Patto della Scienza per Expo 2015: riempire di contenuti l''Esposizione Universale

Un progetto di Expo Milano 2015 e della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

10/12/2014

Patto della Scienza per Expo 2015: riempire di contenuti l''Esposizione Universale
Milano 10 dicembre 2014. Una giornata intera dedicata alle grandi sfide alimentari del futuro quella che si è svolta lo scorso 5 dicembre in vari luoghi di Milano: Università Statale, Gallerie D’Italia ed Expo Gate.
Si chiama Laboratorio Expo ed è un progetto di Expo Milano 2015 e della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, quello dedicato alla riflessione scientifica sui temi della sostenibilità ambientale ed etica, sulla cultura del cibo, lo sviluppo sostenibile e sul rapporto città/cittadini. È un progetto che si propone di mettere in dialogo aspetti culturali, antropologici, economici e sociali legati alle tematiche di Expo Milano.

Laboratorio Expo è curato e coordinato da Salvatore Veca, e venerdì sono intervenuti Maurizio Martina (Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali), Giuseppe Sala (Commissario Unico per Expo Milano 2015), Ada Lucia De Cesaris (Vice Sindaco di Milano e Assessore a Urbanistica, Edilizia Privata, Agricoltura) e Gianluca Vago (Rettore dell’Università degli Studi di Milano).
E' stata un'occasione per raccontare oggi la ricchezza di contributi scientifici, di prospettive disciplinari e di linguaggi che Laboratorio Expo ha raccolto in più di un anno di attività di ricerca, formazione e divulgazione con una prima definizione illustrativa del Patto della Scienza per Expo 2015.

Laboratorio Expo crea un network di collaborazioni, partendo da quelle delle università milanesi e lombarde con enti e istituzioni nazionali e internazionali, allo scopo di coinvolgere la comunità scientifica in una riflessione sul mondo dell’alimentazione e dello sviluppo sostenibile.

Il progetto vuole anche coinvolgere il pubblico in un percorso di avvicinamento all’evento, con incontri e iniziative didattiche che approfondiscono gli argomenti specifici. Il fine ultimo è quello di arrivare nel 2015 con una Carta di Raccomandazioni della Scienza per Expo Milano 2015: i suggerimenti del mondo della scienza per un futuro più sostenibile.
Laboratorio Expo vuole creare uno spazio, tra Colloquia internazionali, workshop di ricerca, lecture, Exposchool residenziali, dedicato alla riflessione scientifica e all’approfondimento seguendo quattro percorsi:
Il dono violato: agricoltura, alimenti e salute per un futuro sostenibile – Si affrontano i temi della produzione agricola di alimenti e la trasformazione delle materie prime in prodotti finiti, sottolineando l’importanza di un’alimentazione adeguata dal punto di vista qualitativo e quantitativo nella prevenzione della salute.

Non siamo soli: le dimensioni dello sviluppo tra sostenibilità ed equità – Si prende in esame lo sviluppo sostenibile nella sua dimensione sociale e in quella ambientale in una società globalizzata e multiculturale.

Cultura del cibo, energia per vivere assieme – Si parla del cibo, occasione di convivialità, incontro e passaggio ditradizioni nelle diverse culture.

La città umana: futuri possibili tra smart e slow city – Lo spazio urbano viene indagato dal punto di vista delle sfide, delle opportunità delle smart city e delle slow city.
 
 

Tag: Expo 2015

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner