Nasce a Milano in corso Buenos Aires "Enoteca2015" e punta all'ExpoMilano2015

Connubio progettuale con Studio Architettura Fabio Rotella

31/07/2014

Nasce a Milano in corso Buenos Aires "Enoteca2015" e punta all'ExpoMilano2015
Milano 31 luglio 2014. L'Expo 2015 mobilita le risorse e gli intelletti. Tante sono le iniziative che stanno nascendo ed oggi ne presentiamo una che ha tutta l'aria di essere un progetto di qualità che potrebbe calamitare le aziende vitivinicole di pregio.

Cominciamo dalla location: prestigiosa, molto comoda e vicino al centro-city di Milano.
In Corso Buenos Aires sta nascendo una nuova Enoteca: al numero 23, nel cortile interno, lateralmente ai locali adibiti allo Studio di architettura di Fabio Rotella, che sta curando la progettazione d’insieme.

Essa si trova adiacente alla fermata metropolita (linea rossa-Lima), raggiungibile in 10 minuti a piedi dalla Stazione Centrale e dal Duomo di Milano, grazie ai collegamenti a 30 minuti da ExpoRho2015.
L’Enoteca2015, oltre ad avere un allestimento di design, intende presentare e promuovere i prodotti delle aziende, cercando un contatto continuo con il consumatore finale per approfondire conoscenza, luoghi di origine e diventare catalizzatore di nuove tendenze culinarie e abbinamento.
Lo spazio sarà dotato anche di uno showroom BtoB destinata ai buyer e agli operatori internazionali; sempre aperta e pronta per accogliere i visitatori, ospitare riunioni di lavoro, organizzare eventi mirati.

E’ una proposta indirizzata ad avere rapporti in tutto il Mondo, a catalizzare l’attenzione dei passanti, a creare un nuovo e rivitalizzato luogo di consumo del vino italiano. All’estero l’ Enoteca2015 ha già attivato partenariati in Cina e Russia, altri in Corea e Giappone. Si propone anche come evento e location “fuoriExpo”, pronta ad accogliere i visitatori professionali di ogni parte del globo. 250 metri quadri destinati al vino del Made in Italy, puntando su stile e accoglienza, supporto durante le grandi fiere milanesi, ed essere un punto obbligatorio di riferimento anche per specialisti del settore. La location intende anche organizzare incoming per lo sviluppo delle relazioni professionali e culturali di ampio respiro internazionale. L’Enoteca2015 è a disposizione delle aziende vitivinicole che aderiscono. Sarà anche un workshop prestigioso per incontri individuali e collettivi. Può diventare la “sede operativa” e il recapito di tutte le imprese associate.

La gestione è affidata ad un team di professionisti: Fabio Rotella (art design), Luigi Cadonici (international marketing), Carlo Paganini (food specialist). Anche il bistro’ deMilan sarà coinvolto attraverso la linea di Luxury Food Designer per somministrazione, eventi, catering di grande qualità, sempre e solo con i vini delle aziende partecipanti. L’Enoteca 2015 sara’ seguita personalmente dai componenti del team con l’aiuto di due persone qualificate nel settore del wine.

L’Enoteca 2015 può contare su una rete di export specialist presenti nelle varie aree del globo e contare su un data base consolidato di buyer e operatori internazionali del wine.
E’ previsto un punto segreteria, accoglienza, promozione, degustazione e anche vendita dirette e/o promovendita da concordare con le singole aziende. Inaugurazione i primi di settembre per poter essere a regime entro la fine 2014. In occasione dei sei mesi di Expo2015 (1 maggio-30 ottobre) tutte le aziende viticole potranno usufruire di spazi e assistenza per incontri con operatori che saranno presenti fra i Padiglioni dei 147 Paesi di Expo Milano.

Note informative:
L’Enoteca 2015 e’ uno strumento per tutte le aziende che partecipano all’iniziativa, per incontri, organizzazione eventi, dimostrazioni. Il Team responsabile della operatività e contrattualistica è composto da:
  1. Fabio Rotella, architetto e art design famoso in tutto il mondo, con clientela di livello nazionale e internazionale tra catene alberghiere, negozi e ristoranti, dimore di lusso
  2. Luigi Cadonici, consulente per l’internazionalizzazione, esperto di progetti integrati come i bistro’ Melograno, i negozi Tipico Italiano, gli incoming di buyer, la gestione di azioni di penetrazione sui mercati esteri
  3. Carlo Paganini, food specialist, ideatore della linea di Luxury Food “DeMilan a foglia d’oro”, organizzatore di eventi sul food and wine.
I costi:
Il costo a carico di ogni azienda partecipante è di 5.000,00 Euro l’anno più una provvigione, sui volumi di vendita realizzati, da definire in base una scala.
I ricavi:
Le entrate sono determinate dalle garanzie offerte dal Team di gestione, in particolare: vendite effettuate tramite le attività del bistro’ DeMilan per somministrazioni, eventi pubblici e privati, servizi catering organizzati; vendite effettuate a buyer e operatori; le prenotazioni di regalistica.

Motivi di adesione:
A priori è difficile stabile, per ogni azienda un ricavo e quindi il valore aggiunto e totale procurato: conoscenza della Dop, notorietà del brand, aggregazione di marchi, azioni promozionali, presenze sul punto vendita ….come noto….sono fattori determinanti per la vendita. La proposta è soprattutto indirizzata alle aziende italiane che non hanno ancora avviato con certezza contatti con i mercati esteri, oggi ancora estremamente favorevoli, per avere una sede in una metropoli di consumi, per far crescere il proprio personale, per conoscere operatori esteri. Per le aziende che gia’ lavorano sui mercati esteri può essere uno straordinario strumento di sinergia globale, di immagine, per ampliare la propria azione commerciale.
Un’altra opportunita’ e’ quella di essere poi presenti nei punti aperti nel mondo: Pechino, Miami. Infatti l’Enoteca2015 può essere interessante per investitori esteri che intendono fruire di marchi “italian style” già avviati e conosciuti e quindi possono aprirsi nuovi mercati in altri Paesi.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner