Turismo enogastronomico in Emilia Romagna con in primo piano Prosciutto di Parma, Parmigiano Reggiano e Culatello

Una troupe inglese nelle provincie di Parma, Modena e Bologna fino al 18 giugno

03/06/2014

Turismo enogastronomico in Emilia Romagna con in primo piano Prosciutto di Parma, Parmigiano Reggiano e Culatello

Parma 3 giugno 2014. La ricca offerta turistico-enogastronomica dell’Emilia Romagna al centro, a giugno, di due importanti iniziative promozionali realizzate da Apt Servizi per il mercato inglese.

Sulla scia del grande interesse suscitato da Theo Randall, chef inglese stellato che l’anno scorso ha partecipato ad un tour in Emilia Romagna sulle tracce delle eccellenze enogastronomiche regionali, l’Inghilterra si sta appassionando ai temi della cucina made in Italy. E proprio per approfondire l’argomento, mercoledì 4 giugno a Londra è stato organizzato un workshop speciale dedicato al turismo enogastronomico dell’Emilia Romagna. Ma non è finita: dal 13 al 18 giugno, infatti, una troupe televisiva inglese sarà in regione per raccogliere immagini da inserire nella seconda edizione di un seguitissimo programma di cucina, condotto dallo chef inglese di origine italiana Gino D’Acampo su ITV (Independent Television).

Turismo enogastronomico in Emilia Romagna: workshop il 4 giugno a Londra
Si svolgerà il 4 giugno a Londra un workshop dedicato al turismo enogastronomico regionale in vista dell’EXPO 2015 di Milano, importante opportunità per incrementare in regione (dal lungo e medio raggio) l’internazionalizzazione delle presenze turistiche. L’iniziativa è realizzata da Apt Servizi in collaborazione con Unioncamere e l’assessorato regionale all’Agricoltura. Il workshop si svolgerà presso l’Intercontinental Hotel e vedrà presenti 13 operatori turistici emiliano romagnoli e 15 buyer inglesi specializzati in tour enogastronomici in Italia. L’iniziativa si svolgerà con una formula innovativa che unisce incontri one to one con degustazioni di prodotti tipici regionali e un cooking show dello chef stellato inglese Theo Randall (noto personaggio televisivo in trasmissioni della BBC e specializzato in cucina italiana) che utilizzerà prodotti emiliano romagnoli per preparare un piatto del buffet. Nell’ottobre 2013 Randall ha partecipato a un tour alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche regionali organizzato da Apt Servizi scrivendo - lo scorso febbraio per il “The Mail on Sunday” – un entusiastico articolo dal titolo “Avrò sempre ‘fame’ di Bologna”.

Questi sono i 13 operatori turistici regionali che saranno presenti al workshop di Londra: Argante Viaggi (Colorno-Parma), Bologna Welcome, Club di Prodotto Reggio Tricolore (Reggio Emilia), Costa Food Hotels (Riccione), Emiltur Blu (Modena), Food Valley Travel & Leisure (Parma), Larus Viaggi (Lido degli Scacchi-Ferrara), Modenatur, Ospitalità a Bologna, Parma Incoming, Ravenna Incoming Convention & Visitors Bureau, Romagna Fulltime (Forlì), Tourinbo (Bologna).

Cibo e cultura: la regione “set” di un seguito programma tv inglese
Eccellenze enogastronomiche e turistiche dell’Emilia Romagna saranno al centro, dal 13 al 18 giugno, delle riprese del programma televisivo inglese Gino's Italian Escape, condotto dal 37enne chef Gino d’Acampo molto popolare nel Regno Unito. L’anno scorso la prima edizione del programma - che va in onda sull’Independent Television (ITV) - ha registrato un grande successo in termini di audience, con punte di 3.800.000 telespettatori.
Le riprese - che si svolgeranno in provincia di Parma, Modena e Bologna - prevedono prima la presentazione del prodotto enogastronomico regionale e successivamente la realizzazione di una ricetta. Si parte venerdì 13 giugno presso l’Antica Corte Pallavicina a Polesine Parmense. Gino d’Acampo andrà alla scoperta, assieme a Massimo Spigaroli (consulente nell’inverno 2007 come gastronomo e norcino del Principe Carlo d’Inghilterra) del Culatello di Zibello confrontandolo poi con il Prosciutto di Parma e, nella stessa location, sarà cucinato un piatto di “Melanzane alla Parmigiana”.
Sabato 14 giugno, in mattinata, spazio al Parmigiano Reggiano, per documentare, in un caseificio, come nasce il Re dei formaggi. Domenica 15 giugno la mattinata sarà dedicata alla promozione di un altro prodotto Dop: l’Aceto Balsamico tradizionale di Modena utilizzato nella ricetta “Pollo con Aceto Balsamico”. Dal 16 al 18 giugno lo chef d’Acampo sarà a Bologna alla scoperta della pasta fatta a mano, dell’arte del ragù, della mitica Mortadella, delle straordinarie “boutique” enogastronomiche del Mercato di Mezzo e delle bellezze artistiche del centro storico.

La foto è di Paolo Barone

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner