Osvaldo Zoccatelli, Primo Cittadino di Trevenzuolo, vince il "Risotto del Sindaco"

Mirandola, sindaco di Bovolone, arriva secondo con un risotto “Tonguà”

24/09/2014

Osvaldo Zoccatelli, Primo Cittadino di Trevenzuolo, vince il "Risotto del Sindaco"
Isola della Scala 24 settembre 2014. Fascia tricolore e cappello da chef. Ieri sera, martedì, si è tenuta la settima edizione del Risotto del Sindaco, la sfida in cucina che ha visto gareggiare alla Fiera del Riso di Isola della Scala (Vr) gli amministratori di 8 Comuni veronesi. A vincere è stato Osvaldo Zoccatelli, primo cittadino di Trevenzuolo, con un risotto con i gamberi rossi.

Zoccatelli ha battuto gli altri colleghi in gara: Emilietto Mirandola, sindaco di Bovolone, con un risotto “Tongua’” (zucca e carne di maiale); Maria Paola Boscaini, sindaco di Bussolengo, con un risotto con crema di zucca e porcini; Clara Scapin, sindaco di Legnago, con un risotto con Durello Doc e prosciutto crudo Veneto Dop; Roberto Albino Zorzi, sindaco di Sant’Ambrogio di Valpolicella, con un risotto al tastasal di cinghiale; Lino Gambaretto, sindaco di Soave, con un risotto al Soave, vitello e Monte Veronese; Gianluigi Mazzi, sindaco di Sona, con un risotto al radicchio di Verona; Michele Garzon, sindaco di Veronella, con un risotto allo zafferano con ragù di cinghiale e capriolo.

A decretare il vincitore è stata la giura presieduta da Cinzia Girotto, direttore rapporti istituzionali di Enaip Veneto e composta da un rappresentante per ciascuna delle 5 contrade di Isola della Scala, e da Mauro Longo, dell’Associazione Italiana Sommelier.

Ha cucinato, fuori concorso, il padrone di casa Giovanni Miozzi, che ha preparato il tipico risotto all’isolana.

Ogni sindaco è stato affiancato da un cuoco amico, e con il vincitore c’era Bruno Tebaldi, pensionato di Trevenzuolo. Nel 2013 il concorso era stato vinto dal sindaco di Pastrengo.

La sfida tra i primi cittadini è uno degli appuntamenti della Fiera del Riso con la solidarietà: il ricavato dei risotti preparati dai sindaci e serviti durante la serata, sommato a quanto verrà raccolto nella giornata della solidarietà in fiera (5 ottobre), sarà devoluto in beneficenza alla UILDM, Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare.

La madrina della serata è stata il soprano Cecilia Gasdia.
 
La premiazione del Risotto sostenibile

Durante il concorso è stato inoltre assegnato un premio al risotto “più sostenibile”. Il riconoscimento è andato a Maria Paola Boscaini, sindaco di Bussolengo, per la ricetta crema di zucca e funghi porcini. Il risotto premiato è stato quello che ha raggiunto il maggior punteggio sulla base dei 4 indici di sostenibilità del protocollo “Log to Green/mangiare sostenibile” che contempla i seguenti aspetti: nutrizionali, ambientali, economici e sociali. Il premio è inserito in un percorso che il Comune di Isola della Scala ed Ente Fiera hanno intrapreso con Cremonesi Consulenze per la progressiva riduzione dell'impatto ambientale ed energetico dell’evento Fiera del Riso. 
Abbiamo voluto dare un premio alla sostenibilità perché riteniamo che la Fiera del Riso, prima della classe per piatti serviti e visitatori, debba fare i compiti anche per l’ambiente – ha affermato Luigi Mirandola, amministratore unico dell’Ente Fiera di Isola della Scala – Non a caso quella di questa sera è una tra le tante iniziative green della 48ª edizione della Fiera”.

Sono contento di vedere qui tanti sindaci che provengono da diversi schieramenti politici. – ha detto Giovanni Miozzi - La solidarietà infatti non ha colore, e in un periodo difficile come questo vogliamo mandare un piccolo segnale a favore della ricerca scientifica, perché è uno degli ambiti che la crisi non può e non deve mettere in discussione”.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner