La Bit slitta a metà maggio, rinviata la Borsa Internazionale del Turismo

Lo ha annunciato Fiera Milano spiegando che “l’evento di riferimento in Italia dedicato all’universo del turismo, ha ascoltato le esigenze del mercato turistico”

di Silvia Armati

Ultima Modifica: 15/11/2020

Il Covid – 19 continua a colpire le manifestazioni e le fiere.

La BIT, Borsa internazionale del turismo, appuntamento fondamentale per l’industria turistica italiana nel mondo e per la promozione dell’offerta internazionale, inizialmente prevista nel mese di febbraio, si terrà invece a fieramilanocity dal 9 all’11 maggio 2021.

Lo ha annunciato Fiera Milano spiegando che “l’evento di riferimento in Italia dedicato all’universo del turismo, ha ascoltato le esigenze del mercato turistico che così è in grado di guardare a nuove modalità di viaggio, di stagionalità turistica e all’applicazione di tecnologie innovative”.

Secondo gli organizzatori, le nuove date consentiranno a BIT di giocare a pieno titolo il ruolo riconosciuto di driver per il settore e di strumento per i buyer internazionali, garantendo un periodo adeguato per riorganizzare e pianificare al meglio il rilancio dell’attività e dell’offerta turistica, anticipandone gli scenari.

Intanto BIT sta lavorando per rendere ogni area tematica (leisure, mice, wedding, tech, experience e job) ben delineata e per favorire, in modo più incisivo, l’incontro tra la domanda e l’offerta. La rassegna 2021 si presenterà anche con il consueto ricco palinsesto convegnistico, luogo dove far incontrare i più importanti player del settore.

Condividi L'Articolo

L'Autore

Redattore