Stop temporaneo della produzione della Nutella in Francia

Dopo i controlli di qualità interni riscontrate “anomalie” nel livello di “qualita'”

di Silvia Armati

Ultima Modifica: 22/02/2019

Ferrero ha deciso di “sospendere temporaneamente”, e soltanto “per precauzione”, la produzione del più grande sito di fabbricazione di Nutella al mondo, in Normandia, dopo che i controlli di qualità interni hanno riscontrato “anomalie” nel livello di “qualità”.

Possiamo garantire – informa l’azienda – che questa situazione non riguarda nessun prodotto attualmente sul mercato e che la fornitura ai nostri clienti prosegue ininterrottamente”.

La temporanea chiusura del sito di Villers-Ecalles, un piccolo paese vicino a Rouen, in Normandia (nord della Francia), consentira’ le necessarie indagini e analisi i cui risultati saranno noti entro fine settimana. Secondo quanto riferito da NutellaFrance ai media francesi, l’anomalia e’ stata riscontrata dai controlli interni di qualità in uno dei prodotti che entrano nella composizione delle confezioni di Nutella e di Kinder Bueno.

Nello stabilimento di Villers-Écalles si producono 600.000 confezioni al giorno, cioè un quarto della produzione mondiale. La Nutella è molto popolare in Francia, tanto che lo scorso gennaio una campagna di maxi-sconti provocò disordini e caccia all’accaparramento in alcuni supermercati francesi.

Sono 22 le fabbriche in cui viene prodotta la Nutella con più di 30.000 lavoratori.

Condividi L'Articolo

L'Autore

Redattore