PARMAforEXPO: a Parma 30 imprenditrici da Medio Oriente e Nord Africa

Imprenditrici “in rosa” dei Paesi di Marocco, Tunisia, Egitto, Giordania, Libano, Palestina

16/10/2015

PARMAforEXPO: a Parma 30 imprenditrici da Medio Oriente e Nord Africa
Parma, 16 ottobre 2015 - Il Tavolo PARMAforEXPO ha accolto questa mattina una delegazione composta da una trentina di imprenditrici di sei Paesi del Medio Oriente e del Nord Africa: Marocco, Tunisia, Egitto, Giordania, Libano, Palestina. Il tema della giornata, organizzata in collaborazione con UNIDO - Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale e con il Ministero degli Affari Esteri Italiano, è quello del ruolo che le donne possono giocare nello sviluppo del settore agroalimentare, nel segno della sostenibilità e dell’accessibilità di tutti alle risorse.

In Camera di Commercio la delegazione di imprenditrici mediorientali e nordafricane ha incontrato i rappresentanti del Tavolo PARMAforEXPO. Erano presenti: Francesca Chittolini, Membro di Giunta della Camera di Commercio; Stefano Girasole, Capo Servizio Ufficio Economico di UPI; Barbara Panciroli, Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Parma.

Durante l’incontro, il Tavolo PARMAforEXPO ha illustrato le specificità del tessuto economico-imprenditoriale parmense, con un focus particolare sul cluster agroalimentare. Alla delegazione di imprenditrici del Medio Oriente e del Nord Africa è stata spiegata anche l’attività di ricerca applicata portata avanti dall’Università degli Studi di Parma e dalla Stazione Sperimentale Industria Conserve Alimentari - rappresentata a Palazzo Soragna da Gloria Attolini, Responsabile Comunicazione e Divulgazione - con l’obiettivo di promuovere l’innovazione e sostenere la competitività delle imprese del nostro territorio.

All’incontro in Camera di Commercio di Parma hanno preso parte anche due imprenditrici parmensi di successo, che hanno raccontato la propria storia professionale: Ombretta Sarassi, General Manager di Opem, azienda che rappresenta l’eccellenza in materia di impianti del caffè e che con le sue soluzioni innovative ha contribuito negli anni scorsi al forte sviluppo del mercato del caffè in cialde e in capsule, e Annalisa Sassi, Amministratore di Casale, industria alimentare che da oltre un secolo seleziona e offre in tutto il mondo prodotti food di alta qualità.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner