Primo Gran Tour Unesco in Terre di Siena dedicato a Calici di Stelle

Un’emozionante percorso a pedali nel weekend di sabato 10 e domenica 11 agosto

16/07/2013

Primo Gran Tour Unesco in Terre di Siena dedicato a Calici di Stelle

Dai quattro siti Unesco ai comuni “Bandiera Arancione”, per arrivare al traguardo nelle prime ore della notte di San Lorenzo, accolti dai vini di “Calici di Stelle”. E’ un percorso di autentica e riconosciuta bellezza quello messo a punto grazie alla sinergia di istituzioni e associazioni per il primo Gran Tour Unesco in Terre di Siena, in programma sabato 10 e domenica 11 agosto, che accoglierà anche il raduno della Nazionale Italiana Randonneur. L’evento toccherà, per la prima volta, i siti Unesco della provincia senese - San Gimignano, Siena, Pienza e la Val d’Orcia - e coinvolgerà tutti i territori attraversati con un ricco programma di iniziative dedicate alla notte di San Lorenzo e alla promozione del patrimonio storico, artistico e culturale. In particolare, la suggestiva pedalata toccherà numerosi Comuni che godono del riconoscimento “Bandiera Arancione” del Touring Club Italiano - Casole d’Elsa, Castelnuovo Berardenga, Murlo, Pienza, Radda in Chianti, San Gimignano e Trequanda - a ulteriore conferma della promozione territoriale legata alla manifestazione.

La randonnèe “Gran Tour Unesco in Terre di Siena” fa parte del progetto della Provincia di Siena “Gran Tour Terre di Siena in bici”dedicato alla mobilità dolce e al cicloturismo come forma di riscoperta e valorizzazione del territorio senese e delle sue numerose eccellenze culturali, paesaggistiche, artistiche ed enogastronomiche attraverso la stretta collaborazione tra istituzioni e associazioni sportive. A rafforzare l’evento con una formula che unisce spettacolo, sport e filosofia del buon bere, sarà la concomitanza con “Calici di Stelle”: nella serata di sabato 10 agosto, nelle piazze e nelle cantine toscane gli appassionati del vino saranno protagonisti del brindisi più atteso dell'estate con gli occhi rivolti al cielo per guardare le stelle cadenti ed esprimere un desiderio.

Il percorso. La randonnèe “Gran Tour Unesco in Terre di Siena”, valida per il campionato nazionale Ari, partirà intorno alle ore 13 da San Gimignano, dopo il saluto alla Nazionale Italiana Randonneur, un omaggio ai ciclisti delle ultramaratone 2013 (LEL-Transdanubie, Brancaleone e MGM) e un “Pasta e Parti” per prepararsi ad affrontare il percorso. L’arrivo è previsto nella città turrita intorno alle ore 22, e comunque entro la mezzanotte, dopo aver pedalato per 240 km, con 3.100 metri di dislivello, su strade a traffico promiscuo e a basso indice di presenza di veicoli a motore. Oltre al percorso randonnée, sarà proposto anche un itinerario cicloturistico più breve, di circa 70 km, con partenza alle ore 15.30. Il prossimo obiettivo della Provincia è fare del “Gran Tour Unesco” un percorso permanente, che sarà sviluppato lungo 600 km di strade toccando anche la città di Siena e 15 comuni della provincia senese insigniti della “Bandiera Arancione”.

Il programma di eventi collaterali. Numerose le iniziative collaterali che affiancheranno la randonnèe nei territori attraversati, con la possibilità, per chi accompagnerà i ciclisti, di scoprire i borghi, degustare vini di produzione locale, visitare i musei che saranno aperti con orario straordinario e partecipare ad aperitivi in suggestive cornici paesaggistiche, a partire da Villa La Rocca (a San Gimignano). Sarà dedicato in maniera particolare al vino, poi, l’appuntamento con “Il giro di Merigo” nei Comuni di Rapolano, Castelnuovo Berardenga, Radda in Chianti, Castellina in Chianti e San Gimignano. Qui, al loro passaggio, i randonneurs potranno trovare “Il tavolo di Merigo”, con un bicchiere di vino e una bruschetta.

Ai ciclisti partecipanti e ai loro familiari verrà consegnata una card per poter accedere alla degustazione di vino con un calice dedicato all’appuntamento, mentre tutti coloro che si presenteranno al “Tavolo di Merigo” in bicicletta riceveranno in omaggio un calice di vino per festeggiare tutti insieme “Calici di Stelle in Bike”.

Nella giornata di domenica 11 agosto, poi, sarà possibile concedersi una passeggiata lungo la Via Francigena, visitare le aziende agricole e le cantine oppure rilassarsi presso gli stabilimenti termali di Rapolano Terme.

I promotori. La randonnèe “Gran Tour Unesco in Terre di Siena” è organizzata dal G.C. Amatori San Gimignano, in collaborazione con BiciClub Ari Terre di Siena, e conta sul patrocinio e il supporto di Provincia di Siena, Comune di San Gimignano, associazione Città del Vino, Enoteca Italiana, Consorzio della Denominazione San Gimignano, Camera di Commercio di Siena e Centro Sperimentale del Mobile di Poggibonsi, oltre all’Unesco e al Touring Club Italiano. L'organizzazione curerà l’ospitalità, i ristori e l’assistenza tecnica.

Informazioni.Per informazioni e iscrizioni, è possibile consultare i siti www.audaxitalia.it, www.granfondodellavernaccia.itewww.terresiena.it; inviare una email agli indirizzi info@granfondodellavernaccia.it  oppure incoming@terresiena.ite telefonare ai numeri 0577-280551; 329-0570228 e 329-0570234.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner