PARMAforEXPO: a Parma arriva il Ministro dell'Industria dell'Etiopia

A Expo l’Etiopia celebra il National Day il 22 settembre

20/09/2015

PARMAforEXPO: a Parma arriva  il Ministro dell'Industria dell'Etiopia
Parma, 19 settembre 2015 - Dopo l’Oman, il Tavolo PARMAforEXPO accoglie oggi a Parma l’Etiopia, di cui EXPO celebrerà il National Day il prossimo 22 settembre. L’incontro, reso possibile grazie alla collaborazione del Sistema Parma con UNIDO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale, ha una forte valenza istituzionale: la delegazione in arrivo dall’Africa orientale, infatti, è guidata dal Ministro dell’Industria H.E. Dr. Mebrahtu Meles Gebru, accompagnato da rappresentanti di alcune aziende etiopi del settore food & beverage.

Secondo Paese dell’Africa sub-sahariana per popolazione, con i suoi 96,5 milioni di abitanti, l’Etiopia è un’economia in forte trasformazione: negli ultimi 15 anni, grazie all’ordinata gestione del Governo, i tassi di crescita del PIL sono stati fra i più alti a livello globale (8,8% tra il 2000 e il 2014). Lo sviluppo ha interessato tutti i settori, dall’agricoltura al manifatturiero, passando per i servizi. Il trend è destinato a proseguire: il Governo, infatti, si appresta a presentare il Growth and Transformation Plan, un piano programmatico di investimenti per la crescita del Paese nel quinquennio 2015-2020. L’obiettivo è fare dell’Etiopia un’economia a medio reddito entro il 2025.

I rapporti commerciali tra Italia ed Etiopia sono eccellenti: siamo il primo fornitore a livello europeo (e il quinto a livello mondiale) del Paese dell’Africa orientale, dove esportiamo beni e servizi per 320 milioni di euro. In particolare, l’export italiano in Etiopia è basato su macchinari e apparecchiature industriali (45%) e autoveicoli (17%). Le importazioni dall’Etiopia, invece, si concentrano per oltre il 61% nel settore agroalimentare: caffè, semi oleaginosi e altri prodotti di colture permanenti.

Dopo una visita a uno degli stabilimenti produttivi del Gruppo Rodolfi, tra le più antiche - ha oltre 110 anni di esperienza - realtà di eccellenza nella trasformazione del pomodoro e dei suoi derivati, come concentrati, polpe, passate, sughi, polvere di pomodoro, il Ministro dell’Industria dell’Etiopia, insieme con gli altri delegati business, è stato accolto a Palazzo Soragna dal Sistema Parma.
 

In rappresentanza del Tavolo PARMAforEXPO erano presenti: Cesare Azzali, Direttore di UPI e Presidente di PARMAforEXPO; Leonardo Cassinelli, Vice Presidente della Camera di Commercio di Parma; prof. Erasmo Neviani, Delegato del Rettore dell’Università degli Studi di Parma per EXPO.
L’incontro di Palazzo Soragna è stato l’occasione per approfondire il tema delle relazioni di business tra Parma ed Etiopia: nel 2014 le esportazioni di beni e servizi made-in-Parma verso il Paese africano sono cresciute del 15%, attestandosi su un valore complessivo di 9,2 milioni di euro. Un trend positivo confermato dai dati del primo semestre 2015: l’aumento è dell’80% rispetto allo stesso periodo del 2014. Per la quasi totalità (87%), le imprese del nostro territorio esportano in Etiopia prodotti della meccanica e dell’impiantistica.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner