Wine Food Festival: weekend tra le "bollicine" nel piacentino e il Festival del Prosciutto a Parma

Sagra dell’Uva e del Lambrusco a Castelvetro e Fiera del Fungo di Borgotaro

19/09/2013

Wine Food Festival: weekend tra le "bollicine" nel piacentino e il Festival del Prosciutto a Parma

Parma 19 settembre 2013. Fine settimana all’insegna dei nettari piacentini frizzanti, dall’Ortrugo alla Malvasia, passando per la Bonarda, e del connubio tra la loro vivacità e i sapori tipici del territorio, per il quarto weekend del Wine Food Festival 2013 (http://www.winefoodfestival.it/), con la tappa finale a Pianello (Pc) del Valtidone Wine Fest.

Nel weekend del 20-22 settembre si conclude il Festival del Prosciutto a Parma. Proprio in questa occasione piazzale Picelli ospiterà, accanto a bancarelle di eccellenze alimentari, degustazioni guidate, animazioni ed intrattenimenti per grandi e piccini, anche la salatura del ‘re dei prosciutti’ “asciugato” con un conservante assolutamente d’eccezione, che arriverà – reso disponibile da Comune di Comacchio e Parco del Delta del Po – direttamente dalla salina sperimentale della città dei Trepponti. L'iniziativa si svolge in collaborazione con Unione di Prodotto Appennino e Verde, Provincia e Comune di Parma (altre notizie qui sotto).

Finale anche per la 46a Sagra dell’Uva e del Lambrusco Grasparossa a Castelvetro, nel modenese, e la Fiera del Fungo Igp di Borgotaro, nel parmense. Quest’ultimo appuntamento rientra nella kermesse “Autunno in Val Taro, a tavola con il Porcino” e prevede esposizione e vendita di funghi e altri prodotti tipici, aperitivi e menù degustazioni a base di Porcini nei locali e ristoranti e tante iniziative, tra cui anche un’escursione guidata per raccolta funghi (sabato 21, ore 9, ritrovo Piazzale Castagnoli). Infine per i più ghiotti, da non perdere nel weekend la Sagra della Salamina da Sugo al cucchiaio a Madonna Boschi, nel ferrarese, che per tre fine settimana celebrerà, in un grande stand gastronomico, questo originale insaccato, stagionato circa un anno e cotto da sei a otto ore, che viene poi accompagnato da purè di patate o di zucca, che ben si abbinano alla polpa granulosa e al suo sugo piccante.

Pianello “a tutta bollicina”

Sabato 21 e domenica 22 settembre il cartellone del Wine Food Festival dà appuntamento a Pianello, per la tappa conclusiva del Valtidone Wine Fest dedicata ai vini frizzanti piacentini. Sabato l’Azienda Faunistica Santa Giustina ospiterà (ore 19) un aperitivo con cena a buffet e degustazione di vini delle cantine locali a cura di esperti sommelier. Tutti i ristoranti di Pianello parteciperanno con una portata, accompagnata da un vino. Al termine della serata, spettacolo di fuochi d’artificio. Domenica, in centro a Pianello, i produttori locali presenteranno dalla mattina i loro vini frizzanti, accompagnati dai prodotti tipici locali (coppa, salame, pancetta, formaggi, pane, miele e carni). Alle 10, inaugurazione di “Pianello Frizzante”, rassegna dei vini frizzanti bianchi e rossi piacentini. La splendida Rocca d’Olgisio, uno dei complessi fortificati più antichi e suggestivi del Piacentino, farà da suggestiva cornice per visite e degustazioni guidate. E per chi volesse ammirare dall’alto i vigneti da cui si ricavano i nettari del territorio, tour in elicottero sulla vallata.

Le Strade dei Sapori scendono in piazza a Parma

E’ gemellaggio gastronomico fra Parma e Comacchio

Degustazioni, animazioni ed intrattenimenti: la ‘food valley’ incontra il Delta del Po.

E domenica pomeriggio salatura del ‘Dolce di Parma’ con il ‘Sale dei Longobardi’


Week end tutto da gustare, per il palato ma anche con gli occhi, in Oltretorrente. Sabato 21 e domenica 22 settembre piazzale Picelli farà da palcoscenico ad un inedito quanto eccezionale gemellaggio fra la ‘Food Valley’ ed il Delta del Po. Nel fine settimana conclusivo di Festival del Prosciutto e Salone del Camper 2013, Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli di Parma e Strada dei Vini e dei Sapori della provincia di Ferrara si sono date appuntamento per una minikermesse fra bancarelle di eccellenze alimentari, degustazioni guidate, intrattenimenti per grandi e piccini, tour guidati in bicicletta a piazze, parchi e campagne di Parma e – addirittura – un insolito matrimonio: è infatti in arrivo, per una straordinaria salatura ‘in diretta’ (domenica alle 17) del ‘Dolce di Parma’, il ‘Sale dei Longobardi’, vera e propria chicca gastronomica prodotta nella storica e recentemente riattivata Salina dimostrativa delle Valli di Comacchio.

Ma assolutamente da non perdere sono anche gli appuntamenti del sabato pomeriggio con la degustazione abbinata di Fortana del Taro e Fortana del Bosco Eliceo, Pane e Salame alla ‘maniera ferrarese’ e l’Happy Hour con assaggi di mousse al prosciutto e ‘bagigini’ di valle. Ma non solo: da provare sono infatti la Prosciutteria Parmigiana con salumi, formaggi e malvasia e la Friggitoria Comacchiese che, direttamente dal ricettario della Sagra dell’Anguilla – il tradizionale evento enogastromico della ‘piccola Venezia delle valli’ la cui quindicesima edizione è in programma dal 5 al 20 ottobre prossimi – proporrà pennette alla pescatora, fritto di valle ed anguilla ai ferri in abbinamento ai ‘vini delle sabbie’.

E se la Pro Loco di Calestano domenica promuoverà l’appuntamento con l’ormai imminente Fiera Nazionale del Tartufo di Fragno anche attraverso la ricostruzione in miniatura di una tartufaia, i volontari della Sagra dell’Anguilla allestiranno in piazza alcuni dei tradizionali apparati per la pesca utilizzati nelle valli della Foce del Po.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner