Un assaggio di Casa Emilia-Romagna

Piatti e culture gastronomiche della nostra terra

14/05/2013

Un assaggio di Casa Emilia-Romagna

Bologna, 14 maggio 2013. Un progetto innovativo di “concept space” sta nascendo nella splendida cornice dell'Accademia dei Notturni a Bagnarola di Budrio: Casa Emilia-Romagna, piatti e culture della nostra terra.

La Villa si trasformerà, da ottobre, in uno spazio enogastronomico diventando il centro della conoscenza del cibo come momento attrattivo per turisti e consumatori.

Il progetto nasce grazie all'impegno e alla determinazione di Giovanni Tamburini che con la sua Azienda ha da poco festeggiato gli 80 anni di attività. Tamburini rappresenta un punto di forza della cultura gastronomica per la città di Bologna e per il suo territorio che si allarga idealmente all’intera Regione.

Lo spazio avrà tre fondamentali vocazioni:

- La Bottega con la presenza e la vendita dei prodotti certificati e tradizionali del territorio emiliano-romagnolo.

- La Ristorazione con ambienti differenti: Il Desco della casa eL'Osteria con LaGrotta dei Formaggi e dei Salumi. I piatti interpreteranno   le ricette della tradizione regionale e saranno rigorosamente realizzati con prodotti del territorio.

- La Didattica garantirà la corretta informazione e comunicazione della cultura gastronomica.

Il 22 maggio ci sarà una anteprima e quel giorno sarà anche l'occasione per comprendere come Casa Emilia-Romagna possa essere il luogo ideale per il dibattito in campo enogastronomico e non solo.

Per questa ragione saranno presenti la Mutua Salsamentari 1876, Naoko Oishi, docente presso la Doishia University di Kyoto che incontrerà il Prof. Andrea Segré, Direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-alimentari dell'Alma Mater Studiorum di Bologna, per confrontarsi sul progetto dell'organizzazione di un podere eco-sostenibile e il Consorzio della Mortadella di Bologna IGP che anticiperanno il progetto MortadellaBo che si svolgerà a Bologna ad ottobre.

Uno spazio, dunque, che evidenzierà il ruolo primario della cultura gastronomica della Regione sta nascendo a Bagnarola di Budrio:

CASA EMILIA-ROMAGNA
Tamburini 1932
Piatti e culture gastronomiche della nostra terra

OPEN DAY 22 MAGGIO 2013

Programma


11.30 Un'accoglienza di salumi, formaggi e vini a cura della Mutua Salsamentari 1876


12.00 Giovanni Tamburini presenta il progetto di Casa Emilia-Romagna


12.45 Consorzio Mortadella di Bologna IGP: aspettando MortadellaBo


13.15 Visita della Grotta dei Salumi e dei Formaggi


13.30 Degustazione del menù di Casa Emilia-Romagna


14.30 Incontro tra Naoko Oishi (Doishia University di Kyoto) e Andrea Segré (Direttore Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-alimentari dell'Alma Mater Studiorum di Bologna): il podere ecosostenibile.

Sede

Accademia dei Notturni – Villa Ranuzzi Cospi Via Armiggia, 42 – Bagnarola di Budrio (BO)

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner