Omaggio ai vignaioli artigiani: a Faenza torna Back to the Wine

08/11/2017

Il vino come atto agricolo responsabile: 120 produttori attenti a qualità e ambiente da scoprire in Fiera nel fine settimana
Una nuova generazione di vignaioli, consapevoli di una rinnovata cultura enologica, attenta al “gusto” della terra, un manifesto per un “Ritorno al vino”, alla sua natura più autentica, legato al territorio, alla biodiversità e alle persone che lo vivono. E’ Back to the Wine, la due giorni ospitata alla Fiera di Faenza domenica 12 e lunedì 13 novembre 2017. Arrivata alla sua seconda edizione, la manifestazione raccoglie 120 artigiani del vino da tutta Italia ma anche produttori da Austria, Francia e Slovenia.

Città e territori diversi e un aspetto in comune: portare avanti una produzione di qualità e rispettosa della la natura. “Back to the Wine è un omaggio ai vignaioli artigiani, a coloro che quotidianamente vivono la terra lontano dai riflettori della popolarità, coloro che pongono al centro l’alta qualità del prodotto e la sostenibilità in cantina - spiega Andrea Marchetti – Noi vogliamo raccontare questo mondo, fatto di umanità e di un vissuto come atto agricolo responsabile, con il minimo impatto ambientale possibile”.


Back to the Wine è a Fiera Faenza (viale Risorgimento 3, Faenza) il 12 e 13 novembre 2017

Orario: Domenica 10-20; lunedì 11-19. Biglietto ingresso: 25 euro.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner