Rimini proclama il gelato più buono del mondo: Mandorla Affogato di John & Sam Crowl (Sydney, Australia)

2° Classificato Francesco Mastroianni, di Lamezia Terme (CZ) e 3° Alessandro Lancierini di Suzzara (MN)

09/09/2014

Rimini proclama il gelato più buono del mondo: Mandorla Affogato di John & Sam Crowl (Sydney, Australia)
Rimini 9 settembre 2014. Dopo aver fatto tappa nelle principali città di tutto il mondo, da Melbourne a Roma, da Dubai agli Stati Uniti del Sud, il Gelato World Tour è sbarcato nella capitale italiana del Gelato, Rimini, dove una agguerrita giuria composta da pubblico, esperti e giornalisti (in giuria anche INformaCIBO) ha decretato domenica sera il Gelato più buono del mondo.

Ed infatti tra i 24 migliori gelati del pianeta gustati dalla giuria, il “World's Best Gelato 2014” è andato al gusto Mandorla Affogato di John & Sam Crowl di “Cow and the Moon - Gelato/Coffee/Dessert Bar”, Sydney, Australia. Un gelato alla vaniglia del Madagascar variegato con mandorle al caffè tostate e caramellate, caffè del Kenya e salsa di caramello salato.

Una organizzazione perfetta per questo primo Campionato del mondo dei gusti, rigorosamente artigianali, che si è svolto sotto l'attenta regia di Luciana Pollotti (Presidente della Giuria), Achille Sassoli (direttore di Gelato World Tour) e di Valentina Righi (responsabile Comunicazione Carpiagiani) con la supervisione .della Carpigiani Gelato University e di Sigep – Rimini Fiera perchè non è pensabile parlare di gelato e non fare riferimento al Sigep (la fiera più importante al mondo nel dolciario artigianale), perchè non a caso «Sigep -dice Patrizia Cecchi, direttore business unit 1 di Rimini Fiera- ha sposato il Gelato world tour per andare oltre i confini, per crescere nella direzione dell’internazionalizzazione».

Una internazionalizzazione che ha avuto la sua consacrazione nei successi che la manifestazione ha ricevuto nelle tappe straniere e nell'alta partecipazione dei migliori gelatieri di tutto il mondo nella finale di Rimini.

Ed ecco l'elenco degli altri premiati
 
John & Sam Crowl, felici appena dopo la proclazione della loro vittoria

Dopo il vincitore assoluto, il gusto Mandorla Affogato di John & Sam Crowl (Sydney, Australia) il 2° Classificato è stato il gusto Cuor di Brontolo di Francesco Mastroianni, “Il CantagalliLamezia Terme (CZ), Italia. Un omaggio alla cittadina siciliana e un richiamo al personaggio della favola di Biancaneve che è all’apparenza burbero e irascibile, ma in realtà dal cuore pieno di dolcezza.
3° Classificato si è piazzato invece il gusto Cuore di Nocciola di Alessandro LancieriniGelateria fiore” , Suzzara (MN), Italia. Un gusto della tradizione con l’aroma classico della nocciola di primissima qualità, realizzato sulla base di una ricetta originale del papà Giuseppe, vincitore (2°posto) alla prima tappa di Roma e purtroppo scomparso alcuni mesi fa.

Vince la Spatola D'Oro Tonda Challenge by IFI con 80/81 Frerk Veen della gelateria “Kleine Borkumer Eiskonditorei” (Borkum, Insel Borkum Ostfriesland/Niedersachsen), Germania.
Vince la Cookies® Cup del Cookies® Best Taster di Mec3 Prodotti per Gelato Carlos Enríquez Sánchez, gelateria “Iceberg”, Palma de Mallorca, Spagna. 2° posto a Ida Gabriela di Biaggio, Gelateria-Cioccolateria Novecento Pescara – Italia e 3° posto a Marco Vazzola, gelateria Eiscafé Venezia Birkenfeld (BIR), Deutschland

Le menzioni d’Onore della Giuria Tecnica vanno a Le Mille e una…Merenda di Lorenzo Salvioni e Andrea Grandville, Cone Street, Dubai (UAE) e al gusto Torta di Mele di Mario Serani, Gelateriebruno.com, Antrodoco (Rieti, Italia).

Si aggiudicano le menzioni speciali del Pubblico Stefano Versace della gelateria Versace di Miami (USA), che ha omaggiato l’Italia con “Profumi di Sicilia”, una combinazione deliziosa di ricotta fresca, cannolo, mandorle biologiche, pistacchi siciliani e frutta candita, il tutto leggermente aromatizzato con scorza di arance rosse biologiche e succo di limoni siciliani; per finire una variegatura al caramello cremoso. Ancora, Cesare Cellie e Claudio Bearesi di Bacio Gelato, Dubai (UAE) con il loro Cremoso di nocciola con millefoglie variegato gianduia e nocciole pralinate.

Menzioni di Onore – Giuria dei Giornalisti, al Sorbetto di arancia di Soller con menta fresca e cardamomo di Carlos e Juan Enriquez Sanchez, gelateria Iceberg, Palma di Maiorca, Spagna e al gusto Yogurt Miele e Noci di Andrea Botton, Gelateria Santamaria, Maserà di Padova, Italia.

Va a Diana Kontoprias di Frangipani Gelato, Sydney (Australia) la menzione d’onore – Maestri Gelatieri, per il gusto “Pavlova”. Ispirato al dolce tipico australiano che rimanda alle tradizioni della famiglia e al Natale, questo gelato è stato creato con base di meringa e purea di frutto della passione.

Da segnalare inoltre che per tre giorni, è stato un vero assalto agli stand degli artisti di coni e coppette nel Villaggio del gelato posto in Piazzale Fellini proprio davanti al maestoso Grand Hotel Rimini.

Nel week-end sono state consumate 70.000 le coppette e prodotti ben 6.500 chili di gelato, frutto della maestria dei 24 gelatieri confluiti per la dolce competizione da tutto il mondo. Oltre 70.000 persone dunque hanno riempito il Villaggio assaggiando e votando i gusti in gara, seguendo corsi e laboratori di gelateria (affollatissimi quelli dedicati ai più piccoli, organizzati dalla Fondazione Bruto e Poerio Carpigiani e Parmalat) e partecipando agli inediti show-cooking di gelato gastronomico di Quartopiano Suite Restaurant e ai vari contest (i vincitori di Gelato for Life di MyGelato App e di Gelato Pixel Passion saranno premiati sabato 27 settembre al 2^compleanno del Gelato Museum Carpigiani di Anzola dell’Emilia, Bologna). Centinaia di giornalisti e bloggers hanno seguito l’evento, tantissimi buyers esteri hanno colto l’occasione per allacciare interessanti rapporti commerciali con le aziende presenti, grazie all’adesione al Progetto “Road to Expo 2015”, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico su programma sviluppato da ICE e AEFI.

I prodotti in gara sono stati serviti all’interno di 16 vetrine IFI di ultima generazione. Medac ha offerto 70.000 coppette e Cono Roma ha donato 40.000 mini-coni. L’alta qualità dei gusti proposti è stata garantita dall’utilizzo di 730 kg di ingredienti firmati MEC3 e da 5000 litri di latte Parmalat, che hanno dotato i gelatieri di tutto l’occorrente. I Coni-Premio per i vincitori, creazioni che rimarranno uniche al mondo in fibra di vetro e resina, sono stati realizzati da Screams.

GELATO WORLD TOUR RIMINIOrganizzatori: Sigep – Rimini Fiera e Carpigiani Gelato University; Main Partners: Ifi e Mec3; Supporter: Parmalat, Quartopiano Suite Restaurant; con il patrocinio di: Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero degli Affari Esteri, Road to Expo 2015; Partner Istituzionali Locali: Regione Emilia-Romagna, Comune di Rimini, CNA, Confartigianato, Università di Bologna – Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita, Banco di Solidarietà; Media partners: QN – Il Resto del Carlino, Evensi; Partner tecnici: Screams, Medac, Carpino, Metalmobil, Gambarini&Muti, Hiber, Italia Zuccheri, Oltremare, Italia in Miniatura, Aquafan, Acquario di Cattolica, Gelato Museum Carpigiani, MyGelatoApp.

Per saperne di più sul Gran Finale del Gelato World Tour: www.gelatoworldtour.com. Su Facebook – Gelato World Tour; Twitter – @GelatoWorldTour; Flickr – Gelato World Tour; Instagram – gelatoworldtour2014; Hashtag: #gelatoworldtour.

Rassegna stampa del Gran Finale
The Guardian: Australian gelato cow and the moon outshines Italy
Ansa: 70mila coppette consumate
Alimentando: Cala il sipario del Gelato World Tour, vince l'Australia


Valentina Righi nella sala della giuria presso l'APT servizi di Rimini


I Gelatieri del Gelato World Tour 2014


Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner