Nel parmense a Sala Baganza la festa dei prodotti tipici italiani sabato 19 e domenica 20 ottobre

Alla Rocca di Sala due giorni dedicati all’enogastronomia, con tante iniziative

16/10/2013

Nel parmense a Sala Baganza la festa dei prodotti tipici italiani  sabato 19 e domenica 20 ottobre

Parma, 16 ottobre 2013 – Stand di prodotti tipici, percorsi di degustazione gratuita, attività per i bambini, escursioni. Questo e tanto altro offre “ La Rocca del gusto”, l’evento che si terrà sabato 19 e domenica 20 ottobre nella Rocca di Sala Baganza: una due giorni per celebrare le eccellenze dell’enogastronomia italiana.

La manifestazione è ideata dai corsisti del Master in Cultura, Organizzazione e Marketing dell’Enogastronomia territoriale (Comet) dell’Università degli Studi di Parma, con il patrocinio di Provincia e Regione Emilia Romagna, la collaborazione del Comune di Sala Baganza e della Pro Loco, e il sostegno di numerosi sponsor.

La presentazione della manifestazione a Parma nella sede della Provincia

Sala Baganza sarà per due giorni il baricentro dell’enogastronomia italiana: si potranno infatti trovare prodotti tipici di ben otto province, che potranno essere gustati e scoperti insieme alle nostre eccellenze – ha detto il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, presentando l’iniziativa nei giorni scorsi al Parma Point -. Questa manifestazione è un esempio virtuoso di come promuovere i nostri prodotti”. “Abbiamo l’opportunità di trasformare Sala in un crocevia di sentieri del gusto provenienti da tutta Italia – ha aggiunto il sindaco di Sala Baganza Cristina Merusi -. Spero siano in tanti a partecipare, perché avranno la possibilità di scoprire tante specialità”.

Parma è una delle poche realtà a disporre di un corso formativo enogastronomico, che da poco è stato inserito nel catalogo dell’alta formazione - ha affermato il responsabile del Master Andrea Fabbri –. Un corso che rappresenta ancheuno strumento utile per richiamare molti studenti da altre regioni e quindi per far conoscere il nostro territorio”.

Si parte sabato 19 con una giornata riservata agli operatori del settore food, che potranno partecipare ad un meeting, organizzato dal master, in cui gli studenti del master presenteranno le linee guida del nuovo programma di scambio culturale tra territori “Sentieri Aperti”.

Domenica sarà invece una giornata aperta a tutti. Gli appassionati di enogastronomia, di cucina tipica e di arte potranno visitare le “Sale dei sentieri aperti”, appositamente allestite all’interno della rocca, e gustare i prodotti tipici. “Nella rocca si potranno trovare i prodotti tipici delle province italiane da cui provengono gli studenti fuorisede – ha spiegato il corsista del master Matteo Antiga, affiancato dal referente del progetto Paolo Di Cerbo -. In questo modo riprendiamo una vecchia usanza: già nel 1600 la città di Parma ospitava studenti stranieri e favoriva tra di loro lo scambio di merci”. Ogni corsista ha quindi selezionato le specialità della propria tradizione culinaria: oltre ai prodotti del Parmense, saranno così protagoniste le eccellenze culinarie delle province di Brescia, Massa Carrara, Ascoli Piceno, Campobasso, Isernia, Benevento, Caserta e Foggia.

Guide d’eccezione saranno proprio gli studenti del master che condurranno il pubblico in un viaggio attraverso la cultura enogastronomica italiana, proponendo contaminazioni insolite, come il connubio tra il formaggio Bagoss bresciano e il pane di Macchiagodena, e facendo assaggiare prodotti unici, come i pomodori secchi del Tavoliere delle Puglie, la salsiccia di Campobasso o i Cielli, i dolci tipici molisani.

I visitatori potranno partecipare alle visite guidate a cura dello Iat del Comune di Sala Baganza (costo di 3 euro) o a percorsi di degustazione guidati (solo su prenotazione, costo di 5 euro). Inoltre, non mancheranno attività dedicate ai più piccoli, che si terranno nello spazio ludico-didattico organizzato dall'associazione culturale Googol. Infine, per gli amanti delle passeggiate e natura si terrà l’escursione “Al Gir d’la Malia”, guidata e promossa dalla Pro Loco di Sala Baganza e dal Gruppo Escursionistico Salese Ges. L’appuntamento è alle 8 in piazza Gramsci. Durante la passeggiata, della durata di circa quattro ore, i partecipanti incontreranno personaggi storici, interpretati dalla compagnia teatrale La Bertesca, che racconteranno curiosità e aneddoti su Maria Amalia Giuseppe, arciduchessa d’Austria e principessa d’Ungheria.

Per informazioni:

roccadelgusto2013@gmail.com

mastercomet@unipr.it

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner