Sono 57 i neo Cuochi professionisti di ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana

Gabriele Di Vincenzo il miglior allievo del Corso con il punteggio di 89/100

15/01/2014

Sono 57 i neo Cuochi professionisti di ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana

Parma, 15 gennaio 2014 - Dopo quattro intensi giorni di verifiche teoriche e pratiche, i 57 studenti della XX edizione del Corso Superiore di Cucina Italiana di ALMA, si sono brillantemente diplomati davanti a una platea di genitori ed amici visibilmente emozionati. Il Maestro Gualtiero Marchesi, rettore della Scuola, ha consegnato ai ragazzi l’ambito riconoscimento e ha sottolineato come questo traguardo non rappresenti che l’inizio di un lungo percorso “Oggi rappresenta un inizio per voi, continuate ad apprendere e fare esperienza”.

La cerimonia si è tenuta presso la Camera di Commercio di Parma e si è aperta con gli auguri del padrone di casa, Andrea Zanlari, Presidente della Camera di Commercio, “Avete scelto un mestiere che è passione, ragionamento, tecnica e da oggi, attraverso l’imprinting dato dall’insegnamento di questa Scuola, rappresenterete ALMA nel mondo e sarete ambasciatori della cultura agroalimentare italiana”.

L’Amministratore Delegato di ALMA, Riccardo Carelli, ha ricordato i 10 anni della Scuola che si celebrano quest’anno e l’importanza di ALMA come punto di riferimento per i ragazzi nel loro inserimento nel mondo del lavoro grazie al portale ALMAlink che facilita l’incontro tra domanda e offerta “Vi chiamerò ragazzi per l’ultima volta, perché da oggi siete professionisti della Cucina Italiana. Dall’impegno dei docenti e da un metodo di insegnamento affinato in questi 10 anni abbiamo ottenuto un grande risultato, e questo risultato siete voi. La Cucina Italiana è un grande mercato internazionale e un linguaggio universale che unisce le persone. Siamo fiduciosi sul fatto che troverete la strada per il vostro successo, ma dovete avere grande umiltà per continuare a migliorarvi e ricordate che ALMA, grazie al portale ALMAlink, vi accompagnerà nel mondo del lavoro”.

 

 

La consegna dei diplomi è un momento importante non solo per i ragazzi, ma anche per i genitori e i docenti stessi che durante questo percorso durato 10 mesi li hanno supportati ed incoraggiati. “Se ALMA è oggi riconosciuta in tutto il mondo è grazie ai nostri docenti – ricorda Luciano Tona, Direttore Didattico di ALMA – che riescono a trasferire ai ragazzi una modalità vera e reale della ristorazione e una conoscenza profonda della cultura culinaria italiana”.
Un ringraziamento particolare è stato rivolto ai genitori degli studenti da Andrea Sinigaglia, Direttore Operativo di ALMA, “Forse sono proprio i genitori a vivere con più emozione questo momento. In un’epoca in cui la fatica si evita, vedere un figlio scegliere un lavoro di fatica e sacrifici è sicuramente motivo di orgoglio”.

Tra i 57 studenti del Corso che hanno conseguito il diploma, una menzione particolare merita Gabriele Di Vincenzo che con il punteggio di 89/100 si è rivelato il miglior allievo del Corso. Classe ‘89, Gabriele è di Palermo e in ALMA ha precedentemente frequentato il Corso Tecniche di Base nel novembre 2102. Dopo la fase residenziale a Colorno ha svolto lo stage presso il ristorante “All’Enoteca” (www.davidepalluda.it) in provincia di Cuneo sotto la guida dello chef Davide Palluda.
 

***
ALMA (www.alma.scuolacucina.it) è il più autorevole centro di formazione della Cucina Italiana a livello internazionale. Sotto la guida del Rettore Gualtiero Marchesi ALMA forma cuochi, pasticceri, sommelier e manager della ristorazione provenienti da ogni Paese per farne veri professionisti grazie ai programmi di alto livello realizzati con gli insegnanti più autorevoli. ALMA ha sede nella splendida cornice della Reggia di Colorno (Parma).
 
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner