Una calda estate per il vino: alcuni appuntamenti

25/07/2017

Una estate di musica, arte, eno-gastronomia, cultura e divertimento aspettano i vacanzieri dal Nord al Sud d'Italia.

Vi proponiamo una lista, parziale, di appuntamenti per gli amanti del vino e non solo.

Sabato 29 e domenica 30 luglio 2017 nello scenografico parco di Villa Imperiale a Galilea Veneta, torna Calici in Villa, l’evento dedicato alle cantine venete, e un momento di incontro e di assaggio delle varie DOC e DOCG della regione. Il vino al centro dell’attenzione, a cui saranno accompagnati gustosi piatti e prelibatezze gastronomiche locali. Le serate sotto le stelle, saranno accompagnate da musica live, animazione, in un itinere che prenderà vita in numerose altre città.

Il 24 luglio in Veneto, a Baone (Padova), nei Colli Euganei, la manifestazione “Maeli e Bisol brindano con gli Impavidi”, con la presentazione del volume “Impavidi veneti, imprese di coraggio e successo a Nord Est” (il ricavato del libro contribuisce a sostenere il Centro Italia sconvolto dal terremoto del 2016).

A Montefalco c’è la “Sagrantino Cup” in mongolfiera, dal 21 al 30 luglio, sopra i vigneti, promossa “per richiamare turisti in Umbria, un territorio integro, dopo il terremoto del 2016”, dice Marco Caprai, alla guida della cantina che ha fatto rinascere il Sagrantino.

In Toscana dal 26 luglio ci sono “I Mercoledì del Nobile” del Consorzio del Vino Nobile e della Strada del Vino Nobile di Montepulciano, e I “Pomeriggi con i produttori” a San Gimignano, organizzati dal Consorzio.

Anche nell’estate 2017 la Val di Fassa è pronta ad accogliere Trentodoc sulle Dolomiti, la manifestazione che coniuga musica, cucina, chiacchiere e bollicine di montagna per raccontare la tradizione enogastronomica del territorio abbinata al metodo classico trentino. Dal 2 al 6 agosto, alcuni fra i locali più belli delle Dolomiti di Fassa, saranno protagonisti con i loro chef dei più svariati momenti conviviali della giornata, che permetteranno agli ospiti di scoprire le caratteristiche delle 45 case spumantistiche che aderiscono all’Istituto Trento Doc, il cui marchio si trova apposto su ogni bottiglia di circa 120 etichette prodotte. Questa edizione vanta una giornata in più nel programma, proprio per ampliare la possibilità di partecipare alle degustazioni. Il giorno 4 agosto, inoltre, si terrà la quarta edizione di Fassa Fuori Menù: la centralissima Piaz Marconi di Canazei, dalle 16.30 alle 18.00, verrà animata e rallegrata da un momento di incontro con i grandi chef della Val di Fassa, per un happening unico, che coniuga tradizione gastronomica e Trentodoc. Per partecipare basterà recarsi sul posto e si verrà coinvolti dalla festa.

Il 10 agosto di ogni anno, la notte di San Lorenzo, nelle piazze e nelle cantine italiane gli enoappassionati sono protagonisti del brindisi più atteso dell'estate.

Movimento Turismo del Vino e Città del Vino, l'associazione dei comuni vitivinicoli d'Italia, si uniscono per dare vita ad un evento che si sviluppa con una miriade di appuntamenti, dalla Val d'Aosta alla Sicilia. Il 26 luglio si è svolto una Anteprima a Venezia. (QUI tutte le notizie sul 10 agosto su INformaCIBO e scopri le cantine aperte in ogni regione).

Sull’Etna si svolge l’edizione n. 3 dello Sciaranuova Festival, il Teatro in Vigna di Planeta, tra il vulcano e i vigneti (28 luglio-5 agosto).

Tre giorni di musica, arte, eno-gastronomia, cultura e divertimento vi aspettano a Lapio il 4-5 e 6 agosto 2017 per l'8^ edizione del FIANO LOVE FEST. Troverete stand delle cantine più importanti del territorio, rinomate per il bianco Fiano di Avellino, il Taurasi rosso per eccellenza e altri vini importanti come l’Aglianico Irpino.

Domenica 27 agosto 2017 a Gavi La Quinta Edizione de DI GAVI IN GAVI con Carlo Cracco

Il primo visitatore d’eccezione sarà proprio Carlo Cracco, il grande Chef protagonista della quinta edizione DI GAVI IN GAVI, vestirà il ruolo - che gli è famigliare - di giudice, decretando il miglior abbinamento tra il Gavi DOCG e una delle 11 ricette proposte dagli 11 Comuni della Denominazione.

La premiazione avverrà davanti alla Chiesa di San Giacomo in Via Mameli sotto una pioggia di coriandoli d’oro. Si svolgerà anche lo show cooking condotto da Lisa Casali: quattro giovani Chef stellati riuniti a Gavi cucinano le eccellenze del Territorio

Al via sabato 2 settembre e domenica 3 settembre il “Salotto di Cocco…Wine” a Cocconato, in provincia di Asti. Il paese si trasformerà in questi due giorni in una virtuale strada del vino, in cui si alterneranno gli assaggi dei vini ai prodotti tipici del territorio. Tutto il centro storico del paese sarà animato, ospitando le aziende vinicole di Cocconato e del Monferrato.

In particolare le aziende vinicole di Cocconato formeranno un esclusivo “Salotto di Cocco…Wine”.

Due “Isole del Vino” completeranno l’offerta della degustazione: il tema ed i protagonisti in questa edizione saranno “I Nebbioli del Nord Piemonte” e “Il Lambrusco”. www.gowinet.it

L'estate è anche la stagione della Birra per Sabaudia.

In questa località del Lazio dal 4 al 6 agosto 2017 arriva Fermento in Tour a Sabaudia . Segnatevi l’indirizzo: via Umberto I, accanto al Palazzo Comunale cittadino. Saranno 10 i birrifici italiani che nei 3 giorni della manifestazione daranno l’assist per conoscere meglio il panorama produttivo del nostro paese. Il piacere di stare insieme immersi nell’atmosfera che solo la birra sa creare.
L’ingresso è gratuito.


Vignaioli Indipendenti a Piacenza
Passata l'estate a novembre a Piacenza il Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti, Sabato 25 e domenica 26 novembre 2017. L’appuntamento organizzato dalla FIVI in collaborazione con Piacenza Expo giunge quest’anno alla settima edizione:  “non abbiamo ancora aperto ufficialmente le iscrizioni per il Mercato, che ci troviamo già sommersi dalle richieste dei vignaioli per partecipare – sottolinea Leonildo Pieropan, vignaiolo in Soave  – quest’anno potremo arrivare addirittura a 500 postazioni.
Info e contatti: www.mercatodeivini.it

E infine in una carrellata di vini non possiamo non citare uno degli appuntamenti tradizionali della stagione vinicola 2017, il Merano Wine Festival, giunto alla venticinquesima edizione che si terrà dal 10 al 14 novembre.


"Food Wine & Co. Food Innovation"
A novembre ritorna l’appuntamento con "Food Wine & Co. Food Innovation" nell’esclusivo scenario degli Studios di Cinecittà, con sei Master Class dedicate ai temi di crescita futura e sviluppo sostenibile del settore enogastronomico, intervallate da laboratori e show-cooking. L’evento si arricchisce quest’anno di un terzo appuntamento nei luoghi del nuovo Mercato Mediterraneo presso Fiera di Roma, per parlare dei mega-eventi fieristici.

Le 6 Master Class sono organizzate dal Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media dell’Università di Roma “Tor Vergata”, in collaborazione con Cinecittà Studios e con il patrocinio di Ferpi e ANSA. A Roma, il 23, 24 e 25 novembre, tre giornate dedicate all’enogastronomia, per approfondire e riflettere sul suo enorme potenziale di sviluppo, dettato dai mutamenti in corso all’interno della filiera e che riguardano sia la produzione che il consumo, passando per le strategie di marketing e le modalità comunicative intorno ad essa.

 

I numeri del vino italiano sul “CorrierEconomia”, del “Corriere della Sera”

Lunedì 24 luglio il “CorrierEconomia”, del “Corriere della Sera” ha pubblicato quello che possiamo definire la “Bibbia dei dati del vino italiano” a cura della giornalista Anna di Martino (ogni anno la classifica veniva pubblicata, sempre a cura della di Martino, sul settimanale Il Mondo).

Cosa ci dicono i bilanci 2016 delle più grandi realtà vinicole d'Italia?

Le prime 107 imprese mettono insieme oltre 5,8 miliardi di euro di fatturato, 145.000 ettari di vigna (sui 660.000 in Italia), il 61% delle esportazioni ed il 48% del mercato domestico.

Chi sono al vertice?

Cantine Riunite & Civ sono ancora una volta leader per fatturato (566,1 milioni di euro, di cui 365 in capo al Gruppo Italiano Vini), Marchesi Antinori al top per ettari vitati (2.681), Enoitalia vince per numero di bottiglie (88,3 milioni), Tenuta San Guido al vertice per rapporto tra Ebitda e fatturato, ovvero la redditività (55%), Cantine Vitevis la realtà con la crescita di fatturato maggiore sul 2015 (+36%), Casa Vinicola Bosco Malera quella che ha visto crescere di più il fatturato estero (+59,98%), Cantine Sgarzi Luigi la realtà con la maggior propensione all’export (99% del totale).

Tra i big, sottolinea la giornalista Anna Di Martino, “ancora una volta Marchesi Antinori si distingue: è quarta in classifica, ma sarebbe terza se si considerasse il suo consolidato che supera i 200 milioni. È, inoltre, la n. 1 per la proprietà di vigneti e di fatto per redditività, se si tiene conto l’ammontare del suo fatturato rispetto a quello della Tenuta San Guido (sui 30 milioni di euro)”.

Nel dettaglio, per fatturato, dietro a Cantine Riunite e Civ, seguono Caviro con 227,2 milioni di euro, Zonin 1821 con 193, Antinori con 192,2, e Cavit con 177,9. Enoitalia che è al vertice tra le aziende private per numero di bottiglie prodotte nel 2016, con 88,3 milioni di pezzi, davanti a Casa Vinicola Botter Carlo con 81,8, a Fratelli Martini con 78, Mondodelvino Group con 63, Schenk Italian Wineries con 57,3 e Zonin 1821 con 50. Tra le realtà con più vigneti di proprietà, al vertice, Antinori, poi Zonin 1821 con 1.990, Marchesi Frescobaldi con 1.270, Terra Moretti con 1.084, Banfi con 1.000, e Le Tenute di Genagricola con 900.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner