SIGEP E RHEX al via con i grandi marchi del dolciario mondiale e i grandi eventi internazionali

A Rimini Fiera gelati e torte, maestri e allievi, operatori e buyers, giornalisti e cameramen

24/01/2016

SIGEP E RHEX al via con i grandi marchi del dolciario mondiale e i grandi eventi internazionali
Rimini, 24 gennaio 2016 E' partita ieri SIGEP E RHEX con un dolcissimo taglio del nastro alla presenza di tre straordinari maestri della pasticceria mondiale: Cher Harris (Pastry Queen 2014), Iginio Massari e Roberto Rinaldini.

Gelati e torte, maestri e allievi, operatori e buyers, giornalisti e cameramen. Da ogni parte del globo, con competenza e passione hanno popolato la Fiera di Rimini.
Solo un drone potrebbe dar l’idea della completezza di offerta che, da ieri fino a mercoledì, Rimini Fiera offre su tutto il quartiere fieristico col 37° SIGEP, salone mondiale della gelateria, pasticceria e panificazione artigianali e con RHEX, Rimini Horeca Expo.

Il taglio del nastro, affidato al Presidente della Provincia e Sindaco di Rimini Andrea Gnassi, al Presidente di Rimini Fiera Lorenzo Cagnoni, e come ricordato, ai grandi maestri della pasticceria: Cher Harris (Pastry Queen 2014), Iginio Massari e Roberto Rinaldini, assediati da una folla acclamante di fans grazie ai loro successi televisivi.

“SIGEP e RHEX – ha ricordato il presidente Cagnoni nell'inaugurare Sigep e le manifestazioni fieristiche dell'anno 2016– sono reduci, è bene ricordarlo, dall’edizione record del 2015, con oltre 187mila visitatori professionali, 38.000 dei quali stranieri. Altissimo il profilo delle due fiere, sia per la presenza dei marchi leader al mondo, sia per i grandi eventi internazionali che ospitiamo”.
Gli ha fatto eco il sindaco Gnassi: “Da SIGEP e RHEX scaturiscono dati forti e significativi che trasmettono consapevolezza e fiducia. Oggi Rimini offre il proprio contributo al Paese, utilizzando la cultura del cibo, in questo caso legata al dolciario artigianale. La strada maestra per lo sviluppo è quella che valorizza le economie e i valori prodotti dalla nostra identità”.

I DATI DI SETTORE
Complice il caldo della stagione estiva, il 2015 è stato un anno molto positivo per i consumi di gelato e, in particolare, per quelli del gelato artigianale. I dati di preconsuntivo parlano di un +8% sul 2014 con un fatturato stimato in oltre 2,5 miliardi di euro, con una media di 4 italiani su 10 che mangiano regolarmente gelato durante la stagione estiva (e sono in crescita tendenziale anche i consumi durante tutto l’arco dell’anno). In Italia i consumi di gelato sono aumentati oltre i 6 chilogrammi pro capite, pari a circa 380mila tonnellate (di cui circa 170mila di gelato artigianale) ed è in espansione anche l'export, con ottime prospettive non solo in ambito europeo, ma anche in America e Asia. E’ in crescita anche la pasticceria artigianale.
Dall'indagine Databank, voluta da AIBI, l'Associazione Italiana Bakery Ingredients, emerge che i consumi degli italiani si sono attestati su 562mila tonnellate (+0,5%) nel 2014 e, per il 2015, si prevede un'ulteriore crescita (+0,7%). La stessa indagine rileva che il pane fresco artigianale resta il più amato dagli italiani (86,5%). Il consumo medio pro capite si aggira tra gli 85 ed i 90 grammi.

Nello stand de "I Maestri della Gelateria Italiana": Donato Troiano, Roberta De Sanctis e Valeria Bertocchi

LE NOVITÀ IN MOSTRA
Tantissime le novità in esposizione, a conferma della dinamicità del settore. Fra le tante: biscotti alla vaniglia con carbone attivo per favorire la digestione, proposte biologiche e vegan con basi 100% vegetali, prodotti contro lo spreco alimentare come il gelato di pane con verdure dello chef Circiello by Fabbri , gusti al miele di coriandolo, pappa reale e polline per una bontà tutta naturale… e poi, ancora: gelato al risotto milanese per un sapore tutto made in Italy, oppure con il doppio delle proteine e metà dei grassi rispetto ad uno tradizionale, anche in versione barretta, per chi ama restare in forma senza rinunciare alla bontà, valigie professionali che contengono distributori di gelato e carretti tradizionali rivisitati in chiave moderna per portare il gelato a feste e inaugurazioni.

Luca Montersino e Nicola Fabbri

RAGGIUNGERE LA FIERA
Rimini Fiera è anche raggiungibile direttamente in treno grazie alla stazione di linea (Milano – Bari) a soli 50 metri dall’ingresso sud della manifestazione, dove fermano 15 treni ogni giorno. Info e orari sul sito www.riminifiera.it/stazione o www.trenitalia.com. Altre indicazioni utili per raggiungere il quartiere: http://bit.ly/bR701u
 


Al Bar con le tazzine Illy Collection firmate da Gillo Dorfles
 
Tantissime le iniziative svoltesi nella giornata inaugurale, tra esse spicca l'iniziativa messa a punto dallo chef Alessandro Circiello della Federazione Italiana Cuochi che con Fabbri 1905 ha organizzato un simpatico evento GELATO DI PANE con verdure nell'ampia area della Fic.


QUI lo Speciale INformaCIBO -
Al Sigep l'economia del dociario artigianale nel mondo.
Un settore che cresce grazie all'export diventando ambasciatori del food made in Italy.
Tutte gli eventi di Sigep e Rhex 2016.





Nella foto in alto pagina il momento del taglio del nastro inaugurale ieri mattina: tra il presidente Lorenzo Cagnoni (a sinistra) e il sindaco di Rimini Andrea Gnassi (a destra), il prefetto Peg Strano Materia. Dietro a loro i Maestri Rinaldini e Massari
www.sigep.it - #Sigep2016 www.rhex.it - #RHEX
 
 

PARTITA LA SETTIMA EDIZIONE DELLA COPPA DEL MONDO DELLA GELATERIA

Rimini 23 gennaio 2016. Fischio di inizio per la settima edizione della Coppa del Mondo della Gelateria che, da oggi a lunedì 25 gennaio, incanterà il pubblico con gli spettacolari lavori artistici dei 13 concorrenti riuniti al Sigep di Rimini Fiera per conquistare l'ambito titolo mondiale: Argentina, Australia, Cile, Giappone, Italia, Marocco, Messico, Polonia, Singapore, Spagna, Svizzera, Uruguay e USA

Le squadre, composte da un gelatiere, un pasticciere, un cuoco e uno scultore del ghiaccio si confronteranno su sette prove di gara.
Oggi i lavori in diretta dalla Hall Sud del Sigep di Rimini Fiera e in streaming bilingue su sigep.it con le prime prove di gara: I cuochi con i gelatieri dovranno preparare tre finger food caldi in abbinamento al gelato gastronomico scelto dalla squadra e, successivamente, quattro tipi di mignon di gelato al cioccolato.
Durante tutte le giornate di gara due prove artistiche fanno da background all'intera gara. Scultori del ghiaccio e pasticcieri si confronteranno rispettivamente sulla realizzazione di una scultura in ghiaccio la cui esecuzione si svolgerà ogni giorno di fronte al pubblico, e sula realizzazione di un pezzo artistico in croccante, che servirà da base alle mignon di gelato al cioccolato.
Il pezzo artistico in croccante, realizzato durante i giorni di gara, sarà valutato con particolare attenzione all'estetica, all'abilità tecnica e all'attinenza al tema, al momento della presentazione nel Gran buffet finale allestito l'ultimo giorno di Coppa, sul campo di gara, lunedì 25 gennaio.

In ordine di uscita, secondo l'estrazione avvenuta ieri, l'Italia partecipa con il tema "il contrasto del mare", la svizzera con "Il cinema", il Giappone con "La natura", il Messico con "Salvador Dalì, surrealismo", l'Urugay con "Paez Vilaro Carlos", l'Australia con "Tesori e mitologia del pacifico", il Marocco con "Antico Egitto", Singapore con "corrente nel giardino", Cile con "Fantascienza", spagna con "cappuccetto rosso mentre va dalla nonna", Usa con "fuoco e ghiaccio", Argentina con "Un viaggio tra i cinque sensi" e Polonia con "La rinascita della natura dalla foresta".

Domani (domenica) i gelatieri dovranno prepare una coppa di gelato con gusti assortiti e una torta gelato, mentre lunedì sarà la volta della prova di abilità Mystery box per la quale dovranno realizzare un gusto di gelato (e spiegarne la ricetta/composizione), utilizzando ingredienti segreti sorteggiati e comunicati solo al momento dell’inizio della prova, da presentare su un cono stampato tradizionale. Al termine la valutazione del Gran Buffet finale.
Tutti i lavori avverranno nella hall Sud del Sigep davanti al pubblico e trasmessi in streaming su sigep.it e coppamondogelateria.it e condivisi sui social "Coppa Mondo Gelateria" e hashtag #CMG2016.

Ieri sera le squadre della Coppa del Mondo della Gelateria sono state ospitate dal platinum sponsor Comprital per la convention che celebrava il trentesimo anniversario dell'azienda.
Grandi cambiamenti in corso, l'azienda si trasforma in gruppo la cui holding resta in Italia e il cui presidente è Gianni Osti e si dirama in Comprital China, comprital Polonia e Comprital Italia in partnership con La Preferita di Parma, specializzata in paste per la gelateria artigianale.

Inoltre è stato presentato il Corpo docente di Athenaeum che, tra i numerosi formatori provenienti dalla Coppa del Mondo della Gelateria vi sono anche prestigiose new entry.
Le squadre sono state inoltre invitate dal technical sponsor Ifi che ha organizzato una visita agli stabilimenti di Tavullia (PU) mostrando le fasi di lavoro delle ultime vetrine per gelateria, vincitrici dell'ambito premio Compasso d'oro, e accogliendo i team in una ospitale cena nello stabilimento.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner