Primi d’Italia a Foligno: protagonista assoluta la Pasta

08/09/2017

Una XIX edizione sempre più internazionale. Tutto pronto per la manifestazione che prenderà il via dal 28 settembre al 1 ottobre tra le piazze, i palazzi e le taverne della città umbra. Ospiti d’onore, tra gli altri, Gianfranco Vissani, Daniele Usai e i fratelli Sandro e Maurizio Serva
Protagonista assoluta a Foligno, lei, il simbolo stesso dell’italianità: la pasta.

Torna l’imperdibile appuntamento con Primi d’Italia, il Festival Nazionale dei Primi Piatti dal 28 settembre al 1 ottobre 2017 nella cittadina umbra. Pasta, riso, zuppe, gnocchi, polenta ma anche i prodotti indispensabili per la creazione di un gustoso primo, sono i protagonisti della grande maratona culinaria. La XIX edizione si annuncia ricca di appuntamenti e novità e sempre più internazionale.


La novità internazionale: il Villaggio dei Primi della Cucina Ebraica
Quest’anno arriva, infatti, il Villaggio dei Primi della Cucina Ebraica con prodotti kosher, firmato da Initaly Kosher. Il villaggio prenderà vita nella taverna del rione Contrastanga, in via Piermarini. Durante il festival sarà inoltre possibile degustare vini kosher e squisito streetfood. Un’occasione per incontrare, partendo dal cibo e dal vino, la cultura ebraica e medio orientale che ha ottenuto il patrocinio dell’Ambasciata d’Israele in Italia in collaborazione con l’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo.

Grazie a questa collaborazione, nella giornata inaugurale della manifestazione sarà a Foligno Sua Eccellenza l’Ambasciatore d’Israele in Italia Ofer Sachs, che ritirerà anche uno dei premi de “I Primi d’Italia”, e Rafael Erdreich Ministro Consigliere per gli affari pubblici e politici. 

E non finisce qui, il festival continua a crescere e proporre sempre più protagonisti internazionali. Direttamente da New York arriverà poi lo Chef a stelle e strisce Michael Toscano. L’abilissimo Chef sarà protagonista di uno degli squisiti appuntamenti di A tavola con le Stelle, il popolarissimo format che permette ai partecipanti di gustare i menu degli chef stellati della Guida Michelin, tra cui anche: Gianfranco Vissani, Daniele Usai e i fratelli Sandro e Maurizio Serva.   
Quattro giorni all’insegna di degustazioni continuative, lezioni di cucina, dimostrazioni di grandi Chef Stellati, produzioni alimentari di qualità, ma anche momenti di spettacolo e di intrattenimento. Un universo di degustazioni continuative e di cultura alimentare, dove tutte le vie portano al gusto.


Primi d’Italia dal 1999
La prima edizione risale al 1999: a idearla fu Ubaldo Mangioni, consigliere della Fida-Confcommercio e alimentarista di Città di Castello, che ebbe l’idea di abbinare i primi piatti della tradizione italiana ai “primi” (i più noti) personaggi del mondo dello spettacolo. Tra i personaggi che si sono cimentati con i Primi d’Italia rientrano Gualtiero Marchesi, Gianfranco Vissani, Pietro Leeman, Carlo Cracco, Alfonso Iaccarino, Claudio Sadler, Mauro Uliassi e tanti altri.


Per tutte le informazioni: www.iprimiditalia.it
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner