PARMAforEXPO: l'Associazione Stampa Estera di Milano in visita a Parma

Un’occasione per promuovere l’unicità del sistema Parma

21/05/2015

PARMAforEXPO: l'Associazione Stampa Estera di Milano in visita a Parma
Foto di Raffaele D'Angelo

Parma, 21 maggio 2015
ParmaforExpo che vede l’impegno di tutti gli attori del sistema Parma continua a sfruttare le opportunità offerte dall'Esposizione universale in corso a Milano.

Proprio in occasione di EXPO 2015, con il suo grande appeal mediatico, il Tavolo PARMAforEXPO ha accolto oggi una delegazione di giornalisti dell’Associazione Stampa Estera di Milano: gli ospiti arrivati nella nostra città sono 16. I Paesi rappresentati spaziano dall’Europa (Austria, Bulgaria, Danimarca, Francia, Germania, Olanda, Svizzera e UK) al Sudamerica (Brasile), passando per l’Asia (Giappone) e per il Nord America (Usa). Di grande prestigio le testate, perlopiù specializzate nell’ambito dell’informazione economico/finanziaria: tra gli altri, ci saranno Nikkei, quotidiano considerato tra i più influenti nel Paese del Sol Levante, il tedesco Die Welt, il notiziario in lingua inglese curato da Radiocor Il Sole 24 Ore e l’edizione brasiliana di BBC News.
La giornata parmense dei giornalisti dell’Associazione Stampa Estera di Milano sarà all’insegna delle eccellenze del nostro territorio.

Significativo è il luogo scelto per il momento istituzionale dei saluti: il Teatro Regio, uno dei simboli riconosciuti in tutto il mondo di Parma, città dalla straordinaria tradizione musicale, legata a Maestri come Giuseppe Verdi e Arturo Toscanini.

A nome della città di Parma, a officiare il rito dei saluti è stato il Sindaco Federico Pizzarotti. Al suo fianco, in rappresentanza del mondo imprenditoriale parmense, Cesare Azzali, Direttore di UPI - Unione Parmense degli Industriali e Presidente del Tavolo PARMAforEXPO, Leonardo Cassinelli, Vice Presidente della Camera di Commercio di Parma, e per EFSA, l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, Alberto Spagnolli, Direttore della Comunicazione.
«Dopo il Collegio dei Commissari Generali di EXPO dello scorso dicembre e dopo l’arrivo delle prime delegazioni business straniere, questa giornata rappresenta un’ulteriore conferma della qualità del lavoro svolto da tutti gli attori del Tavolo PARMAforEXPO - afferma il Presidente Cesare Azzali -. Fare sistema è la strategia che abbiamo scelto per promuovere il brand Parma: vogliamo sfruttare questa occasione per raccontare ai giornalisti stranieri presenti l’unicità del nostro territorio. Un’unicità fatta di una grande eredità artistico/culturale, che rende Parma una meta riconoscibile e apprezzata in tutto il mondo, di una solida vocazione agroalimentare, tanto da meritarci l’appellativo di capitale della Food Valley italiana, e di un tessuto imprenditoriale che vede coesistere realtà leader mondiali nel proprio settore con piccole medie imprese di successo. Unite da un fil rouge: l’eccellenza dei prodotti e dei servizi offerti e la capacità di innovare, per competere in un mercato sempre più globalizzato».

Dopo il momento istituzionale al Teatro Regio, il gruppo dei giornalisti dell’Associazione Stampa Estera di Milano sarà accolto dal Presidente Gianluigi Zenti in Academia Barilla, il primo centro internazionale dedicato alla diffusione, alla promozione e allo sviluppo della cultura gastronomica italiana nel mondo. In particolare, la delegazione visiterà la Biblioteca Gastronomica Academia Barilla: una collezione senza eguali di testi legati alla gastronomia, con i suoi oltre 12.000 volumi che spaziano dai ricettari generali e tematici alla storia e alla cultura del cibo.
A seguire, il programma della giornata prevede il tour di una delle aziende simbolo dell’agroalimentare made in Parma: Barilla che, nata nel 1877, è oggi uno dei primi gruppi alimentari italiani e leader nel mercato della pasta nel mondo. I giornalisti dell’Associazione Stampa Estera di Milano saranno ricevuti dal Vice Presidente Paolo Barilla, che illustrerà loro la storia del Gruppo.

Nel primo pomeriggio, è prevista un’esclusiva anteprima culturale: con qualche giorno di anticipo rispetto all’inaugurazione ufficiale e all’apertura al pubblico, infatti, gli ospiti della stampa straniera, accompagnati dal Magnifico Rettore prof. Loris Borghi, avranno l’opportunità di visitare il Museo del Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università degli Studi di Parma. Qui è conservato il più esteso patrimonio visivo e progettuale in Italia sul Novecento: oltre 12 milioni di materiali, suddivisi nelle cinque sezioni Arte, Fotografia, Moda, Progetto e Media. Il Museo ospita opere e progetti, tra gli altri, di Lucio Fontana, Giorgio Armani, Gianfranco Ferré, Man Ray, Giò Ponti e Armando Testa.

La chiusura della giornata è nel segno delle eccellenze gastronomiche. Il gruppo dei giornalisti dell’Associazione Stampa Estera di Milano, infatti, sarà ospite prima del Prosciuttificio F.lli Galloni, che da cinquant’anni produce Prosciutto di Parma di qualità superiore e che serve salumerie, gastronomie e prestigiosi ristoranti esteri, in particolare negli Usa e in Giappone. La tappa successiva è rappresentata dall’azienda vitivinicola Monte delle Vigne, con la sua cantina che stupisce per la miscellanea fra tradizione, qualità e bellezza architettonica. Tutti i vini sono ottenuti lavorando solo su vitigni autoctoni: una scelta che ha consentito all’azienda di raggiungere importanti traguardi, come testimoniano i riconoscimenti assegnati dalle Guide de l’Espresso, di Veronelli e del Gambero Rosso.
La stessa Cantina Monte delle Vigne ospiterà la cena di gala per gli ospiti dell’Associazione Stampa Estera di Milano.
 
La delegazione dei giornalisti con il Sindaco di Parma Federico Pizzarotti, il Presidente di ParmaforExpo, Cesare Azzali, il Vice Presidente della Camera di Commercio di Parma, Leonardo Cassinelli, Alberto Spagnolli, direttore comunicazione di Efsa, Autorità Europea per la sicurezza alimentare
e Cristiano Casa, assessore al Turismo del Comune di Parma
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner