Parmigiano Reggiano: lo skipper di "Luna Rossa", Max Sirena, alleato del Consorzio

Firmata una forma di Parmigiano-Reggiano nella sede di Reggio Emilia

25/09/2014

Parmigiano Reggiano: lo skipper di "Luna Rossa", Max Sirena,  alleato del Consorzio
Reggio Emilia, 25 settembre 2014. Si consolida il percorso previsto dalla partnership attivata nel giugno scorso dal Consorzio del Parmigiano Reggiano con il Team "Luna Rossa" per la preparazione e per la storica sfida America's Cup.

Lo skipper di "Luna Rossa", Max Sirena, ha incontrato gli amministratori del Consorzio ed ha apposto la sua firma su una forma di Parmigiano-Reggiano. Un modo per suggellare la collaborazione con l'Ente di tutela e, soprattutto, un'anticipazione di quanto avverrà in vista della competizione, quando lo skipper italiano firmerà cinque forme di Parmigiano Reggiano (numero corrispondente alle province di produzione, ma anche al numero delle sfide del team italiano) che saranno messe all'asta per fini benefici nel giorno inaugurale del grande evento sportivo, in programma nel giugno del 2017 nelle acque statunitensi, a tre anni esatti dalla sfida lanciata dall'equipaggio italiano.

La firma di Sirena ha così confermato una collaborazione nata all'insegna della solidarietà. Le cinque forme, oltre che dalla firma dello skipper, saranno contrassegnate dal logo di "Luna Rossa": stagionate 36 mesi e prodotte il 12 giugno scorso nelle cinque province del comprensorio del Parmigiano Reggiano (Parma, Reggio Emilia, Modena, Mantova destra Po e Bologna sinistra Reno), saranno oggetto di un'asta online che avverrà con cadenza giornaliera ed il cui ricavato sarà devoluto alla Lega Italiana per la Lotta ai Tumori di Siena, legata a "Luna Rossa" da una lunga collaborazione e artefice di una importante attività di ricerca per combattere le malattie tumorali. In questi quasi tre anni di preparazione alla sfida, intanto, il Parmigiano Reggiano sarà uno degli alimenti fondamentali per accompagnare la preparazione degli atleti del team in vista della trentacinquesima edizione dell'America's Cup.

 
Lo skipper di "Luna Rossa", Max Sirena e i dirigenti del Consorzio di Tutela

Nel corso dell'incontro con Max Sirena, il presidente del Consorzio, Giuseppe Alai, ha espresso soddisfazione per una partnership "che vede un ulteriore prestigioso riconoscimento del valore alimentare del Parmigiano Reggiano anche in situazioni così impegnative da un punto di vista fisico e psicologico e, contemporaneamente, ci offrirà una vetrina internazionale per raccontare l'unicità del nostro prodotto e per affermare il sapore di quella solidarietà che lega i nostri produttori e che abbiamo vissuto insieme ai consumatori in occasione del terremoto del maggio 2012".

Analoga la soddisfazione di Max Sirena, chiamato a guidare un team che si cimentera' nella grande sfida per la quinta volta.

"Grazie alle vaschette con il prodotto a tocchetti che sono sempre presenti anche sulle barche appoggio - ha detto Sirena - consumiamo Parmigiano Reggiano anche durante gli allenamenti in mare".
"Nelle pause in cui abbiamo solo pochi minuti per recuperare energie, così come nella dieta quotidiana - ha spiegato lo skipper di "Luna Rossa" - l'altissima digeribilità del Parmigiano Reggiano consente agli atleti di poter contare su un prodotto del tutto naturale e con elevate proprietà energetiche". Nessuna previsione, da Sirena, sulla sfida del 2017, ma un doppio auspicio: "quello - ha detto - per un buon risultato sportivo e, non meno importante, quello per il successo dell'iniziativa di solidarietà, per la quale contiamo sul concorso delle migliaia di persone che potranno seguire l'asta online".
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner