Vendemmia in festa, domenica 27 settembre, dalla Daunia al Salento

L'enoturismo in Puglia fa poker

23/09/2015

Vendemmia in festa, domenica 27 settembre, dalla Daunia al Salento

Bari settembre 2015. Agenda serrata per l'autunno del Movimento Turismo del Vino Puglia, con ben 4 manifestazioni organizzate per celebrare uno dei momenti più suggestivi, magici e importanti della stagione vitivinicola, la vendemmia. Il programma di attività è reso possibile grazie al contributo offerto dalla Misura 133 del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013.

La giornata clou è domenica 27 settembre, il giorno in cui le cantine aderenti socie del Movimento Turismo del Vino Puglia apriranno le porte ai visitatori con la manifestazione nazionale "Cantine Aperte in Vendemmia", la festa del vino nuovo che, da diciassette anni, coinvolge gli enoappassionati nel'affascinante rituale della raccolta e della prima lavorazione delle uve. Ad accompagnare questa giornata un ricco calendario di attività che, dalla Daunia al Salento, animeranno la regione all'insegna del vino e dei suoi territori: due educational tour, il "Premio Giornalistico Puglia Press Tour Nero di Troia della Daunia" e il "Puglia Press Tour Negroamaro", e lo speciale evento di degustazione "Puglia Top Wine Road Show" a Copertino.

"La promozione dell’agroalimentare – sottolinea l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo Di Gioia - è attività strategica per rilanciare e rafforzare l’immagine dei prodotti, come del vino, rappresentativo delle nostre tradizioni e del nostro territorio. Il settore vitivinicolo rappresenta un’opportunità per la nostra economia, in termini di indotto economico e occupazione. Produciamo centinaia di etichette, conosciute a livello nazionale e non solo. La vetrina dell’Expo 2015 ci ha consentito di far conoscere, anche ad una platea internazionale, la varietà e la qualità dei nostri vini che rappresentano i nostri territori, da Leuca al Gargano. L’impegno è quello di continuare a consolidare tale visibilità e rendere sempre più competitive le nostre imprese, anche sui mercati esteri".

In Puglia turisti e winelovers potranno come sempre scegliere fra diversi territori, visitando una o più delle sedici cantine aderenti: in Daunia saranno aperte per l’occasione le aziende Cantina Le Grotte e Valentina Passalacqua ad Apricena e Teanum a San Severo; nella zona di Castel del Monte si potranno visitare Rivera, La Cantina di Andria e Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli ad Andria, Torrevento a Corato (Ba) e Mazzone a Ruvo di Puglia (Ba); più giù, da non perdere una sosta a Polignano a Mare presso Terre di San Vito e a Sammichele di Bari Cantina de' Fragni. Nell'area della Magna Grecia si potranno visitare la cantina Trullo di Pezza a Torricella e a Manduria il Consorzio Produttori Vini Manduria. Nel Salento, infine, porte aperte a Cellino San Marco (Br) da Due Palme, a Guagnano (Le) da Cantina Moros, a Scorrano (Le) da Duca Carlo Guarini e a Copertino (Le) da Cupertinum. Come di consueto le aziende organizzeranno eventi speciali, mostre d'arte, spettacoli di musica e danza, degustazioni di prodotti tipici.

"In questa che si sta rivelando davvero un’ottima vendemmia, noi produttori del MTV Puglia – commenta Sebastiano de Corato, presidente del Consorzio -siamo particolarmente contenti di aprire le nostre cantine. Il nostro obiettivo è quello di mostrare a consumatori, appassionati e winelovers che cosa accade all’interno delle nostre aziende, dal vigneto alla vasca di vinificazione, e fare comprendere quanto la cura e la passione siano indispensabili per dare ottimi risultati. Abbiamo inoltre voluto approfittare dell’occasione per dare particolare eco alla magia di questo rituale che valorizza i vitigni autoctoni della nostra Puglia ospitando ben 24 giornalisti della stampa nazionale ed estera suddivisi in 2 educational tematici in Daunia e in Salento. Uno sforzo organizzativo importante ma che darà grandi risultati in termini di immagine e prestigio alla Puglia vitivinicola".

Le "Cantine Aperte" si potranno raggiungere anche su due ruote grazie ai percorsi tra vino e natura organizzati dalle associazioni di cicloamatori FIAB Ruotalibera Bari e Cicloamici Brindisi e Mesagne.

E per valorizzare la magica esperienza della vendemmia pugliese, quest'anno il Premio Giornalistico Puglia Press Tour Nero di Troia della Daunia si svolge proprio in concomitanza con Cantine Aperte in Vendemmia, dal 24 al 28 settembre. Da quindici anni questo format offre ai giornalisti della stampa nazionale di settore ospiti un'interessante panoramica fra cantine, tradizioni antichissime, cultura enogastronomica e natura dei territori vitivinicoli pugliesi.

Quest'anno, come annunciato allo scorso Vinitaly durante la cerimonia di assegnazione del Premio Giornalistico 2015, il tour per la prima volta si svolgerà in Daunia e sarà dedicato al Nero di Troia di questa zona, per far scoprire un vitigno molto particolare e un angolo ancora inesplorato, ma molto intrigante, della regione.

L'educational si chiuderà domenica 27 settembre presso il Museo Civico dell'Alto Tavoliere con un evento-degustazione di vini da Nero di Troia del nord pugliese, ospitato dal Comune di San Severo alla presenza di produttori e istituzioni locali e regionali.

Lo stesso giorno si degusta Negroamaro nel Castello Angioino di Copertino con l'evento "Top Wine Roadshow Copertino®", una panoramica di Negroamaro dei vignaioli salentini soci del Consorzio e prodotti degli artigiani del gusto locali. L'evento partirà alle ore 19.00 e sarà aperto a wine-lovers, visitatori, esperti ed appassionati che vorranno conoscere più a fondo la versatilità di questo vitigno abbinato ai prodotti tipici del territorio. Ad arricchire la serata, lo spettacolo di pizzica del gruppo Puglia Wine Love.

L'evento è promosso in collaborazione con il Comune di Copertino.

E per un press tour che si conclude un altro che ha inizio. Il "Top Wine Roadshow Copertino®" inaugura infatti il Puglia Press Tour® Negroamaro, organizzato in collaborazione con la De.S.A Deutschland Sommelier Association per dodici giornalisti della stampa specializzata tedesca.

Fino all'1° ottobre, gli ospiti scopriranno il vitigno e i suoi territori, il patrimonio vinicolo e culturale locale, i vignaioli e la loro passione che diventa sfida per il futuro.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner