Quando il cibo è cultura e la cultura è "nutrimento"

Alla Bit la presentazione di CortinaèCultura by Davide Paolini

13/02/2016

Quando il cibo è cultura e la cultura è "nutrimento"
Cortina d’Ampezzo, 12 febbraio 2016. Oltre 15 manifestazioni e rassegne per circa 100 appuntamenti di attualità, letteratura, musica, cinema, tradizione, storia, e arte: è l’estate ampezzana di CortinaèCultura che animerà la località da maggio a settembre con un ricchissimo calendario, presentata oggi presso lo stand di Cortina Marketing Se.Am. alla BIT di Milano.

Presenti alla conferenza Laura Castellano e Gabriele Principato, per raccontare le novità di Una montagna di Libri, una delle rassegne di punta di CortinaèCultura che quest’estate ha in programma oltre 40 eventi con la partecipazione di personaggi come Paolo Sorrentino, Emmanuler Carrère, Roberto Napoletano e Paolo Mieli.

CortinaèCultura racchiude sotto un unico calendario le manifestazioni più importanti della valle d’Ampezzo, con focus sulla letteratura, l’arte, l’attualità, la storia e la musica.

Tre le realtà aderenti: Calici di Stelle in alta quota, Coro Cortina e Cortina inCanta, Corpo Musicale di Cortina d’Ampezzo e Festa delle Bande, Cortina inCroda, Cortinametraggio, Cortina Style-YouCortina, CortinaTerzoMillennio, Eventi ed esposizioni promosse dal Comune di Cortina d’Ampezzo, Festival e Accademia Dino Ciani, Ikonos Art Gallery, Musei della Grande Guerra, Musei delle Regole d’Ampezzo e Arte d’agosto, ULd’A (Unione Ladini d’Ampezzo), Taste In Cortina, Una Montagna di Libri.

Dalla cultura al cibo il passaggio è breve, quando quest’ultimo è inteso come conoscenza e valorizzazione del territorio e incarnazione di determinati valori, come ha spiegato alla stampa “Il Gastronauta” Davide Paolini, giornalista e conduttore radiofonico, presentando la linea a marchio Cortina: «Un importante antropologo ha detto “buono da pensare, buono da mangiare”. E la nuova linea di prodotti food a marchio Cortina è sicuramente buona da pensare: rimanda alla montagna, all’aria sana che vi si respira, ed è costituita da prodotti che hanno nella territorialità il loro valore aggiunto».
La linea food a marchio Cortina comprende diversi alimenti come succhi di frutta, marmellate, tisane, grissini, birra e un vino rosè fruttato e floreale ottenuto da un vitigno autoctono, una varietà particolare che si stava estinguendo ed è stata “recuperata” negli ultimi anni.

«La ricerca del territorio è l’elemento chiave di ogni prodotto,  come valore da riscoprire e da proteggere» ha dichiarato Gianantonio Tramet, di Tramite Srl, fornitore dei prodotti a marchio Cortina, brand nato da un progetto di Cortina Marketing Se.Am.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner