"Titolo e Copertina dell’Anno": al Messaggero e a Famiglia Cristiana il Premio Ferrari

13/06/2017

Il Messaggero e Famiglia Cristiana si sono aggiudicati il Premio Ferrari, giunto al traguardo della decima edizione, rispettivamente per il Titolo e la Copertina dell’Anno. Così ha deciso la giuria (foto sopra), composta da illustri nomi della cultura e del giornalismo italiano.

Il Messaggero
 

Il Messaggero, al quale andranno 1.000 bottiglie di Ferrari Trentodoc, ha conquistato il Titolo dell’Anno, con «Cuba libre», apparso sulla prima pagina del 27 novembre 2016, titolo che riassumeva le due pagine che il quotidiano romano aveva dedicato alla morte di Fidel Castro. Questa la motivazione: «Dei tanti titoli apparsi sulle prime pagine dei quotidiani per annunciare la morte di Fidel Castro, questo del Messaggero è senz’altro il più ammiccante, il più effervescente. Perché, facendo ricorso al nome di un cocktail entrato nella leggenda, ha raccontato in due parole la fine di un’egemonia e di un carisma che sono durati quasi mezzo secolo».

È la prima volta che il Messaggero si aggiudica il Premio Ferrari.

Famiglia Cristiana
 

Così come Famiglia Cristiana che ha conquistato la «Copertina dell’Anno» e quindi anch’essa 1.000 bottiglie di Ferrari Trentodoc. La vittoria di uno dei più diffusi settimanali italiani è spiegata dalla giuria con questa motivazione: «L’immagine della bambina che si sporge dal finestrino del treno per prendere due mele da una mano inguantata suscita una tenerezza che si scontra con le due parole terribili del titolo «Bambini perduti». Una voluta contrapposizione grazie alla quale la copertina di Famiglia Cristiana dice, in modo esemplare ed essenziale, di un dramma che in Italia è quotidiano, il dramma di migliaia di piccoli migranti che arrivano nel nostro paese e poi scompaiono nel nulla».

Wall Street Journal Magazine
 

La proclamazione dei vincitori di «Titolo e Copertina dell’Anno» è avvenuta lunedì 12 giugno alla Triennale di Milano insieme alla consegna del Premio Ferrari «Arte di Vivere Italiana – Articolo dell’Anno» destinato al giornale straniero che abbia valorizzato lo stile di vita italiano e le nostre produzioni di eccellenza.

È risultato vincitore per il 2016 il Wall Street Journal Magazine con un reportage sulla scuola di cucina di Anna Tasca Lanza, dal titolo «A Slice of Sicilian».

Gualtiero Marchesi e Peppe Zullo

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner