Cibarti factory, l’associazione enogastronomica di Roberta D’Ancona e Stefano Salvemme

di Redazione Informacibo

Ultima Modifica: 28/02/2018

Tra gli obiettivi di Cibarti factory quella di valorizzare la cultura gastronomica italiana attraverso l’incontro con altre forme artistiche come la fotografia, la musica, la letteratura, il cinema, il teatro
E' nata  ad Ostia, quartiere di Roma sul mare, l'associazione enogastronomica senza fini di lucro: Cibarti factory. 

L’Associazione Cibarti Factory nasce dalla passione per la cucina di due persone che, seppure in modo differente, lavorano da diversi anni nell’ambito della ristorazione: Roberta D'Ancona, giornalista enogastronomica e chef e Stefano Salvemme.

La nostra associazione -afferma Roberta D'Ancona– vuole essere un vero e proprio laboratorio creativo in cui le idee prendono vita. Ci piace considerare la cucina come uno spazio in cui possono incontrarsi varie arti e contaminarsi a vicenda. Ecco perché al centro della nostra attività ci sono la promozione di prodotti tipici e a km 0 di qualità; l’elaborazione di progetti educativi e formativi per una sana e corretta alimentazione; la valorizzazione della cultura gastronomica italiana attraverso l’incontro con altre forme artistiche come la fotografia, la musica, la letteratura, il cinema, il teatro. Vogliamo, inoltre, stimolare l’incontro e la socializzazione tra le persone organizzando incontri, degustazioni, eventi, corsi di cucina e pasticceria, professionali e amatoriali”.

Tutte le attività dell'associazione si svolgono presso la sede di via dei Romagnoli, 515 (presso il cinema multisala Cineland di Ostia)

Sito internet: www.cibartifactory.it

Condividi L'Articolo

L'Autore

Capo Redattore