Prosciutto di Parma si studia all'Università

Premiate le due tesi di laurea sul preaffettato

20/04/2016

Prosciutto di Parma si studia all'Università
Parma, 20 aprile 2016 Si è svolta ieri presso l’Università degli Studi di Parma, Dipartimento di Economia, la cerimonia di premiazione delle due migliori tesi di laurea sul Prosciutto di Parma.

Un progetto che nasce qualche anno fa in occasione delle celebrazioni del cinquantesimo anniversario del Consorzio Prosciutto di Parma che aveva infatti voluto sostenere nello specifico il corso di Laurea Magistrale in Trade Marketing e Strategie Commerciali (TRADE) e in International Business and Development (IBD) stimolando l’analisi socio-economica dell’impatto del confezionamento del Prosciutto di Parma in zona tipica sia in chiave di marketing sia valutando le implicazioni in termini di sviluppo locale.

Gli studenti hanno dovuto analizzare un segmento molto importante per lo sviluppo dell’intero comparto del Prosciutto di Parma.
Oggi il preaffettato rappresenta infatti il 19% della produzione e nel 2015 ha registrato un incremento del 6,3%. E’ un prodotto strategico e versatile che si adegua ai tempi e risponde alle esigenze di un consumo moderno garantendo caratteristiche di naturalità e leggerezza. Ma non solo. Grazie alla presenza di circa trenta laboratori di affettamento dislocati nella ristretta area di produzione del Parma, contribuisce allo sviluppo del tessuto economico locale.
 
Il premio è stato  conferito alla Dott.ssa Serena Spagnuoli per la tesi dal titolo Le nuove sfide di branding nei prodotti tipici - Relatore Prof. Edoardo Fornari e alla Dott.ssa Elisabetta Montedoro per la tesi Socioeconomic analysis of the impact of the packaging of Parma Ham in typical area – Relatore della tesi Prof. Filippo Arfini.
 
Il Prof. Loris Borghi, Rettore dell’Università degli Studi di Parma, ha aperto  la cerimonia, mentre il Prof. Filippo Arfini, che ha coordinato i lavori delle commissioni di valutazione, ha introdotto invece l’esposizione dei lavori.
A conclusione è seguito l’intervento di Claudio Leporati, responsabile marketing del Consorzio del Prosciutto di Parma, e infine si è svolta la consegna della pergamena.
 
L'articolo della premiazione apparso oggi sulla Gazzetta di Parma
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner