Un progetto McDonald's dedicato agli agricoltori under 40 - A Expo un Ristorante McDonald's con 300 coperti

Il colosso americano del fast food è Official Sponsor dell'evento milanese

28/02/2015

Un progetto McDonald's dedicato agli agricoltori under 40 - A Expo un Ristorante McDonald's con 300 coperti
Milano 28 febbraio 2015. E’ tempo di buone notizie per l’Expo di Milano.
E’ di oggi la notizia  che sono già stati venduti 8 milioni di biglietti di ingresso mentre ieri l’uomo comunicazione dell’Esposizione Universale, Roberto Arditti, ha annunciato che, “in anticipo di due mesi è già stato completato il Villaggio che ospiterà le delegazioni presenti ad Expo”.
L’annuncio è arrivato  durante la presentazione di «Fattore Futuro» il progetto di McDonald’s Italia nato per “sostenere i giovani agricoltori italiani”, svoltosi nella Sala Buzzati del Corriere della Sera
 
La multinazionale McDonald's, colosso americano del fast food, non solo è Official Sponsor dell'evento ma ha prenotato un posto ad Expo con un investimento di sei milioni di euro e tra le iniziative collegate c'è proprio "Fattore Futuro", progetto che ha l'obiettivo di accompagnare e aiutare giovani agricoltori e allevatori italiani nello sviluppo delle loro aziende. 
L'iniziativa, che ha ricevuto il patrocinio del ministero delle Politiche Agricole, si rivolge a imprenditori agricoli con meno di 40 anni che hanno un progetto di innovazione e sostenibilità per la propria azienda. Dovranno presentare la loro proposta e in venti avranno la possibilità di diventare fornitori di McDonald's per tre anni.
I candidati dovranno essere agricoltori e allevatori operanti all'interno di sette diverse filiere: carne bovina, carne avicola, pane, insalata, patata, frutta, latte.
 
Roberto Masi, amministratore delegato di McDonald's Italia
All’incontro milanese, coordinato dal giornalista del Corriere della Sera, Giangiacomo Schiavi, era presente  Roberto Masi, amministratore delegato di McDonald's Italia, che dopo aver ricordato che McDonald's è presente in Italia da 30 anni (è comparso per la prima volta in Italia nel 1985 con un ristorante a Bolzano) e ha oggi 510 locali su tutto il territorio nazionale che servono ogni giorno quasi 700.000 clienti (e circa l'80% dei prodotti e dei servizi che la catena utilizza provengono da aziende con stabilimenti in Italia), a proposito di Expo e delle presenza di McDonald's Italia, ha detto: "Non sono molte le realtà che con gli stessi numeri possono dire di affrontare sul campo e in modo concreto, ogni giorno da decenni, le tematiche che saranno al centro del dibattito durante i sei mesi di Expo: il cibo e la sua filiera produttiva, le modalità di distribuzione e fruizione".

"Questo progetto - ha aggiunto  l'ad di McDonald's Italia- aiutera' 20 giovani agricoltori a rafforzare la loro azienda. Al momento gia' oltre l'80% delle forniture proviene da allevamenti e aziende agricole italiane per un valore di 400 milioni di euro".

Tra i partner dell’iniziativa: Inalca, Bonduelle, Amadori, Parmareggio, LambWeston.
 
Roberto Arditti: protagonisti insieme agli Stati anche le ONG
Dopo la visione di un video, che ha illustrato i vari cluster presenti a Expo, è stato Arditti a   sottolineare l’importanza delle tematiche dell’esposizione universale legate allo sviluppo sostenibile, alle sfide sullo spreco alimentare e  ai temi dell'innovazione, fino ad arrivare a rimarcare la portata storica di questa edizione di Expo: “per la prima volta –ha detto Arditti-  scendono in campo da protagonisti non solo gli Stati ma anche le ONG, le Organizzazioni non governative   saranno presenti nella Cascina Triulza”.
 
Il Ministro Maurizio Martina: “sempre più forte il messaggio di Expo”
Trattenuto a Roma per impegni il Ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, ha fatto pervenire un video messaggio dove ha rimarcato il fatto che “più ci avviciniamo alla data di apertura dell’Expo e più si capisce la “potenza” del messaggio e dei temi che sono alla base di Expo 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. Per il ministro Martina: "il  progetto  McDonald's rappresenta un'occasione per sperimentare nuovi rapporti di lavoro con i giovani imprenditori agricoli, puntando sulla innovazione che incarnano, dando loro stabilità anche nel medio periodo e contribuendo al ricambio generazionale in un settore chiave come quello agro-alimentare". 
 
Roberto Masi, Ad di McDonald's Italia: a Expo un Ristorante con 300 coperti
Rispondendo ad una domanda di INformaCIBO sulle iniziative McDonald's a Expo l’ amministratore delegato di McDonald's Italia Masi (nella foto a destra) ha detto: “apriremo un Ristorante su due piani con 300 posti a sedere. Ci sarà un’area destinata ai bambini e presenteremo numerosi prodotti esclusivi”.

Inoltre Masi ha annunciato “un accordo tra McDonald's Italia e  Radio 105 per trasmettere  durante i sei mesi di Expo interviste ed esclusive radio che si potranno ascoltare nei vari ristoranti della catena in tutta Italia”.
Un vero e proprio fuori Expo via etere con “notizie non solo targate  McDonald's”, ha precisato ad INformaCIBO, Roberto Masi.
 
Roberto Masi: apriremo presto altri 30 nuovi ristoranti per un totale in Italia di 550
Con 'Fattore Futuro', McDonald's vuole offrire anche l'opportunita' di venire in contatto con una realta' che opera su scala internazionale. Agli agricoltori selezionati, infatti, verrà data la possibilità di approfondire la conoscenza delle filiere, entrando in contatto con esperti e certificatori per comprendere al meglio le dinamiche dell'industria alimentare rispetto a temi quali la qualita' e la sicurezza alimentare.

Masi ha anche  ribadito l'interesse dell'azienda per l'Italia: "Quest'anno prevediamo un mercato ancora debole - ha detto a margine della presentazione del progetto -, ma noi pensiamo comunque di crescere soprattutto grazie all'apertura di ulteriori 30 nuovi ristoranti (che porteranno il totale in Italia a 550) e quindi continuiamo ad investire".

La nuove aperture, secondo quanto reso noto dall'ad di McDonald's Italia avranno ricadute occupazionali con la prospettiva di mille nuove assunzioni.

Sito McDonald's
 
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner