Nasce la Vpe - Verona Parma Exibitions per crescere nei mercati internazionali

05/12/2017

A dare vita alla nuova società organizzatrice di eventi di settore sono Veronafiere e FIere di Parma. Primo appuntamento l'International Wine&Beverage
Un colosso fieristico formato da Verona - Parma in campo agroalimentare: nasce la Vpe (Verona Parma Exibitions) la nuova società creata da Veronafiere e da Fiere di Parma che insieme rappresentano il primo organizzatore diretto di rassegne dedicate al settore agricolo e agroalimentare in Italia.
Questa è la seconda alleanza forte che nasce dopo quello di Rimini-Vicenza-Arezzo.

Le due Spa- si legge in una nota- sono il secondo polo fieristico nazionale sia per fatturato consolidato nel 2016 con 127 milioni di euro (88 Verona, 39 Parma), sia per superficie lorda coperta con 283 mila metri quadrati complessivi (153 Verona, 130 Parma).
Verona e Parma nel 2016 -precisano ancora le due Fiere- hanno organizzato complessivamente 91 tra fiere ed eventi in Italia e all'estero (67 Verona, 24 Parma) per 1,8 milioni di visitatori (1,3 Verona, e 0,5 Parma) e 21.350 espositori (14.000 Verona e 7.350 Parma).
E sono due piattaforme internazionali per l'export agroalimentare del Paese, con brand riconosciuti nel comparto food&wine quali: Vinitaly, Sol&Agrifood, Enolitech, OperaWine, Vinitaly International Academy (Veronafiere) e Cibus, Cibus Tec, Cibus Connect e Cibus Market Check (Fiere di Parma).


Primo evento
Primo passo della società a quota paritetica, è l'organizzazione di una nuova rassegna, Wi.Bev - International Wine&Beverage Technologies Event - dedicata al settore delle tecnologie per il wine&beverage che guarda all'Italia con la sua eccellenza manifatturiera nel comparto, ma anche a importanti aree geo-economiche in forte sviluppo come Asia e Africa, oltre che ai mercati di consolidata tradizione come il Nord America.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner