CI SIAMO: la Guida Michelin svelata al Teatro Regio di Parma

20/10/2016

La Guida Michelin 2017 sarà presentata alle ore 11 di martedì  15 novembre al Teatro Regio di Parma.

Nella Guida Michelin 2017 ci sarà un nuovo simbolo - oltre ai bib gourmand - che segnalerà i ristoranti che usano prodotti gastronomici di qualità. 
 

INformaCIBO vi terrà informati in diretta dal Teatro Regio attraverso i suoi social:  
https://www.facebook.com/informacibo/

https://twitter.com/informacibo?lang=it
 

 

Da Saporie.com riprendiamo.......

Parma: la città ducale che vive di teatri, prosciutti e torte fritte

Il Museo del Prosciutto e dei Salumi

Il Prosciutto di Parma

Il Parmigiano Reggiano

Il Salame di Felino 


 

Alcune Video Ricette con gli eccellenti prodotti di Parma:

I Tortellini con......

Il Riso Vialone Nano con.....

I Rotolini di sfoglia con.....

I Ravioli di rape rosso con.......

Tagliatelle con......

CI SIAMO: la Guida Michelin svelata al Teatro Regio di Parma
Milano 20 ottobre 2016. Manca meno di un mese alla presentazione della nuova Guida Michelin 2017, e come ogni anno a ridosso dell'evento ci s'interroga su chi scende e chi sale, e se saranno o meno confermati tutti e otto gli chef tristellati dell'anno scorso (gli chef Cerea, Chicco e Bobo del ristorante Da Vittorio. Niko Romito del Ristorante Reale, La Pergola di Heinz Beck, l'Osteria Francescana di Massimo Bottura, il Piazza Duomo di Enrico Crippa e l'Enoteca Pinchiorri, Dal Pescatore, Le Calandre).

Ma la cosa inedita di questa edizione, una vera e proprio novità, definita “inusuale” da Marco Do, gran capo della comunicazione Michelin, durante la PREpresentazione della Guida a Milano, è la notizia che la Guida Michelin, per la prima volta dalla Lombardia si sposta in Emilia Romagna e decide di tenere a battesimo gli stellati dell’edizione 2017 a Parma, la città creativa della Gastronomia Unesco.

La nuova edizione della Guida MICHELIN Italia sarà infatti presentata il 15 novembre al Teatro Regio di Parma, città riconosciuta l'undici dicembre dello scorso anno quale “Città Creativa per la Gastronomia UNESCO”: questo l'annuncio dato oltre che da Marco Do, da Andrea Corsini, Assessore al Turismo della Regione Emilia Romagna, Federico Pizzarotti, Sindaco di Parma, Cristiano Casa, Assessore al Turismo del Comune di Parma e Emanuele Burioni, direttore dell'APT della regione Emilia Romagna, durante la conferenza stampa milanese,

Se alla presentazione della Guida dell'anno scorso, Michael Ellis, direttore internazionale delle Guida Michelin, aveva descritto l’Italia come «una delle destinazioni più dinamiche e affascinanti del mondo», stamane nel comunicato ufficiale della Michelin -gruppo internazionale da 125 mila persone con 74 stabilimenti e 22 milioni di carte e guide prodotte in tutto il mondo– era scritto “Parmigiano Reggiano e Prosciutto di Parma sono due parole magiche, che in tutto il mondo parlano di questa città, come le opere di Giuseppe Verdi”. E poi ancora: “Cucina e arte: non sono termini antitetici a Parma, ma la sua cifra stilistica. Parma è uno stile di vita, in cui umanità, simpatia, qualità dei prodotti, dei piatti e delle creazioni artistiche raccontano una nobile storia di eccellenza, che continua a svolgersi oggi come ai tempi del Ducato”.

La rinnovata consacrazione di Parma come capitale dell'alimentazione di qualità si è ripetuta ieri in una location particolare, l'hotel Diana di Via Piave a Milano, proprio dove Orio Vergani il 29 luglio del '53 costituì l'Accademia Italiana della Cucina, in questo luogo è stato proiettato un video emozionale dove Michael Ellis ha spiegato i motivi della scelta di Parma e illustrato le bellezze artistiche della città unite alle tante bontà gastronomiche.

QUI sotto il video con cui il Direttore Internazionale di Guida Michelin, annuncia che la Guida Michelin 2017 verrà presentata a Parma. #ParmaCityofGastronomy

Il Video
Teatro Regio, Parma

Il programma del 15 novembre a Parma

ORE 11 - Sarà il Teatro Regio di Parma ad ospitare, alle ore 11 di martedì 15 novembre, la première ufficiale della 62 edizione delle versione italiana della Bibbia dei gourmet,

ORE 19 - Al Teatro Farnese la Award Ceremony: la consegna di due premi speciali ad altrettanti chef stellati.

ORE 20,30 - la Cena di gala nel palazzo della Pilotta,
Cristiano Casa, Federico Pizzarotti, Marco Do, Andrea Corsini e Emanuele Burioni
Con la scelta di Parma da parte della Michelin arriva anche una ulteriore conferma della rilevanza internazionale della Regione Emilia Romagna sui temi del food e l'importanza dei nuovi asset turistici sviluppati con il brand Via Emilia.

Un’opportunità unica che si aggiunge -come ha spiegato Andrea Corsini, Assessore al Turismo della Regione Emilia Romagna- al progetto Fico Eataly World a Bologna e alla partecipazione corale della Regione alla prima Settimana della cucina italiana di qualità che si terrà tra il 21 e il 27 novembre prossimo in 130 Paesi del mondo, ossia ovunque il nostro Paese abbia una sede diplomatica.
"Non vi è altra regione italiana -ha sottolineato Corsini- che sappia esprimere, attraverso i sapori della sua tavola, la propria identità. Il mangiare è storia, cultura e creatività, narra dei talenti di un popolo, e gli chef stellati che raccontano con i loro piatti questi sapori unendo estro, sapienza, ma anche rispetto delle tradizioni, sono tra i nostri migliori ambasciatori turistici nel mondo".

La regione Emilia Romagna è impegnata inoltre con le misure di internazionalizzazione a sostegno di imprese e sistema fieristico, oltre che, grazie all'impegno dell'APT Servizi- sulla promozione e valorizzazione della food valley, motor valley e health & wellness valley.

Da parte sua Federico Pizzarotti, Sindaco di Parma, ha ricordato che "nel dicembre 2015 Parma è stata riconosciuta da UNESCO come Città Creativa della Gastronomia, un riconoscimento prestigioso che fa della città e del nostro territorio la capitale della Food Valley italiana, ora riconosciuta a livello internazionale". 
La presentazione della guida Michelin ha sottolineato il Sindaco Pizzarotti "è di fatto la certificazione di una identità che ci appartiene nella storia, nella cultura, nel saper fare dei nostri produttori e dei nostri cuochi".

Dopo l'intervento dell'assessore Casa è stato il direttore dell'Apt regionale Burioni a sottolineare «come l'appuntamento di Parma sia un'occasione unica per presentarsi al mondo del turismo enogastronomico, grazie a prodotti unici e di grande qualità».
Parma ed Emilia Romagna come straordinaria destinazione turistica quindi, non a caso nei giorni precedenti e successivi alla presentazione della Guida, si svolgeranno educational tour di oltre un centinaio di giornalisti, una trentina di loro, provenienti da tutto il mondo (Cina, Usa, Australia, e da tutta Europa) specializzati in food e motori (da INformaCIBO "A Parma una trentina di giornalisti internazionali alla scoperta della Food Valley").

L'iniziativa è promossa da Apt Servizi Emilia Romagna e dal Comune di Parma.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner