Nasce il Consorzio Zenzero Italiano, filiera al 100% made in Italy

Capofila del progetto quattro colossi del settore ortofrutticolo: Valfrutta Fresco, Del Monte, Agrintesa e Agritechno

di Silvia Armati

Ultima Modifica: 08/11/2019

In arrivo il Consorzio Zenzero Italiano, sarà costituito formalmente entro la fine del 2019 con tanto di marchio registrato.

Le prime quote di prodotto a marchio tricolore sugli scaffali della distribuzione organizzata arriveranno entro la fine dell’anno.

Si tratta della prima realtà che va a mettere sotto allo stesso cappello tutti i produttori italiani di zenzero, rappresentanti di una filiera 100% made in Italy.

Capofila del progetto Valfrutta Fresco, Del Monte, Agrintesa e Agritechno

A promuovere questa iniziativa unica ed inedita nel panorama dell’agricoltura nazionale sono quattro colossi italiani del settore ortofrutticolo: Valfrutta Fresco (business unit di Apo Conerpo), la multinazionale della frutta Del Monte, la cooperativa ortofrutticola Agrintesa di Faenza (Ra), e Agritechno Srl.

I commenti di Massimo Longo e Stefano Soli

Dopo aver selezionato le migliori varietà di zenzero al mondo – spiega Massimo Longo, fondatore della società Agritechno e ideatore del progetto zenzero italiano -, grazie all’attività di ricerca e adattamento varietale avviate in collaborazione con il Dott. Luciano Trentini e all’attività vivaistica della Cooperativa Giulio Bellini di Ravenna, siamo riusciti ad ottenere dei risultati eccellenti a livello organolettico e nutrizionale, con valori assolutamente al di sopra di ogni aspettativa. Da qui, insieme a Del Monte e con il coinvolgimento di Valfrutta Fresco nel percorso, è partito il progetto di coltivazione, inizialmente in fase test nel corso del 2018 e da oggi su larga scala in contesti di energie rinnovabili ed economie circolari a basso impatto ambientale che verranno meglio rappresentate durante l’evento di presentazione ufficiale del Consorzio”.

“L’obiettivo del Consorzio – dice Stefano Soli, direttore generale di Valfrutta Fresco – è quello di costruire nuove opportunità per i produttori italiani e garantire ai consumatori un prodotto di ottima qualità, di gran lunga superiore a quello d’importazione asiatica o sudamericana, con una filiera certificata 100% italiana, dal rizoma al prodotto finito, garantita dal Consorzio dello Zenzero Italiano. Le prime quote di zenzero saranno disponibili entro la fine del 2019, per arrivare a garantire una fornitura continua già dall’anno successivo”.

Condividi L'Articolo

L'Autore

Redattore