Ultime Notizie Expo 2015 - il Padiglione Italia chiama a raccolta associazioni e ordini professionali

Il Ministro Nunzia De Girolamo: la Pizza prodotto gastronomico-bandiera a Expo 2015

06/09/2013

Ultime Notizie Expo 2015 -  il Padiglione Italia chiama a raccolta associazioni e ordini professionali

Milano 6 settembre 2015. La formula, ormai nota a chi bazzica l’ambito Expo, è quella della «acquisizione di manifestazioni di interesse». Non una gara, quindi, ma un modo per capire che aria tira, quali possono essere gli interlocutori e quali sono le loro intenzioni. In modo da poter poi studiare bandi e modalità di partecipazione già modellati sulle esigenze di chi è interessato ad aderire. In questo caso, a chi vorrà prenotarsi uno spazio all’interno del Padiglione Italia.

L’avviso pubblico diffuso ieri da Expo 2015 Spa si rivolge alle «associazioni maggiormente rappresentative, su scala nazionale, delle realtà industriali, commerciali, agricole, artigiane e della cooperazione», oltre che alle «rappresentanze nazionali degli ordini professionali». Soggetti ai quali si offre la possibilità di farsi patrocinatori di iniziative e mostre all’interno degli spazi espositivi. Oppure di accaparrarsi spazi di rappresentanza istituzionale lungo il viale del Cardo. O ancoradi organizzare eventi da inserire nel palinsesto dell'Expo.

Le manifestazioni di interesse, si legge nel documento pubblicato anche online, dovranno essere inviate – tramite e-mail o posta raccomandata – agli uffici del Commissario Generale per il Padiglione Italia entro il 15 dicembre 2013. Una volta presa visione delle proposte, si stabiliranno le regole per la partecipazione. I cui costi, si specifica, saranno definiti caso per caso «secondo principi di trasparenza, parità di accesso e parità di trattamento».

Ecco come Regioni, Comuni e Provincie possono partecipare al Padiglione Italia

WWW.PadiglioneItaliaExpo2015.com


Il Ministro Nunzia De Girolamo la Pizza prodotto gastronomico-bandiera a Expo 2015

Napoli 5 settembre 2013. «La pizza deve diventare ambasciatrice italiana nel mondo, non solo come prodotto gastronomico ma anche per la sua notorietà nazionale all’estero». Lo ha detto il ministro per le Politiche agricole, Nunzia De Girolamo, al Napoli Pizza Village. Il ministro ha ricordato che la pizza sarà il prodotto portante gastronomico presente all’Expo 2015 a Milano. «Napoli ha una strada ben chiara – ha affermato – può diventare la sede della manifestazione più importante dedicata alla pizza così come in Germania esiste l’Oktober Fest per la birra. Napoli può divenire la vetrina internazionale del prodotto». «Attraverso la pizza possiamo promuovere non solo l’agroalimentare – ha aggiunto – ma favorire anche il turismo e non dimentichiamo che parliamo di un prodotto realizzato da materie prime che costituiscono le eccellenze della nostra terra».

In merito alla questione che vede la conservazione della denominazione STG (Specialità Tradizionale Garantita) da parte della commissione europea di Bruxelles il Ministro ha specificato: «Conosco la questione e anche quella legata all’Unesco, sono qui proprio per ascoltare criticità e proposte proprio da chi ci lavora con questo fantastico prodotto alimentare e le farò mie per lavorare nella direzione giusta che ci consenta di superare tutte le difficoltà del caso». Sul giro d’affari legati al prodotto pizza (62 miliardi di euro nel mondo all’anno e agli oltre 100 mila operatori pizzaioli con ben 62mila pizzerie in Italia), De Girolamo ha specificato: «Inutile girarci intorno, abbiamo in Italia il vizio di non valorizzare quello che abbiamo sotto i nostri piedi». «Valorizzare ed esaltare i nostri prodotti – ha concluso – è la strategia migliore per combattere la crisi economica e valorizzando sia il turismo sia l’ occupazione nel lavoro».

Milano si candida a ospitare il congresso mondiale del caffè nel 2015

Milano 5 settembre 2013. Milano si prepara a ospitare la conferenza internazionale del caffè nel 2015. Ad annunciare la candidatura del capoluogo lombardo è stato il direttore dell’International Coffee Organization (ICO) Robério Oliveira Silva, intervenuto in collegamento da Belo Horizonte, alla presentazione del Cluster del Caffè di Expo Milano 2015 che il Commissario unico per l’Esposizione Universale Giuseppe Sala e il presidente e Amministratore delegato di Illycaffè Andrea Illy hanno fatto a Roma il 5 settembre. “Abbiamo accolto con grande piacere la lettera del Presidente del Consiglio italiano – ha spiegato Oliveira Silva - e valuteremo con grande attenzione la candidatura di Milano a sede per il convegno internazionale del caffè nel 2015”.

Al caffè sarà dedicato uno dei nove padiglioni tematici dell’Esposizione Universale di Milano e un tour mondiale, organizzato da illycaffè con il patrocinio dell’ICO, che partirà il prossimo 9 settembre da Belo Horizonte, in Brasile.

“L’Esposizione Universale – ha spiegato Giuseppe Sala, Commissario unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 – sarà il momento più alto, la tappa più importante di questo tour mondiale. Il Cluster Caffè – ha aggiunto - sarà per i visitatori divertente, educativo, un vero e proprio entertainment”.

 

Accordo Rai e Expo 2015

Milano 5 settembre 2013. È nata Rai Expo. Non un nuovo canale, bensì un progetto multipiattaforma che coinvolgerà Tv, radio, web e social media.

Da oggi a maggio 2015 l’Esposizione Universale di Milano sarà protagonista della programmazione della televisione pubblica con approfondimenti, minifiction, giochi e applicazioni. A spiegare gli obiettivi dell’accordo firmato questa mattina nella sede di Viale Mazzini a Roma, il direttore generale Rai Luigi Gubitosi, il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala e in rappresentanza del governo il ministro per le politiche agricole Nunzia De Girolamo.

Il coordinamento della presenza di Expo Milano 2015 sui palinsesti delle differenti emittenti televisive, l’ideazione e la produzione di programmi ad hoc saranno affidati a una struttura di 10 professionisti Rai che si occuperà di declinare il tema dell’Esposizione, “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, stimolando e mettendo a frutto azioni sinergiche con le differenti divisioni, da Rai Cinema all’editoriale Rai Eri. Una commissione, composta da rappresentanti di Expo 2015 S.p.A. e da delegati Rai, si riunirà mensilmente per coordinare le attività.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner