Un grave lutto ha colpito la FederCuochi Lazio per la scomparsa di Lucio Cappannari

Il cordoglio del Presidente FederCuochi Lazio, Alessandro Circiello

19/12/2013

Un grave lutto ha colpito la FederCuochi Lazio per la scomparsa di Lucio Cappannari
Civitavecchia 19 dicembre 2013. Questa mattina a seguito di un incidente stradale sulla Statale Aurelia tra Civitavecchia e Santa Marinella è venuto a mancare Lucio Cappannari, 67 anni.
Lucio era stato il più giovane cuoco a diventare Chef Executive di Cordon Bleau de France, una delle migliori scuole di arte culinaria d’Europa e attualmente era presidente della Delegazione FederCuochi di Civitavecchia.

Nell'esprimere il cordoglio di tutti gli chef del Lazio, il Presidente FederCuochi Lazio, Alessandro Circiello, con queste parole ricorda il Maestro Cappanari: “Oggi ci hai lasciato all'improvviso, con te perdiamo una colonna portante della Ristorazione della nostra Regione, un Cuoco, un Maestro, un Professionista serio e soprattutto una Persona di grandissimo Valore Umano. Ricordo Lucio Cappannari, come executive chef in grandi brigate e attualmente presidente della Delegazione FederCuochi di Civitavecchia. Il cordoglio di tutte le Berrette Bianche del Lazio va alla sua famiglia e ai suoi più stretti amici e colleghi. In questi anni trascorsi insieme nella vita associativa -ha aggiunto Circiello- mi ha fatto apprezzare il valore umano e professionale dello Chef. Perdere Lucio è come perdere una parte importante della Biblioteca gastronomica della nostra Associazione”.

Circiello gli quindi inviato queste ultime parole: “Caro Lucio cercheremo di trarne indubbio beneficio dei Tuoi consigli di vita e fare proselitismo dei tuoi insegnamenti”.
Lucio Cappannari, al centro della foto,  attorniato da Alessandro Circiello e dagli altri dirigenti nazionali della Fic
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner