Rovereto, 1-3 giugno/4-8 luglio/10-18 agosto 2007

 

Festival Mescolanze 2007.

Il cibo solo un pretesto, un contorno di alta qualitÓ e premessa per riunire persone dalle storie diverse e dagli interessi comuni

 

 

Siamo membri di un'unica comunitÓ terrena l'insieme di tutti gli esseri che abitano il pianeta - uniti gli uni agli altri dalla fragile ragnatela della vita. La terra non appartiene all'uomo, Ŕ l'uomo che appartiene alla terra.

 

Pensiamo che ognuno ha il diritto di partecipare alle decisioni da prendere in merito al cibo, all'acqua, alla sanitÓ, all'istruzione. Una democrazia che tutela la vita cresce dal basso all'alto come un albero.

 

Il Festival Mescolanze non sarÓ l'ennesima occasione in cui si mangerÓ raffinato e si berrÓ ottimo vino. Il cibo sarÓ solo un pretesto, un contorno di alta qualitÓ e premessa per riunire persone dalle storie diverse e dagli interessi comuni.

 

A Mescolanze il cibo torna ad essere atto politico, antico gesto d'incontro, occasione di festa.

╚ proprio quando decidiamo di riflettere assieme sui grandi temi del nostro tempo, o quando incontriamo popoli distanti, che dobbiamo curare la prossimitÓ all'Altro.

Passeggiare insieme per le via della cittÓ, ma ancor pi¨ sedere assieme attorno ad un tavolo ascoltando e raccontandosi, saranno le occasioni ideali per realizzare mescolanze tra le nostre storie e quelle di altri, tra i diritti negati a molti e i nostri sogni di uguaglianza.

 

Nel 2006 Rovereto ha ospitato pi¨ di 8.000 visitatori, anche grazie al sito internet del Festival www.mescolanze.it che ha superato i 2.000.000 di contatti annui e si pone ora l'obiettivo di ragionare sui grandi temi che accompagnano i cambiamenti del nostro tempo.

 

MESCOLANZE/Mercato

Di chi Ŕ il mondo?

Rovereto 1-3 giugno 2007 - Centro Storico

Ogni giorno comperiamo e consumiamo cibo. E' un gesto quotidiano, talvolta ponderato, altre volte frettoloso e distratto.

Ma comperare e consumare il cibo Ŕ anche un gesto politico, parte del nostro contributo alla costruzione del mondo che verrÓ.

E' la nostra decisione critica sui modelli di consumo, sorta di promemoria sui temi dell'ecologia, della solidarietÓ, dell'equitÓ e della giustizia sociale.

Mescolanze/Mercato ospita una serie di riflessioni ed eventi su questi temi.

 

Un mercato dedicato alle piccole produzioni agroalimentari per promuovere forme di economie locali caratterizzate dal rapporto diretto tra produttore e consumatore e una libreria dedicata ai temi del consumo critico, dell'agricoltura sostenibile, della cooperazione e della solidarietÓ, della decrescita, del turismo responsabile; nello spazio libreria sono previsti incontri con autori e presentazioni di iniziative editoriali.

In collaborazione con Amref: Schizzi d'acqua - L'acqua come non l'avete mai vista, mostra di vignette e fumetti sul tema dell'acqua realizzati da noti autori italiani (Bucchi, Giannelli, Staino e altri) e autori africani provenienti da diverse nazioni del continente.

La Via dell'Acqua - processione laica lungo i luoghi d'acqua di Rovereto - per suggerire attraverso una performance collettiva riflessioni ed emozioni intorno al problema dell'acqua, del suo possesso, utilizzo e commercio.

 

La Tavola della SolidarietÓ, pranzo in strada come simbolico atto di responsabilitÓ e impegno per la giustizia nei confronti del sud del mondo.

 

E ancora l'acqua protagonista di un Incontro a Tavola strutturato in forma di performance multisensoriale in compagnia di famosi esponenti del panorama artistico islandese. Acqua de-cantata nei versi di Steindˇr Andersen, poeta scaldico e pescatore; atmosfere liquide nei sottofondi musicali del compositore e musicista Hilmar Írn Hilmarsson, che accompagnerÓ le poesie di Andersen insieme agli archi barocchi di ArtSemble. Acqua nei piatti della cucina islandese realizzati da Siggi Baldursson ex batterista dei Sugarcubes e dallo chef Gunnlaugur Vi­ar Vi­arsson. Una serata dedicata all'Islanda che potrÓ contare anche sulla presenza di Sj˛n, scrittore, poeta e autore di testi per Bjork.

 

MESCOLANZE/Incontri

IntimitÓ condivisa

Rovereto e Vallagarina 4-8 luglio 2007

La tavola come luogo d'incontro, straordinaria occasione di conoscenza reciproca.

La tavola come luogo del racconto, dove le persone accolte portano la propria storia, il racconto del mondo da cui vengono.

Quest'anno MESCOLANZE propone un viaje a Chile attraverso le voci, le canzoni, le immagini di alcuni amici incontrati lungo la strada.

 

Le donne Mapuche di Curarrehue che utilizzano la tavola per raccontare la propria storia e la propria lotta, e il cibo come modo per sottolineare la propria appartenenza alla terra.

Alberto Kurapel, poeta, cantautore e drammaturgo che ha fatto della condizione dell'esilio - vissuto nei lunghi anni della dittatura di Pinchet - il centro del proprio racconto; esilio non solo come cacciata dal proprio luogo di origine, ma anche come espropriazione della propria lingua e della propria memoria.

La preparazione e la condivisione di un grande curanto, pietanza della festa nel sud del Cile, rappresenterÓ domenica 8 luglio, la conclusione del viaggio. A questa festa all'aperto saranno presenti gli amici incontrati a tavola. Il grande curanto come occasione quindi per riascoltare le loro voci, storie e canzoni e augurarsi buona fortuna prima di riprendere la strada.

 

MESCOLANZE/Notte

Festa dei Sensi

Rovereto 10-18 agosto 2007 - M(eat)ing Point Piazza Leoni

Cucina e musica si mescoleranno insieme. La proposta gastronomica varia, informale e senza confini sarÓ accompagnata da concerti di artisti nazionali ed internazionali come sfondo all'incontro conviviale tra le persone.

 

Ci saranno le voci franco-canadesi e le atmosfere africane delle Dobacaracol, King Pleasure & the Biscuit con il loro travolgente jazz & swing stile Louis Jordan, il rock di Elliott Murphy, la salsa urbana di BogotÓ dei Sidestepper, i ritmi zingari dei Terne Chave, la musica bhangra degli Achanak, il party celtico degli Here Be Dragons, la festa degli Antidotum Tarantulae e la canzone d'autore dei Martinicca Boison. Tutti ad ingresso libero.

Collateralmente a Rovereto Estate Cinema, in collaborazione con il Servizio AttivitÓ Culturali del Comune di Rovereto, Ŕ prevista la rassegna cinematografica Food on Film, che prevede la proiezione di alcuni film a tema.

 

Sostengono il festival: Comune di Rovereto, Provincia Autonoma di Trento, Regione Trentino Alto Adige, Comprensorio C10, Consorzio Casse Rurali della Vallagarina, Cassa Rurale di Rovereto, Apt di Rovereto e Vallagarina.

 

In occasione del Mescolanze Food Festival, l'Azienda per il Turismo di Rovereto e Vallagarina (tel 0464 430363) propone pacchetti turistici a prezzi vantaggiosi alla scoperta del mondo di Mescolanze e della natura, cultura e gastronomia della Vallagarina.

Festival Mescolanze

www.mescolanze.it - info@mescolanze.it

 

Segreteria

da lunedý a venerdý ore 9.30/12.00 - 16.00/19.00 - sabato ore 9.30/12.00

tel +39 800 913 551 (numero verde gratuito)

fax +39 0464 480101

e-mail segreteria@mescolanze.it

 

 

 

 

 

 

 

 

[home page]

[mission]

[redazione]

[collabora]

[contattaci]

[link]

 

 

2003 ęopyright ::  INformaCIBO.it