione del territorio per fare apprezzare ancora di più nel mondo la nostra storia, i nostri prodotti, il nostro straordinario patrimonio di cultura e bellezza. Perché noi non dobbiamo sentirci i migliori, ma dobbiamo lavorare uniti per venire riconosciuti come migliori. Ed Expo rappresenta il banco di prova di una nuova organizzazione dell’attività di promozione turistica della città e della provincia per mettere a valore il nostro prezioso ‘capitale territoriale’ creando nuove opportunità per la crescita”.

La conferenza stampa in Municipio a Modena


 
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner