“Venchi-Cioccolato e Gelato”: la nuova app ideata dal gruppo A-Tono

L’app ha conquistato sempre più utenti tanto da registrare 16.000 download solo nei primi due mesi dal suo lancio

di Silvia Armati

Ultima Modifica: 26/07/2020

Tante piccole missioni, non solo virtuali, che consentono di accumulare punti da tramutare in premi e prodotti omaggio da richiedere nella boutique Venchi più vicina. La dolcissima app di gaming, “Venchi – Cioccolato e Gelato”, ideata e sviluppata dal Gruppo A-Tono per l’azienda produttrice di cioccolato e gelato di altissima qualità simbolo dell’eccellenza italiana nel mondo, conquista sempre più utenti tanto da registrare 16.000 download solo nei primi due mesi dal suo lancio.

Entrando più nel dettaglio, la nuova app disponibile per Android e iOS, permette a Venchi di alimentare direttamente la relazione con i propri utenti coinvolgendoli in maniera divertente e dinamica, attraverso missioni, check-in e giochi che hanno il duplice scopo di far conoscere il brand e stimolare il drive-to-store. Dall’altra parte, tutta una serie di attività in app come survey e quiz rappresentano un utile strumento per conoscere al meglio i gusti, le abitudini e le preferenze dei clienti, incentivando in tal modo la fidelizzazione.

Generare engagement, dunque, con l’obiettivo di essere più vicini agli utenti, cercando di ascoltarli e conoscerli al meglio. Da questo punto di vista, l’app “Venchi – Cioccolato e Gelato” rappresenta il miglior strumento di storytelling che racconta chi sono gli utenti, le loro preferenze e le loro esperienze di acquisto ovvero dati di valore in grado di fornire una dettagliata immagine delle caratteristiche sociodemografiche e degli interessi dei propri clienti, leva strategica per costruire un business e una relazione di fiducia duraturi e di successo.

Per tutti questi motivi l’app ha ricevuto numerosi e importanti riconoscimenti assegnati da giurie composte da direttori marketing di aziende internazionali e responsabili d’agenzia.

Le dichiarazioni

Siamo davvero molto orgogliosi di aver preso a questo progetto che ha ottenuto importanti riconoscimenti per la sua qualità sotto diversi punti di vista. – afferma Sergio Müller – creative and planning director di A-Tono Agency – Con l’app Venchi, digitale e reale convivono perfettamente. La tecnologia permette di coccolare gli utenti, accompagnandoli per mano nelle boutique, dove vivere in prima persona l’esperienza del brand, con uno sguardo sempre attento alle loro preferenze. Un CRM rivoluzionato in chiave mobile”.

“L’idea di sviluppare un’app mobile per Venchi nasce dalla constatazione che lo smartphone è uno degli oggetti più utilizzati durante la giornata ed è proprio tramite il nostro smartphone che possiamo interagire, conoscere e scoprire quando e come vogliamo informazioni e valori che il brand può darci, semplicemente giocando. – sostiene Jacopo Taffuri – head of sales and client leader di A-Tono Agency – Quest’app, oltre a intrattenere l’utente, permette a quest’ultimo di essere sempre indipendente: che si trovi a casa, in giro, in boutique, può scoprire promozioni, prodotti e novità che Venchi offre.”

“Venchi aveva un obiettivo: approfondire la conoscenza dei propri consumatori. Voleva una soluzione che potesse integrare il database degli iscritti alla newsletter con il database dell’e-commerce con le informazioni dei visitatori del punto vendita. – afferma Maurizio Elli – head of account di A-Tono Agency – Insieme a Venchi abbiamo immaginato un’app che potesse coinvolgere i consumatori con missioni settimanali, permettesse loro di esprimere le proprie opinioni, votare i prodotti, raccontare la propria esperienza in negozio. L’applicazione è diventata un ponte tra l’online e l’offline: attraverso essa, Venchi può spingere determinati prodotti o invitare i consumatori nei punti vendita più vicini. Il flusso di dati tempestivo e aggiornato, raccolto tramite l’applicazione, permette quindi di informare il CRM e influire sulle politiche commerciali, ad esempio attraverso i dati aggregati di geolocalizzazione”.

Condividi L'Articolo

L'Autore

Redattore