Strategie promozionali per valorizzare il turismo in Emilia Romagna

02/11/2016

Strategie promozionali per valorizzare il turismo in Emilia Romagna
Il turismo congressuale (e non solo) dell’Emilia Romagna si mette in mostra dal 3 al 6 novembre con un’iniziativa promozionale coordinata da Apt Servizi in collaborazione con l’Unione di Prodotto Città d’Arte, Cultura e Affari.

Protagonisti dell’evento saranno 18 buyer europei che parteciperanno, il 4 novembre a Bologna, ad un Workshop con 18 seller regionali e che faranno, fino a domenica 6 novembre, due educational tour in Emilia Romagna alla scoperta della Via Emilia con i suoi prodotti Food, Motor e Wellness Valley.

 
Workshop a Bologna e due educational tour in regione
L’iniziativa inizia nella serata di giovedì 3 novembre a Bologna con la presentazione, da parte dei responsabili di Apt Servizi, dell’offerta congressuale regionale seguita da una cena all’Hotel Majestic.
Il giorno seguente, venerdì 4 novembre, presso il Royal Hotel Cartlon si svolgerà il Workshop dove 18 operatori emiliano romagnoli incontreranno 18 buyer europei (rappresentanti di agenzie che organizzano eventi e incentive) provenienti da Germania (4), Francia (5), Inghilterra (2), Olanda (3), Danimarca (2), Belgio e Grecia.
 
Nel pomeriggio del 4 novembre inizieranno i due educational tour in programma. Il primo - a cui parteciperanno 10 buyer provenienti da Francia (3), Olanda (3), Germania, Regno Unito, Danimarca, Grecia - inizierà nel Modenese dove a Sorbara sarà visitata un’acetaia dove si produce Aceto Balsamico Tradizionale. Il giorno seguente, in mattinata, tappe in un’azienda agricola dove si produce Parmigiano Reggiano biologico, all’Umberto Panini Motor Museum (che ospita una prestigiosa collezione di auto Maserati) e al Museo casa Enzo Ferrari (MEF). Dopo pranzo gli ospiti visteranno il borgo medioevale di Tabiano prima di raggiungere Polesine Parmense per la visita alle cantine di stagionatura del Culatello. Domenica 6 novembre il gruppo visiterà, nei pressi di Fontanellato, il Labirinto della Masone (che è entrato a far parte del circuito dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza) e il centro storico di Parma.

Il secondo educational tour - che vedrà presenti 8 buyer provenienti da Germania (3), Francia (2), Belgio, Regno Unito e Danimarca - inizierà nel pomeriggio del 4 ottobre a Dozza con la sosta all’Enoteca Regionale. Sarà poi raggiunta Fiumana di Predappio dove, il giorno seguente, sarà visitata un’azienda vitivinicola. La mattinata si concluderà con la tappa a Casa Artusi a Forlimpopoli prima di raggiungere Rimini dove sarà presentato il nuovo Palazzo dei Congressi. Nel pomeriggio visita al centro storico riminese prima di una cena a base di eccellenze ittiche adriatiche. Il tour si concluderà, domenica 6 novembre, con le tappe a Santarcangelo di Romagna e Sogliano (dove è prevista una degustazione di Formaggio di Fossa).

 
Strategie promozionali per valorizzare il turismo congressuale
Il turismo congressuale (con i poli di Bologna, Rimini e Parma) è centrale nell’offerta di vacanza in Emilia Romagna.
La presenza di qualificati Centri Congressi (il Palas di Rimini, inaugurato nell’ottobre 2011, è tra i più grandi palazzi dei congressi d’Italia) assieme alla professionalità degli addetti al settore e alla qualità dell’accoglienza e dei servizi offerti, fanno dell’Emilia Romagna un grande “parco congressuale” leader in Italia e a livello internazionale (http://www.meetiner.com).

In questi anni si è sviluppato molto il segmento dei viaggi incentive legati ai prodotti turistici di eccellenza della regione quali Motor Valley (test drive e attività in autodromi tra Modena e Maranello) e Food Valley (scuole di cucina e degustazioni guidate).

Centrale, nella strategia di sviluppo del settore congressuale dell’Emilia Romagna, è l’acquisizione di sempre maggiori eventi internazionali. Per promuovere l’offerta congressuale regionale, come destinazione ideale per eventi internazionali, Apt Servizi organizza, assieme ai Convention Bureau di Bologna e della Riviera di Rimini, un’azione promozionale a Parigi dal 15 al 17 novembre. Il programma prevede la visita di otto agenzie e realtà aziendali francesi, interessate a conoscere destinazioni che possano ospitare eventi con più di 400 persone.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner